Home Curiosita Perchè alcuni gatti non crescono: tutte le possibili ragioni del caso

Perchè alcuni gatti non crescono: tutte le possibili ragioni del caso

Le cause di un gatto che non cresce

occhi gatto
Le cause possono essere varie, non sempre pericolose. (foto Pixabay)

Se i gatti non crescono normalmente come dovrebbero, è perché hanno delle mancanze di vario tipo. Da qui, possiamo stilare una lista delle possibili cause.

  • Genetica: per razza o per predisposizione;
  • Alimentazione: perché non nutrito in modo adeguato;
  • Anamnesi familiare: deriva quindi dai suoi genitori;
  • Malattie: patologie che ne bloccano la corretta crescita;
  • Nanismo: anche i gatti possono soffrirne.

Potrebbe interessarti anche: Il gatto più piccolo del mondo è il Prionailurus rubiginosus

Se c’è una causa genetica, allora è “colpa” del suo DNA, che è fondamentale per la crescita dei gatti (e di tutti gli esseri viventi, in realtà).

Come possiamo capire però che il nostro gatto deve crescere effettivamente non più di quanto non sia già cresciuto? Possiamo stimarlo sulla base dei genitori.

Certo, anche in base alla sua razza possiamo capire meglio le dimensioni che dovremmo prevedere, come nel caso del Maine Coon di cui abbiamo parlato.

Ma alcuni esperti consigliano anche di tenere d’occhio quanto crescono le zampe (come succede con i cani), anche se non è un elemento molto affidabile.

Se invece la ragione per cui il gatto non cresce è legato alla sua alimentazione, allora dobbiamo chiederci se sta mangiando in modo adeguato.

Anche l’apporto nutritivo che diamo ai nostri mici è fondamentale per la loro crescita. In genere il peso di un gatto oscilla tra i 4,5 e i 9 kg, a seconda delle razze.

E allora, come dobbiamo nutrire il nostro micio per farlo crescere in modo sano e “giusto”? La carne è l’alimento cui fare riferimento per la dieta del gatto.

I gatti che vediamo nei cartoni animati e nei fumetti sono spesso dei gran bevitori di latte, ma in realtà non è così: questi felini sono carnivori e grandi cacciatori.

Per questo, dobbiamo far mangiare ai gatti abbastanza carne nella loro dieta. Certo, ci sono alimenti e mangimi che troviamo comodamente nei negozi che sono perfetti.

Ma dobbiamo controllare che la dose giornaliera del cibo che diamo al nostro gatto contenga almeno il 70% di carne e nessun cereale.

Un’alimentazione errata infatti può condizionare la crescita del nostro amico a quattro zampe, e addirittura potrebbe bloccarla.

Parlavamo poi dell’anamnesi familiare. La madre soprattutto è importante: quali sono le sue condizioni? 

Specialmente quando la gatta madre è una trovatella di strada, denutrita e malata, i suoi gattini potrebbero crescere restando magri, o anche con dei parassiti intestinali.

In questo caso, il veterinario saprà verificare ed eventualmente consigliarci per possibili problemi di salute del micio.

Ci sono poi varie patologie che possono influire sulla crescita del gatto: il cimurro, la leucemia felina o – anche se piuttosto raro – il nanismo.

F. B.