Home Cani I nostri comportamenti con cui diciamo che il cane è parte della...

I nostri comportamenti con cui diciamo che il cane è parte della famiglia

Come possiamo far capire al nostro cane che sentiamo che è parte della famiglia? I comportamenti per dire a Fido che è uno di noi.

cane parte della famiglia
(Foto Adobe Stock)

Alcuni nostri comportamenti comunicano al nostro animale domestico che lo vediamo come parte della nostra famiglia: il prenderci cura di lui/lei, il fatto che ne parliamo nelle nostre conversazioni, e che riusciamo a prevedere le sue reazioni, ad esempio.

Il nostro cane capisce i comportamenti umani

Ogni animale domestico che vive con noi ci provoca sentimenti di affetto che, spesso, sono anche difficili da spiegare alle altre persone.

cane riconosce padrone colore occhi
(Foto Pixabay)

Non c’è dubbio che lo amiamo e che facciamo tanto per questo compagno di vita, che ricambia a sua volta. Anche un pesce rosso scodinzola quando gli diamo da mangiare.

Molto spesso, gli animali domestici fanno parte della nostra famiglia, ed è di sicuro più comune sentire questo tipo di legame con animali più espressivi come cani e gatti.

Ma in realtà non sono gli unici animali con cui questo legame è possibile. Non hanno un tratto caratteristico che possa giustificare in modo esclusivo questa sensazione.

In ogni caso, il nostro cane è per noi un membro della nostra famiglia a tutti gli effetti. Ma il nostro pelosetto sa quanto ci teniamo a lui/lei? E come possiamo trasmettergli questo sentimento?

Il cane si adatta alla nostra vita

Nello scegliere un animale domestico, che farà parte della nostra vita, prestiamo attenzione a varie caratteristiche, e alla nostra disponibilità al curarlo e stare insieme a lui/lei.

perché la condotta del cane è a sinistra
(Foto Adobe Stock)

E non parliamo di disponibilità solo in quanto al tempo libero che abbiamo, ma anche a quello che siamo disposti a fare per questo amico a quattro zampe.

Se passiamo molto tempo fuori casa, ma poi lo portiamo a passeggiare appena possibile, giochiamo insieme a lui anche quando siamo stanchi, e ci assicuriamo che stia bene e non manchi nulla, lo consideriamo una parte importante della nostra vita.

Il cane ci accompagna a fare delle commissioni, è al nostro fianco mentre andiamo a trovare amici e parenti, e ne parliamo in tante conversazioni: non è “solo” un animale domestico.

A volte adottiamo un animale domestico per un desiderio di bambini, o perché abbiamo bisogno di trovare qualcuno a casa quando torniamo da lavoro.

E sono tutti motivi validissimi per il nostro pelosetto, perché l’affetto che proviamo per lui aumenta nel tempo, sempre di più.

Se tornando a casa dopo una giornata di lavoro, ci fermiamo un attimo prima di aprire la porta, a pensare che Fido ci accoglierà facendo le feste perché siamo tornati, è ovvio che è una parte importante della nostra vita.

Cerchiamo cibo e giochi speciali per lui/lei, sappiamo quali sono i suoi posti preferiti in casa, ci piace che sia sempre accanto a noi mentre mangiamo, dormiamo o ci rilassiamo sul divano.

Potrebbe interessarti anche: Nuovo cane in casa: come introdurre Fido in famiglia

Il compagno ideale dei nostri momenti migliori

Se ci guardiamo indietro, il nostro animale domestico è con noi nei momenti più speciali della nostra vita: abbiamo condiviso le cose belle e quelle brutte.

cane in braccio padrone
(Foto Pinterest)

Un tratto distintivo che dimostra quanto amiamo il nostro cane, è durante i suoi ultimi giorni di vita. Quando il nostro cane (o gatto) è anziano, adattiamo la nostra vita di nuovo alle sue esigenze.

Le passeggiate diventano a ritmo più lento, spesso guardando Fido ci ricordiamo di quegli anni in cui non era facile portarlo fuori al guinzaglio, e tornavamo stanchissimi dalle passeggiate.

Il nostro cane fa parte della nostra famiglia come i nostri parenti umani: è presente ai compleanni, alle feste, e non lo trascuriamo quando siamo fuori con gli amici.

E se siamo ormai sicuri del suo amore e di quanto siamo importanti nella sua vita, stiamo dimostrando che abbiamo sicurezza nel nostro legame con lui/lei.

Ci organizziamo la vita in base alle sue esigenze. Pianifichiamo le nostre vacanze e i nostri impegni in modo da non lasciarlo da solo per troppo tempo.

Se non possiamo portarlo con noi, lasciamo il nostro cane ad una persona fidata che possa prendersi cura di lui/lei e dargli affetto. Magari chiediamo notizie molto spesso durante la nostra assenza.

Se amiamo così tanto il nostro animale domestico, che è impossibile immaginare la vita senza di lui/lei, allora è un vero e proprio membro della nostra famiglia!

Potrebbe interessarti anche: Comunicare con il cane: cani distinguono parole nuove da quelle apprese

F. B.