Home Curiosita Adottare un Burmilla: tutto sul carattere e lo stile di vita

Adottare un Burmilla: tutto sul carattere e lo stile di vita

Adottare un Burmilla, tutto quello che occorre sapere prima di portarlo a casa. I motivi per cui dovrebbe essere la razza di gatto adatta a noi. 

gatto
(Foto Pixabay)

In questo articolo andremo ad analizzare alcuni punti che ci potranno tornare utili per poter capire se adottare un Burmilla come razza di gatto è quella giusta che fa al caso nostro.

Fare determinate considerazioni prima di portare a casa il micio è fondamentale, come è importante avere conoscenza del carattere e dello stile di vita dell’animale.

Vediamo perciò in base a questi fattori, qual è il suo padrone ideale per una sana e duratura convivenza.

Adottare un Burmilla: carattere e padrone ideale

Come accennavamo precedentemente prima di adottare un Burmilla è opportuno prendere informarsi sul carattere e sulle esigenze della razza in questione.

gatto Burmilla
(Foto Pinterest)

Ci sono tanti modi per accogliere un animale in casa ma solo uno è quello valido, ovvero quello responsabile.

Consiste nell’adottare l’animale con consapevolezza e maturità, mettendo al primo posto il benessere del gatto.

Pertanto se hai scelto di adottare un Burmilla è importante che tu conosca il carattere dell’animale e se corrispondi al profilo del suo padrone ideale.

Ragion per cui in questo articolo andremo a descrivere il carattere del gatto Burmilla e il profilo del suo padrone ideale. Questo ti permetterà di scegliere con più chiarezza e sicurezza.

Il Burmilla è un gatto di taglia media a pelo corto, dalla struttura muscolare e ossea piuttosto robusta.

Caratterialmente equilibrato, ideale per convivere con altri animali, va perfettamente d’accordo con altri soggetti della stessa razza ma anche con i cani.

È estremamente affettuoso con gli umani, tende ad affezionarsi profondamente ai suoi famigliari. È un gatto curioso e reattivo verso l’ambiente circostante.

Ha bisogno di giocare, saltare e correre. Un animale intelligente e sensibile, per nulla timido, ama mettersi al centro dell’attenzione, anche con estranei.

In merito al suo padrone ideale, può essere un bambino e allo stesso tempo anche un adulto, è molto più adatto ad una famiglia attiva che a persone anziane.

Considerando poi che il Burmilla ha una forte tendenza ad ingrassare, necessità di attività e di stimoli per sfogare la sua energia e mantenere il suo peso forma.

Perciò sappi che dovrai invogliarlo a muoversi e con lui, approfittarne anche tu. Ecco perché questa razza non è adatta a persone pigre.

Ricorda che se ben curato il Burmilla ha un’aspettativa di vita media alquanto lunga, ovvero circa 12-14 anni.

Potrebbe interessarti anche: La differenza tra il Burmilla e il Siamese: due stupendi gatti

Stile di vita ed esigenze del Burmilla

Prima di adottare un Burmilla è fondamentale che tu conosca un po’ lo stile di vita di questa razza e capire se siete fatti per convivere.

gatto sbadiglia
(Foto Pixabay)

Molto spesso la sola conoscenza del carattere di un animale non basta per essere certi che quella razza possa essere compatibile con lo stile di vita che si conduce.

Ogni persona conduce tendenzialmente la giornata nel modo che più gli si addice. Ragion per cui conoscere solo i lati generici del carattere della razza non basta.

Occorre perciò approfondire anche lo stile di vita dell’animale.

Perciò se vogliamo essere certi, prima di adottare un Burmilla, analizziamo le nostre attitudini, i nostri impegni e confrontiamoli con lo stile di vita di questo gatto.

Il Burmilla come dicevamo precedentemente mente è un gatto vivace, intelligente e curioso.

Non ama essere messo da parte ma adora essere al centro delle attenzioni della sua famiglia e anche con gli estranei non si tira indietro.

Gli piace trascorrere del tempo all’aperto, curiosando e trovando stimoli per la sua intelligenza spiccata.

Proprio a causa di questa sua vitalità sono necessari in casa giochi (tiragraffi, qualche giocattolo, mensole alte) che possano tenerlo attivo e occupato.

Ciò non basta in ogni caso dovrai cercare di passare del tempo con il tuo Burmilla, poiché sarà proprio lui a venire da te per essere coccolato e giocato.

Se vuoi conoscere tante storie, aneddoti e persino trovare qualche suggerimento per il nome da dare al tuo micio, ti consigliamo di leggere anche l’articolo “Curiosità sul Burmilla”.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Raffaella Lauretta