Home Curiosita Pipì che brilla al buio: l’ennesimo superpotere dei gatti spiegato scientificamente

Pipì che brilla al buio: l’ennesimo superpotere dei gatti spiegato scientificamente

I felini sono davvero animali incredibili! Forse non tutti sanno che anche la pipì dei gatti brilla al buio: come si spiega il fenomeno.

Urina del gatto al buio
Urina del gatto al buio (Canva-Amoreaquattrozampe.it)

Sappiamo che si tratta di animali speciali ma che anche la loro urina avesse dei poteri ‘magici’ magari non lo immaginavamo neppure: ecco perché la pipì dei gatti brilla al buio e come si verifica questo fenomeno. Si tratta di un superpotere di questi misteriosi animali oppure la Scienza può spiegare questa particolare brillantezza? Ecco cosa c’è da scoprire.

L’urina del gatto: che caratteristiche ha

Oltre a riconoscere se è stato Micio a lasciare quelle tracce di urina fuori dalla lettiera, da alcuni fattori legati alla sua pipì si può conoscere lo stato di salute stessa del felino: quando sta bene infatti dovrebbe avere un colore aranciato, non giallo come quella dei cani.

Gatto annusa la lettiera
Gatto annusa sabbia nella sua lettiera (Canva-Amoreaquattrozampe.it)

Il suo odore è molto pungente e tende ad essere assorbito facilmente dalle superfici su cui si poggia: non a caso infatti si cercano sempre rimedi molto efficaci per eliminarlo, ma spesso invano.

La pipì dei gatti brilla al buio: le cause possibili

In realtà qualora avessimo a disposizione una lampada a raggi ultravioletti (utile per capire da dove possa provenire l’odore pungente di qualche traccia nascosta) e la focalizzassimo su una macchia di urina al buio, potremmo notare che non apparirà né giallognola né arancione bensì verde brillante.

Micio esce dalla lettiera
Micio sta usando la lettiera (Canva-Amoreaquattrozampe.it)

La brillantezza è dovuta alla presenza di minerali e pigmenti in essa contenuta, ovvero:

  • urobilina e urobilinogeno,
  • fosforo,
  • acido urico in cristalli.

Potrebbe interessarti anche: Scopri tutto sull’ostruzione urinaria nel gatto: che cos’è, cause e possibili rischi per Micio

I pigmenti dell’urobilina e dell’urobilinogeno conferiscono all’urina quel colore giallo, mentre la presenza di fosforo la renderebbe di per sé brillante anche senza l’ausilio della lampada sopra citata (non all’occhio umano però), perché questo minerale a contatto con l’ossigeno si illumina di verde e giallo.

Potrebbe interessarti anche: Scopri tutto sulle analisi delle urine del gatto: come raccoglierle e come interpretarle

Quando invece i cristalli di acido urico sono in eccesso, potremmo dover affrontare problemi di calcoli urinari felini o struvite nel gatto.

SEGUICI ANCHE SU: FACEBOOK | TIKTOK | INSTAGRAM | YOUTUBE | TWITTER 

La pipì dei gatti brilla al buio: sì, ma non sempre

Innanzitutto se non abbiamo a disposizione una lampada a raggi UV non sarà possibile vedere la luminescenza verdastra, visibile soltanto in condizioni di buio completo. Non solo la pipì del gatto si illuminerà al buio e inoltre la superficie su cui si poggia non dovrebbe essere bagnata, poiché l’acqua potrebbe mutare il colore finale.