Home Gatti Adottare un Ragamuffin: carattere, stile di vita, proprietario ideale

Adottare un Ragamuffin: carattere, stile di vita, proprietario ideale

Ti piacerebbe adottare un Ragamuffin? Ecco tutte le informazioni che dovresti conoscere prima di compiere questo grande passo.

adottare ragamuffin
(Foto Adobe Stock)

Decidere di spalancare le porte della propria casa a un animale domestico è un gesto che dona gioia e felicità, ma comporta anche una grande responsabilità. Da noi dipenderanno la serenità e il benessere del pelosetto. Per questo, prima di compiere il grande passo è bene riflettere accuratamente sulla decisione da prendere. Vuoi adottare un Ragamuffin? Ecco le informazioni che dovresti considerare.

Adottare un Ragamuffin: carattere e proprietario ideale

Adottare un Ragamuffin sì o no? Per rispondere a questa domanda è fondamentale conoscere il carattere del micio, capendo se sia compatibile o meno con noi e col nostro stile di vita.

ragamuffin
(Foto Adobe Stock)

Gli esemplari di questa razza sono molto mansueti e pazienti. Affettuosi e amanti delle coccole, adorano trascorrere del tempo con la propria famiglia umana, ma non sono particolarmente giocherelloni.

La loro adozione è consigliata a famiglie con bambini e altri animali, oltre che alle persone anziane.

Naturalmente, è fondamentale che si abbiano tempo ed energie da dedicare al quattro zampe, per evitare che il micio possa sentirsi annoiato, sviluppando un senso di frustrazione che potrebbe causare l’insorgenza di disturbi comportamentali.

Proprio per questo motivo, adottare un Ragamuffin è sconsigliato a chi trascorre molte ore fuori casa.

Infatti questo felino è poco indipendente e tende a soffrire la solitudine.

Potrebbe interessarti anche: Come scegliamo il gatto da adottare? Risponde la scienza (Video)

Stile di vita e bisogni del gatto

Infine, prima di decidere definitivamente se adottare un Rgamuffin, occorre conoscere le esigenze etologiche del micio, per sapere se saremo in grado di soddisfarle.

ragamuffin
(Foto Adobe Stock)

In primis, trattandosi di un felino tendenzialmente mansueto e sedentario, è fondamentale interagire con lui all’interno di un ambiente stimolante, che possa indurlo al gioco e al movimento.

L’ideale sarebbe allestire per il gatto un arricchimento ambientale, progettando una zona della casa provvista di tiragraffi, mensole, percorsi rialzati e tunnel.

Così facendo, non solo renderemo varia ed entusiasmante la routine del pelosetto, ma eviteremo anche che possa accumulare peso in eccesso a causa di uno stile di vita poco attivo.

Potrebbe interessarti anche: Arricchimento ambientale per gatto: mensole, scale e percorsi

Se disponiamo di uno spazio all’aria aperta, come giardino, balcone o terrazzo, potremo farvi accedere il felino solo dopo aver messo l’area in sicurezza.

Il rischio, infatti, è che il micio possa allontanarsi e mettersi in pericolo.

Trattandosi di un gatto da appartamento, il Ragamuffin potrà godersi alcune belle giornate di sole all’aperto, per poi tornare in casa.

Il posto di questo quattro zampe, infatti, è al fianco della sua amata famiglia umana. Hai finalmente deciso di voler spalancare le porte del tuo cuore e della tua casa a questo pelosetto?

Allora non perderti questo articolo con tutte le più incredibili curiosità da scoprire sul Ragamuffin.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Laura Bellucci