Home Curiosita Gatti lunatici: come comportarsi con un Micio che cambia umore

Gatti lunatici: come comportarsi con un Micio che cambia umore

Hai notato che da un momento all’altro il tuo Micio durante la giornata cambia il suo umore e non sai cosa fare? Ecco come comportarsi con un gatto lunatico.

gatto lunatico
(Foto Pexels)

Sebbene si sia sempre detto che i felini presentassero 7 vite, molto spesso sembra che hanno anche 7 diverse personalità. Infatti, proprio come noi esseri umani, anche i felini si differenziano a seconda del carattere.

Tuttavia quando si convive con un gatto lunatico, molto spesso durante la giornata possiamo notare tutte queste personalità in un solo Micio. Ma come possiamo relazionarci a lui? Vediamo insieme come comportarsi con un gatto lunatico.

Gatto lunatico: come relazionarsi con Micio

Condividere la propria vita con un felino può essere gratificante e piacevole, a meno che non si tratti di un gatto lunatico.

Volto di un micio
(Foto Pixabay)

Ebbene sì avere a che fare con un felino che molto spesso cambia umore durante la giornata, non è affatto facile. Per questo motivo per convivere con un gatto lunatico non solo bisogna avere molta pazienza ma bisogna fare attenzione ad un paio di cose.

In primis è importante dire che i gatti possono sia cambiare umore per un motivo, per esempio un trasloco, l’arrivo di un nuovo Micio, la presenza di una malattia, sia essere lunatici perché “nascono” così.

Nel primo caso il cambiamento umorale del Micio è momentaneo, quindi dopo aver trovato la soluzione alla causa che ha scaturito il cambiamento del comportamento nel gatto, quest’ultimo torna ad essere come prima.

Potrebbe interessarti anche: Perché il gatto cambia carattere? Ecco i vari motivi

Nel secondo caso invece, bisogna solo adattarsi al carattere lunatico del felino. Come? In primis bisogna imparare a distinguere quando il Micio è ha voglia di giocare e quando no.

Se il gatto è predisposto a giocare, potreste notarlo avvicinarsi a voi. In questo caso cercate di mantenere le distanze dal Micio, in quanto per giocare potrebbe “attaccarsi” alle vostre gambe o alle vostre braccia, ma nello stesso tempo offritegli dei giochi che possono aiutarlo a liberare l’energia in eccesso.

Quando invece il nostro amico peloso non è in modalità gioco, potreste avvicinarvi lentamente e provare ad accarezzare il Micio sulla testa. Tuttavia ricordatevi che si tratta di un gatto lunatico.

gatto norvegese
(Foto Adobe Stock)

Quindi potreste sia avere la fortuna che il Micio si faccia accarezzare senza problemi anche più del dovuto, magari manifestando affetto nei vostri confronti facendo le fusa, sia reagire in modo “aggressivo”, in questo caso allontanatevi da lui.

I gatti lunatici tendono a mostrare affetto anche quando è l’ora della pappa. Quindi Micio potrebbe avvicinarsi a voi e strofinarsi vicino alle vostre gambe, ma non illudetevi troppo perché dopo aver mangiato tutto l’affetto svanirà.

Inoltre i cambiamenti di umore del Micio sono in grado di influenzare anche la sua alimentazione. Se il vostro amico a quattro zampe è lunatico, sicuramente vorrà cambiare alimentazione ogni 2-3 mesi, in quanto tende a stancarsi del suo solito cibo.

Il momento in cui non bisogna mai disturbare un felino che ha “disturbi di umore”, è il momento della nanna. Molto spesso tendiamo ad accarezzare un gatto che fa il riposino, perché lo vediamo rilassato e tenero.

Potrebbe interessarti anche: Come capire l’umore del gatto: i segnali da osservare

Tuttavia quando si tratta di accarezzare un gatto lunatico che dorme, dobbiamo pensarci più di due volte prima di farlo. Ciò perché se il Micio si sente rilassato, molto probabilmente si lascerà farsi accarezzare.

Ma se non lo è, le nostre carezze potrebbero solo infastidirlo. Per capire quando è il momento di lasciar perdere il gatto in quanto infastidito, è necessario osservare la sua coda, se si muove velocemente a destra e sinistra, è l’ora di “scappare”.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Marianna Durante