Home Curiosita Significato simbolico del colore dei gatti: sensazioni che evoca in noi

Significato simbolico del colore dei gatti: sensazioni che evoca in noi

Vi è un significato simbolico nel colore dei gatti ed osservarne uno evoca in noi sensazioni. Vediamo quali in base al colore osservato.

Significato del colore dei gatti
(Foto da Pixabay)

Quando vediamo un gatto siamo colpiti dal suo colore e dalla sua personalità evidente. Esiste un significato simbolico associato ad ogni diversa colorazione del pelo. È curioso sapere quali emozioni possa suscitarci.

Esiste un significato simbolico del colore del pelo del gatto?

Il gatto è un animale domestico tanto bello quanto misterioso. Ha da sempre portato con sé un’aura di oscurità, di una personalità piena di segreti e significati nascosti.

Tipo di mantello rosso nei gatti
(Foto da Pixabay)

È stato simbolo di un legame con la materia oscura dell’universo, da gatto sacro per gli Egizi a “cacciatore di anime” per la Madonna e spesso strumentalizzato dall’uomo.

Sappiamo che il colore del mantello del gatto altro non è che il risultato di meccanismi genetici, nulla a che vedere con credenze o simbolismi.

Ne viene associato un significato, sia esso dato da caratteristiche comportamentali delle specifiche razze sia esso nato da un connubio di scienza e credenze spesso a contrasto.

Gatto di un solo colore

Il suo manto ha un colore ben definito, senza sfumature né chiazze. Se non ci fosse la luce degli occhi ad inquadrarlo sembrerebbe una pennellata d’inchiostro che si muove.

Significato del colore nero del gatto
(Foto da Unsplash)

Gatto nero

Il gatto nero da sempre nella nostra cultura porta la croce di essere l’uccello del male augurio. Viene associato al lutto, a tutto ciò che non è gioia. Se vi aggiungiamo il peso delle credenze popolari ecco che, alla vista del gatto nero, tanti sobbalzano.

“Mi raccomando, se un gatto nero ti attraversa la strada, fermati ed aspetta che passi prima qualcun altro!” oppure “non preoccuparti, porta sfortuna solo se attraversa da sinistra a destra” cozzano, però e menomale, con la convinzione che accarezzare tre volte il gatto nero porti fortuna quanto strappargli i peli bianchi.

Il suo mantello è autorità, è il nero che richiama l’umiltà e la temperanza del mantello monacale. Se vedi un gatto nero pensa positivo e se ne porti uno a casa c’è chi dice che ti protegga addirittura!

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Gatto con gli occhi blu: curiosità su questi meravigliosi mici

Gatto bianco

Che reazione ci provoca la vista di un gatto bianco? La sua bellezza è indiscutibile. Il suo fascino lo stesso del suo antagonista complementare gatto nero.

Significato del colore bianco del gatto
(Foto da Adobe Stock)

Nel linguaggio comune il bianco evoca pace, serenità, purezza e prosperità ma, al contempo, è assenza di colore, è vuoto ed il vuoto spaventa e genera incertezza.

Vedere un gatto bianco dona serenità, è il simbolo della femminilità anche materna ed accarezzarne il pelo è un ottimo anti stress perché emanano tranquillità.

Gatto rosso

Si dice non solo che riaccendano il lato passionale dell’Amore ma anche che attirino successo, i più venali ne preferiscono avere uno in casa come garanzia di arricchimento. Il gatto rosso che ci passa accanto è una fiamma di fuoco che ci pervade, il simbolo della vitalità.

È la passione nella sua andatura seducente ma ha l’impetuosità dello scorrere del sangue nelle arterie. Emana coraggio ed è come personificasse la forza della vita, bella ma imprevedibile.

Gatto di due colori

Particolare è il gatto toyger: ne vengono attratte le persone che non vogliono schierarsi, quelle che stanno bene nella loro zona comfort senza doversi per forza sacrificare ad impegnarsi.

significato del colore rosso del gatto
(Foto da Adobe Stock)

Garantirebbero denaro e felicità. Il colore del mantello bianco ed arancione, invece, è quello della pace interiore, della saggezza.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> 4 curiosità sul gatto: le cose insospettabili sul tuo felino

Gatto di tre colori

Il gatto calico, con un mantello di tre colori (bianco, rosso e nero), ci colpisce per la sua particolarità. Chi ne possieda o chi voglia prenderne uno con sé è senza dubbio una persona curiosa; potrebbe essere anche solo perché è di buono auspicio per la serenità familiare, per i viaggi e per buona salute.

Vi è simbiosi tra la colorazione del pelo del gatto ed il suo carattere, ma anche corrispondenza col carattere del proprietario. Il significato simbolico del colore dei gatti è legato proprio al linguaggio del colore stesso: evocano in noi particolari percezioni parlandoci con le emozioni.

Michela