Con l’arrivo della stagione estiva c’è un pesce al quale dovete assolutamente fare attenzione, è pericoloso

Foto dell'autore

By Giada Ciliberto

Curiosita

In estate è necessario ricordare di fare attenzione ad alcune specie marine: questo pesce, ad esempio, può essere pericoloso.

Pesce pericoloso nel mar mediterraneo
Con l’arrivo della stagione estiva c’è un pesce al quale dovete assolutamente fare attenzione, è pericoloso (YouTube Deep Marine Scenes – Amoreaquattrozampe.it)

Lo Uranoscopus scaber (più comunemente noto come pesce prete) nuota – fra i suoi habitat naturali – anche nel Mar Mediterraneo e appartiene alla famiglia Uranoscopidae. Quel che rende pericoloso questo pesce è la sua conformazione fisica. Il pesce prete esplora tendenzialmente i fondali marini, ma questi ultimi potrebbero condurlo molto facilmente in direzioni di superfici subacquee accessibili anche ai bagnanti, per lo più sabbiose e fangose.

In estate, non dimenticate di fare attenzione a questo pesce pericoloso

Nonostante prediliga il fondali marini, il pesce prete – infatti – potrebbe risalire verso la superficie di risposta ai cambiamenti climatici, e dunque avvicinarsi molto di più alla possibilità di avere un incontro ravvicinato con l’uomo.

Pesce a cui fare attenzione sul fondale del mare
Pesce prete (YouTube Deep Marine Scenes – Amoreaquattrozampe.it)

Dopo aver parlato del Pesce Luna (Mola Mola) entriamo nel merito della pericolosità del pesce prete (o Lucena). Il pesce prete, assiduo frequentatore anche dell’Oceano Atlantico orientale e del Mar Nero, ha sulla sua superficie delle spine velenose che possono essere accidentalmente calpestate dai bagnanti.

Se vuoi saperne di più, leggi il nostro approfondimento sul tema>>> Pesci pericolosi nel Mediterraneo: come riconoscerli 

Se l’invito a prestare attenzione a questo pesce è per lo più indirizzata ai sub e ai sommozzatori, che potrebbero incontrarlo già a una profondità di 15 metri (fino a un massimo di 100 metri), essere informati sulle conformazioni e sulla riconoscibilità di alcune specie resta di fondamentale importanza in vista dei soggiorni in località balneari lungo le coste italiane.

Perché il pesce prete è un pesce a cui dover fare attenzione

Oltre a essere molto dolorosa, la puntura del pesce prete (o lucerna) può causare infezioni e reazioni allergiche di diversa gravità a seconda del soggetto che entra in contatto con le sue spine velenose. Questa puntura, in caso di gonfiore spropositato, peggioramento dell’area interessata o reazioni anomale deve essere consultata da un medico. Si può, nel frattempo, detergere la puntura con acqua calda prediligendo l’immersione totale della zona interessata.

Disegno del pericoloso pesce prete
Atlantic stargazer (YouTube Deep Marine Scenes – Amoreaquattrozampe.it)

Una delle modalità più efficaci per evitare una puntura di pesce prete, ad esempio, è quella di prestare molta attenzione ai fondali sabbiosi, esattamente dove quest’ultimo potrebbe mimetizzarsi con grande facilità, e – soprattutto – di indossare, per precauzione, delle apposite scarpette “da scogli” quando si sceglie di avventurarsi in fondali di questo tipo.

Gestione cookie