Home Cani Perché il cane si nasconde dietro la tenda: il significato del suo...

Perché il cane si nasconde dietro la tenda: il significato del suo gesto

Perché il cane si nasconde dietro la tenda in casa? Ci sono dei motivi seri per cui fido si comporta in questo modo. Leggiamo nell’articolo, insieme ai consigli su come gestirlo.

Perché il cane si nasconde dietro la tenda
(Foto Unsplash)

Sono innumerevoli le gioie date dal vivere quotidiano insieme all’amico a quattro zampe. Qualche volta, però, fido può non sentirsi più a suo agio nella casa e iniziare ad assumere comportamenti anomali, come quello di nascondersi in modo compulsivo. Vediamo, ad esempio, perché il cane si nasconde dietro la tenda e come agire a riguardo.

Perché il cane si nasconde dietro la tenda: i motivi

Un comportamento piuttosto comune nell’animale domestico ma che non bisogna sottovalutare, perché può influenzare negativamente la sua vita quotidiana. Leggiamo, nello specifico, quali sono i motivi principali per cui bau ha tale atteggiamento.

Fido guarda dalla finestra
(Foto Unsplash)

L’amico peloso è sereno quando vie in un ambiente sano e armonioso, protetto e amato da persone che si prendono cura di lui e che lo stimolano a mantenersi attivo e sempre felice.

Nel corso del tempo, però, può succedere di notare dei cambiamenti nel proprio cane, atteggiamenti strani e improvvisi che ci fanno subito allarmare, come quello di nascondersi ovunque in casa.

Tra i tanti posti scelti da fido, le tende nelle stanze vengono spesso prese di mira. Vedere bau nascondersi per molto tempo dietro di essa e cercare di sparire dalla vista del padrone deve essere motivo di preoccupazione.

Dietro un simile comportamento può celarsi un problema di salute, un disagio psichico o una patologia fisica e per tale sofferenza, il peloso cerca un posto dove rifugiarsi e isolarsi.

La presenza di una patologia non è l’unico motivo che spinge il cane a nascondersi dietro una tenda e, in ogni caso, è bene contattare subito il veterinario di fiducia.

Traumi, sensi di colpa e altri sintomi

Altre cause principali che spingono bau a compiere gesti strani e a nascondersi possono essere un profondo malessere o paura nell’animale oppure il cane stressato per un cambiamento improvviso all’interno della sua vita o dell’ambiente in cui vive.

Anche il senso di colpa per qualcosa che ha commesso può portare il cane a nascondersi di continuo dietro una tenda o in un altro luogo della casa. La sensazione di aver provocato un dispiacere nel padrone fa troppo male e non riesce a superare.

Allo stesso tempo, anche la sindrome della disfunzione cognitiva del cane fa sì che si verifichino episodi di questo tipo, in particolare in un soggetto più anziano, che inizia a perdere energie e la consapevolezza delle sue capacità mentali.

Questo comportamento canino è, spesso, accompagnato da altri sintomi, come apatia e il desiderio di voler restare da soli, la salivazione eccessiva e, inoltre, il cane trema all’improvviso.

Ma come intervenire in questi casi? Qual è il modo giusto per aiutare il proprio animale domestico? Vediamo più avanti.

Potrebbe interessarti anche: Il cane si nasconde in casa: tutti i motivi e consigli utili

Fido e il bisogno di nascondersi: come intervenire

Ogni comportamento di fido è una chiara richiesta di aiuto. Allora, ecco come il suo padrone deve intervenire in suo aiuto, insieme all’aiuto del veterinario esperto, indispensabile in casi così delicati. Leggiamo meglio qui di seguito.

Perché bau vuole nascondersi
(Foto Pixabay)

C’è poco da stare tranquilli se il caro fido fa di tutto per allontanarsi dal suo amato padrone e si nasconde dietro le tende, sotto il letto o nella stanza poco frequentata della casa.

Il cane è vittima di un problema che va approfondito e risolto, con tutto il sostegno del suo proprietario e del medico esperto.

Per capire perché il cane si nasconde dietro la tenda, ogni volta che si cerca un contatto con lui, occorre arrivare alla causa scatenante e, per fare ciò, è essenziale il consulto con l’esperto del comportamento canino.

Perché il cane si nasconde dietro la tenda: la terapia comportamentale

Se si è certi, come padroni, di non aver commesso azioni tali da generare ansia e altri disturbi nel proprio peloso, bisogna indagare e risolvere con una terapia comportamentale, la quale necessiterà di tempo e pazienza.

Un consiglio è quello di non forzare mai fido a uscire dal suo rifugio sicuro, nel quale cerca di sentirsi meglio, poiché ciò potrebbe soltanto peggiorare la sua condizione di sofferenza.

In questi casi delicati, è prevista la presenza della figura dell’educatore canino o dell’etologo, con i quali sarà possibile arrivare alla soluzione più adatta al cane, tenendo bene conto di tutti i segnali che lui ci invia durante la giornata.