Home Curiosita Una scoperta ha mostrato cosa fanno i gatti quando non siamo a...

Una scoperta ha mostrato cosa fanno i gatti quando non siamo a casa

Chi crede che un gatto solo a casa dorma per tutto il tempo, si ricrederà. Una recente scoperta svela cosa fanno i mici senza di noi.

gatti soli in casa gatto micio solo
(Foto Pixabay)

Chi ha un gatto, potrebbe pensare che quando resta solo a casa passi tutto il tempo a dormire o a riposare. In realtà, quando lasciamo il nostro micio da solo, magari per andare a lavoro o per impegni personali, il nostro pelosetto ha un atteggiamento davvero incredibile. Non molte persone si rendono conto di quanto siano attaccati i gatti ai loro padroni, in fondo.

Quando il gatto resta solo a casa

Il legame tra gatti e padroni a volte sembra quasi freddo, come se il micio non si affezioni al suo umano (a differenza dei cani). Ma non è così, anzi.

gatti soli in casa gatto micio solo
(Foto Pixabay)

I gatti hanno comportamenti curiosi, che non sempre vengono capiti da noi e da chi li osserva. Il motivo è semplice: siamo specie diverse.

Per quanto possiamo pensare che il nostro animale domestico (cane o gatto che sia) sia parte della nostra famiglia, non essendo umano avrà necessità differenti rispetto a noi.

L’affetto che il nostro micio prova per noi non è sempre chiaro. Allo stesso modo, non è sempre facile capire come si senta il nostro gatto, se provi dolore, se sia felice, cosa pensi in quel momento.

Nel tempo, di solito, è possibile imparare a capire il nostro gatto, con un lavoro molto accurato e tante attenzioni, per tentare così di comunicare un po’ con lui / lei.

Ed è solo con il tempo che possiamo capire quanto il nostro micio provi affetto per noi.

Potrebbe interessarti anche: Il gatto soffre di solitudine? Perché e come evitarlo

La differenza tra cani e gatti

Molte persone sostengono che i cani siano più affettuosi dei gatti, o che i gatti non si leghino affatto alle persone con cui vivono. Questo non è assolutamente vero.

razze gatti non tollerano cani
(Foto Adobe Stock)

L’amore che un gatto prova per il suo padrone è davvero grande, ed è forte ed uguale a quello che può sentire un cane per il suo umano.

La vera differenza, o meglio la sola differenza, sta nel modo di dimostrare questo sentimento. I cani lo fanno capire con scodinzolii, coccole, versi, e con uno sguardo inconfondibile.

Invece, i gatti sono più riservati. Non vuol dire però che non ci vogliono bene, e ne è la prova il comportamento che hanno quando restano soli a casa.

Infatti, quando un micio resta solo a casa senza il suo padrone, inizia a comportarsi in un modo davvero incredibile.

Potrebbe interessarti anche: I gatti che non soffrono la solitudine se lasciati da soli in appartamento

Il gatto aspetta il ritorno del suo padrone

Ogni padrone di animali domestici, quando è fuori casa si chiede “cosa starà facendo il mio pelosetto da solo, mentre io sono via?”

gatto
(Foto Adobe Stock)

Solitamente i cani soli a casa fanno qualche dispetto, ma i gatti invece si comportano in modo diverso. Dopo un lungo pisolino (sappiamo quanto amino dormire!), però.

I gatti, infatti, durante le ore in cui sono da soli aspettano il ritorno del loro padrone. Alcuni padroni hanno usato delle telecamere per scoprirlo.

E si è visto che, se il micio non ha accesso all’esterno o a un giardino, sarà per tutto il tempo davanti alla porta di casa o ad una finestra, in attesa.

Semplicemente, il micio attende il nostro ritorno. Se anche quando siamo a casa sembra un po’ scostante e non molto affettuoso, non vuol dire che non ci voglia bene.

Questo comportamento dimostra ampiamente che i gatti amano i loro padroni, anche se non lo fanno capire sfacciatamente.

F. B.