Home Curiosita I gatti maschi hanno i capezzoli? Aspetto e funzioni dei capezzoli nel...

I gatti maschi hanno i capezzoli? Aspetto e funzioni dei capezzoli nel micio

Ti stai chiedendo se anche i gatti maschi hanno i capezzoli, e se sì a cosa servono? Scopriamo la risposta a questa curiosità sul micio.

gatti maschi capezzoli
(Foto Adobe Stock)

Lo sappiamo bene: le gatte, come tutte le altre femmine di mammifero, hanno i capezzoli, di cui si servono per allattare le proprie cucciolate. Di una cosa, però, potremmo non essere sicuri: i gatti maschi hanno i capezzoli oppure no? Ecco svelato il mistero in questo articolo.

I gatti maschi hanno i capezzoli?

La risposta a questa domanda è sì: anche i gatti maschi hanno i capezzoli.

curiosità sulla pancia del gatto
(Foto Adobe Stock)

Del resto, anche i maschi della specie umana sono dotati di capezzoli, sebbene non siano deputati allo svolgimento di alcuna funzione.

Esattamente come avviene per l’essere umano, i capezzoli dei gatti maschi non servono a nulla. A questo punto, viene spontaneo chiedersi: perché, allora, ne sono provvisti?

Nel regno animale, se la femmina di una specie ha i capezzoli è molto probabile che li abbiano anche i maschi.

Ciò avviene perché, prima della nascita, i feti dei due sessi inizialmente cominciano a svilupparsi nello stesso modo.

In seguito, nei maschi ormoni come il testosterone bloccano lo sviluppo di alcuni tratti, compreso quello delle ghiandole mammarie.

I capezzoli, invece, continuano a formarsi poiché il dispendio di energia necessario per il loro completamento è minimo.

Potrebbe interessarti anche: Curiosità sulla pancia del gatto: 6 cose che forse non sapete

Caratteristiche e funzioni dei capezzoli nei mici

Come abbiamo anticipato, i capezzoli nei gatti maschi non hanno alcuna funzione.

Il gatto non vuole accoppiarsi
(Foto Pexels)

Tuttavia, anche il micio potrebbe sviluppare un tumore alla mammella.

Per questo, è importante conoscere il normale aspetto dei capezzoli per individuare tempestivamente condizioni anomale nel proprio amico a quattro zampe.

In primo luogo, rispondiamo a questa domanda: quanti capezzoli hanno i gatti? In realtà, non esiste una risposta univoca.

Potrebbe interessarti anche: Mastite nella gatta: le cause, i sintomi e il trattamento

Infatti, i felini domestici hanno una quantità variabile di capezzoli, che va da 4 fino a 10. Non è raro, inoltre, che ci siano esemplari con un numero dispari.

Essi sono disposti in fila, sui due lati del ventre del micio. Normalmente, si tratta di minuscole protuberanze difficili da scorgere.

Qualora, invece, l’area attorno al capezzolo appaia gonfia, priva di pelo e arrossata, tale condizione potrebbe essere spia di gravidanza nelle gatte, o una serie di patologie, alcune delle quali possono colpire anche i maschi, come:

  • Ipertrofia mammaria benigna;
  • Cancro alle mammelle;
  • Galattostasi;
  • Mastite;
  • Iperplasia mammaria.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

A. S.