Home Foto Cucciolo resta impiccato allo sportello di un furgone. Salvato dagli agenti

Cucciolo resta impiccato allo sportello di un furgone. Salvato dagli agenti

CONDIVIDI
cane Arkansas City Police Department
@Facebook Arkansas City Police Department

Lo scorso 8 luglio, due agenti della polizia di Arkansas, il sergente Jason LegleiterWade Hammond sono intervenuti presso un centro commerciale per la segnalazione di un furto all’interno di un negozio. Giunti sul posto, la ladra era scappata e i due poliziotti hanno avviato le sue ricerche all’esterno della struttura dove, nel parcheggio del centro, si sono imbattuti per caso in una scena raccapricciante: un povero cane era saltato dal finestrino di un furgoncino, restando impiccato con il collare.

Gli agenti pensando che il cane fosse morto, hanno comunque voluto ridare la dignità a quel povero animale. Il sergente si è avvicinato e ha tagliato il guinzaglio. Il cane è precipitato sull’asfalto, restando immobile. Ma pochi istanti dopo, il povero animale ha iniziato a respirare e in una corsa contro il tempo, i due poliziotti hanno subito provveduto a somministrare dell’acqua al piccolo esemplare frastornato che si stava lentamente riprendendo.

Il salvataggio è stato documentato da una serie di fotografie pubblicate sulle pagina facebook del Dipartimento della polizia di Arkansas che ha commentato che “senza l’intervento  dei due agenti, il povero cane sarebbe morto”.

Un lieto fine per questo adorabile cucciolo diventato una piccola star nella località, mentre numerosi utenti hanno chiesto che il proprietario sia giustamente punito per aver lasciato incustodito il suo cane. Il dipartimento ha fatto sapere in una nota che laddove saranno accertati i reati di maltrattamento, il proprietario sarà denunciato.