Home Gatti Adottare un Korean Bobtail: carattere, stile di vita, proprietario ideale

Adottare un Korean Bobtail: carattere, stile di vita, proprietario ideale

Ecco tutti gli aspetti da considerare prima di adottare un Korean Bobtail, per capire se accogliere in casa questo micio è la scelta giusta.

Adottare Korean Bobtail
(Foto Adobe Stock)

Chi ha avuto il privilegio di vivere con un animale lo sa: ogni quattro zampe ha una sua personalità e delle specifiche esigenze. Per questo, prima di aprire le porte del nostro cuore e della nostra abitazione a un pelosetto, dovremmo valutare attentamente il suo carattere e le sue necessità, per comprendere se riusciremmo a renderlo felice. Scopriamo insieme se adottare un Korean Bobtail fa al caso nostro.

Adottare un Korean Bobtail: carattere e proprietario ideale

Come si evince facilmente dal loro nome, gli esemplari di questa razza hanno origini asiatiche.

korean bobtail
(Foto Adobe Stock)

A renderli particolari e inconfondibili è l’aspetto della loro coda, che appare di lunghezza ridotta rispetto a quella degli altri felini domestici.

Naturalmente, il Korean Bobtail possiede numerose altre qualità, che spingono sempre più famiglie a volerlo adottare.

Caratterialmente, infatti, questo gatto risulta dolcissimo e molto affettuoso nei confronti degli umani.

Si tratta di un micio decisamente loquace, che non ha scrupoli nel manifestare le sue richieste attraverso miagolii e versi.

Oltre al lato coccolone, il Korean Bobtail ha un temperamento attivo, vivace e perspicace, che lo spinge a dedicarsi a giochi ed esplorazioni con estremo entusiasmo.

Grazie alla sua indole amichevole e socievole, va perfettamente d’accordo con i più piccoli, nei confronti dei quali si rivela paziente e amorevole.

Allo stesso modo, è un perfetto compagno di vita se in casa ci sono altri quattro zampe, siano essi cani o gatti.

Adottare un Korean Bobtail è sconsigliato a chi trascorre molte ore fuori casa. Questo micio, infatti, tende a soffrire la solitudine in assenza del suo umano del cuore.

Potrebbe interessarti anche: Come realizzare un catio esterno per il gatto: idee e foto

Stile di vita ed esigenze del gatto

Prima di decidere se compiere o meno il grande passo, non resta che scoprire quali sono i bisogni etologici del felino che dovremo necessariamente soddisfare per renderlo sereno e felice.

korean bobtail
(Foto Adobe Stock)

Trattandosi di un gatto vispo e curioso, è essenziale progettare un habitat esclusivamente dedicato al micio, in cui abbia a disposizione giochi, tiragraffi, percorsi, mensole rialzate e tunnel da esplorare.

Disponete di uno spazio esterno, come un giardino, ma anche un terrazzo o un balcone? Ancora meglio: il quattro zampe potrà godere delle belle giornate di sole all’aria aperta.

A patto che, naturalmente, si rispettino alcune fondamentali regole per la sicurezza del micio. Quali? Mettere in sicurezza l’intera zona, recintandola affinché il gatto non possa allontanarsi dal suo territorio.

Potrebbe interessarti anche: Arricchimento olfattivo per il gatto: uno studio rivela le piante dagli effetti benefici

Può capitare, infatti, che spinto dalla curiosità si avventuri all’esterno, andando incontro ad innumerevoli pericoli, come quello di essere investito o maltrattato.

La soluzione ideale sarebbe progettare un catio per il felino.

Si tratta di uno spazio completamente recintato, anche nella parte superiore, in cui il micio ha a disposizione spazio per correre, saltare e arrampicarsi in completa sicurezza.

L’aria potrà essere arricchita con piante benefiche per il gatto, come valeriana ed erba gatta, ma anche giochi, cuscini, cuccette e tutto ciò di cui potrebbe aver bisogno il quattro zampe.

Se avete deciso di adottare il pelosetto dalla coda corda, non perdetevi questo articolo con tutte le curiosità sul Korean Bobtail.

Qui troverete i consigli per individuare il nome perfetto da dare al quattro zampe, oltre che tante chicche sulla storia e le caratteristiche di questa razza felina.