Home Cani Curiosità sul Dandie Dinmont Terrier: nome, storia e tanto altro

Curiosità sul Dandie Dinmont Terrier: nome, storia e tanto altro

Conosci tutte le curiosità sul Dandie Dinmont Terrier? Cosa c’è da scoprire sul nome, la storia, le origini e tante info utili.

Dandie dinmont terrier
(Foto AdobeStock)

Quando apriamo le porte di casa a un nuovo amico a quattro zampe è bello conoscere tutti i particolari sulla sua vita: dalle sue origini alla storia che lo ha portato fino a noi alle info utili sul prezzo e allevamento. Ecco dunque quali sono le curiosità sul Dandie Dinmont Terrier e cosa è interessante scoprire su questo (ex) cane da caccia, ormai perfetto animale da compagnia.

Curiosità sul Dandie Dinmont Terrier: un nome ‘letterario’

Sappiamo quanto un nome di un cane può dirci molto sulla sua storia e sulle origini geografiche dello stesso: nel caso del Dandie Dinmont Terrier però non è così e le informazioni che possiamo scoprire sono diverse rispetto alle altre.

Malattie più comuni del Dandie Dinmont Terrier
(Foto Pinterest-countrylife.co.uk)

Infatti questo esemplare non ha un nome che si riferisce alla regione di appartenenza, bensì lo ha ereditato dal protagonista del racconto ‘Ivanhoe’ di Walter Scott, che si chiamava appunto ‘Dandie Dinmont’. In realtà ‘Dinmont’ era il nome, mentre ‘Dandie’ era il soprannome, affibbiatogli per la sua estrema eleganza in ogni occasione.

E perché ‘Terrier’? Perché naturalmente si tratta di una razza scozzese dei segugi da tana, dalla muscolatura robusta, coraggiosi anche se di dimensioni spesso ridotte.

Curiosità sul Dandie Dinmont Terrier: la sua storia e le origini

Altro elemento affascinante del Dandie Dinomnt Terrier è la sua storia: inizia infatti tra le tribù nomadi della Scozia del XVIII secolo. Ma bisognerà aspettare il secolo successivo prima che questo cane sia ufficialmente riconosciuto, grazie al lavoro e alla dedizione di B. Smith, fino alla esposizione cinofila del 1877 a Carlisle.

Alimentazione del Dandie dinmont terrier
(Foto AdobeStock)

Ma chi sono i suoi ipotetici genitori? Si pensa che l’attuale esemplare sia nato da un incrocio tra il Bedlington Terrier, lo Scottish e lo Skye: da loro dovrebbe aver ereditato il suo caratteristico corpo da donnola. Probabilmente i primi ad occuparsi del suo allevamento sono stati gli zingari locali.

Potrebbe interessarti anche: Ecco perché dovresti adottare un Dandie Dinmont Terrier: pro, contro e padrone ideale

Prezzo e allevamento

Sebbene le sue origini siano scozzesi, non è un cane particolarmente diffuso in Gran Bretagna e tanto meno in Italia: infatti pare che solo nelle zone attorno a Viterbo vi sia un sito dedicato al suo allevamento. Da questo fattore di ‘rarità’ scaturisce naturalmente che questo cane non sia così semplice da trovare né ad un basso costo.

Dandie dinmont terrier
(Foto AdobeStock)

Infatti il prezzo per un esemplare del genere può oscillare tra i 900 e i 1300 euro: ma non si tratta di un costo ‘oggettivo’ poiché, non essendo diffuso, è difficile anche averne uno di riferimento. Per quanto riguarda il suo mantenimento mensile, la spesa dovrebbe aggirarsi intorno ai 20 euro per l’alimentazione del Dandie dinmont terrier e la toelettatura.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Antonio D’Agostino