Home Cani Curiosità sul Dalmata: nome, storia, prezzo e altre info utili

Curiosità sul Dalmata: nome, storia, prezzo e altre info utili

Ci sono curiosità sul Dalmata che non conosci ma che vorresti scoprire? Ecco tutto quello che c’è da sapere sul nome, la sua storia e tanto altro.

Curiosità sul Dalmata
(Foto AdobeStock)

Probabilmente l’associazione tra questa razza canina e il famoso film della Disney è immediata, ma in realtà ci sono tante altre curiosità sul Dalmata altrettanto interessanti. Riguardano la sua storia, le sue origini ma anche le ragioni del suo nome e tanto altro. Ecco una serie di informazioni utili che vi faranno amare ancora di più gli esemplari già famosi di questa razza.

Curiosità sul Dalmata: il nome

Solitamente dal nome di un cane si capiscono le sue origini, o almeno il luogo in cui è stato riconosciuto ufficialmente poiché molto comune in quel luogo, e questo cane non fa eccezione, ma forse c’è una spiegazione in più.

Dalamta che corre
(Foto Pixabay)

Infatti il Dalmata non è solo originario della Dalmazia ma ha anche una leggenda intorno a sé che forse può chiarire il perché di questa scelta: pare che infatti il suo mantello maculato, unico nel suo genere, sia stato associato a quello di un leopardo, animale simbolo della Dalmazia appunto.

Curiosità sul Dalmata: storia e origini

Essendo ben 6 le razze canine provenienti dalla sua stessa zona, l’attuale Croazia, non è così semplice ricostruire le origini di questo cane così speciale. E’ probabile che sia arrivato nel corso delle incursioni slave sulle coste croate, già prima del XVII secolo.

Alimentazione del Dalmata
(Foto Pixabay)

Tra i fatti strani che riguardano il Dalmata, vi è anche una nutrita gamma di reperti storici antichissimi che lo raffigurano come un cane da caccia, poiché quella era la sua mansione principale.

La particolarità di questo cane è anche quella di non essere mai mutato nel tempo: infatti dimensioni, caratteristiche fisiche e caratteriali sono rimaste immutate fino ai giorni nostri (ovviamente in primis il suo manto a macchie). Bisognerà aspettare il 1850 prima che John Henry Walsh, un vero appassionato cinofilo di questa razza, pubblichi il primo standard, e il 1860 per la prima apparizione pubblica del Dalmata a Birmingham.

Potrebbe interessarti anche: Cosa mangia un Dalmata: cibi, dosi e rischi

Il Dalmata e i Domenicani: la leggenda del sogno

In realtà non si sa se si tratti di una leggenda o di una storia vera, ma pare che la madre del fondatore dell’ordine dei Domenicani avesse sognato un Dalmata con una torcia in bocca, segno che la missione dei religiosi dovesse essere proprio quella di ‘dare luce’ alla verità e mettere al rogo gli eretici.

Fatti strani sul Dalmata
(Foto AdobeStock)

In effetti l’elemento fuoco è sempre stato presente nella storia del Dalmata: infatti non a caso la razza è anche simbolo dei pompieri, proprio per il ruolo di ‘aiutante’ fondamentale che ha ricoperto nelle operazioni di salvataggio dei vigili del fuoco fino al secolo scorso.

Potrebbe interessarti anche: Malattie più comuni del Dalmata: a quali è più predisposto

Prezzo e info utili

Ma quanto costa portarsi a casa il cane più dolce della Disney? Come al solito, per quanto riguarda il costo, non è possibile definire un prezzo unico, poiché esso dipende dall’allevamento che lo ha a disposizione. Non è un cane particolarmente comune o facile da trovare, quindi si va da un minimo di 700 euro fino ad un massimo di 1500 euro per gli esemplari che hanno pedigree e completi di tutte le altre certificazioni.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Antonio D’Agostino