Home Curiosita Perché ai gatti piacciono i grattini sulla testa? Scopriamolo insieme

Perché ai gatti piacciono i grattini sulla testa? Scopriamolo insieme

I felini non amano tanto essere accarezzati, tranne che sulla testa. Vediamo insieme perché ai gatti piacciono i grattini sulla testa.

perché ai gatti piacciono i grattini sulla testa
(Foto Adobe Stock)

I felini hanno la reputazione di essere poco affettuosi e di non amare molto le coccole dei loro umani, ma non è affatto così. Infatti chi condivide la propria vita con queste piccole palle di pelo, è a conoscenza dell’affetto e dell’amore che possono dare questi animali.

Tuttavia ci sono alcune parti del corpo che il nostro amico peloso non ama essere toccato, mentre altre parti invece che possono persino far andare il Micio in trance, come per esempio la testa. Vediamo qui di seguito perché ai gatti piacciono i grattini sulla testa.

Massaggi e grattini sulla testa: ecco perché i gatti li amano tanto

Cercare il punto esatto dove accarezzare il proprio gatto per non farlo innervosire è difficile, ma ciò non significa che non ci sia una parte del suo corpo che possa piacergli quando viene toccato.

carezze gatto in testa
(Foto Pixabay)

Infatti chi condivide la propria vita con un felino, si è sicuramente reso conto che il gatto ama molto essere accarezzato sulla testa. Nello specifico Micio adora i grattini su quest’ultima.

Tuttavia, conoscendo i felini, è normale domandarsi come mai ai nostri amici a quattro zampe piace proprio essere massaggiati in testa, anche perché ai cani, per esempio, non piace molto essere accarezzati sulla testa. I motivi del perché al nostro Micio piaccia tale gesto possono essere sorprendentemente molti, eccone alcuni.

Considera l’uomo un suo genitore

Ai nostri amici pelosi piace molto essere accarezzati sulla testa perché è un gesto che effettua mamma gatta quando i gattini sono ancora piccoli.

Nel momento in cui noi umani grattiamo la testa del Micio rafforziamo nel gatto l’idea di essere i suoi genitori, migliorando in questo modo il legame con lui.

Potrebbe interessarti anche: Il gatto si innervosisce dopo le carezze: le spiegazioni e come risolvere

Il gesto evoca ricordi piacevoli

Oltre a “sostituire” il gesto di mamma gatta, grattando la testa di Micio possiamo evocare in quest’ultimo dei ricordi piacevoli, ossia i momenti trascorsi con la propria mamma.

Micio vuole le coccole
(Foto Unsplash)

Inoltre possiamo notare spesso il nostro gatto strofinare il capo sulla nostra gamba, un gesto che non solo ci rende sua proprietà ma ci dimostra anche l’amore della nostra palla di pelo.

Grattare la testa calma il felino

Infine al gatto potrebbe piacere essere accarezzato sulla testa perché è un gesto che lo calma. Infatti la testa del felino presenta ghiandole odorose che rilasciano un profumo rilassante per il Micio.

Potrebbe interessarti anche: Perché il gatto chiude gli occhi quando lo accarezzo? Scopriamolo insieme

Lo stesso profumo che rilascia il nostro amico a quattro zampe quando deve marcare il territorio e quando si strofina alle persone per mostrargli la loro amicizia.