Home Gatti Alimentazione Gatti Alimentazione del Bobtail Giapponese Longhair: cibi, dosi e frequenza dei pasti

Alimentazione del Bobtail Giapponese Longhair: cibi, dosi e frequenza dei pasti

Ti stai chiedendo quale sia la migliore alimentazione per il tuo Bobtail Giapponese Longhair? Ecco la lista di cibi e quantità ideali.

alimentazione bobtail giapponese longhair
(Foto Adobe Stock)

Curare in maniera scrupolosa e attenta la dieta del proprio amico a quattro zampe è tra i modi principali con cui assicurarci che la vita del nostro micio sia lunga, serena e in salute. Ecco qual è l’alimentazione ideale del Bobtail Giapponese Longhair, comprensiva di informazioni su dosi e frequenza dei pasti del micio.

Quantità e frequenza dei pasti del gatto dalla coda mozza

Naturalmente, pianificare la migliore alimentazione per il proprio Bobtail Giapponese Longhair significa sapere quanto e quando dovrebbe mangiare il micio.

Bobtail Giapponese
(Foto Adobe Stock)

Gli esemplari di questa razza sono attivi e vivaci. Pertanto, necessitano di un consistente apporto di nutrienti, che possano soddisfare il loro fabbisogno energetico.

Allo stesso tempo, tuttavia, si tratta di mici estremamente golosi. Per questo, il rischio di obesità è dietro l’angolo.

In generale, un gatto adulto dovrebbe assumere una quantità di cibo umido pari a 40 grammi per ogni kg di peso. Per quanto riguarda il mangime secco, invece, la dose si aggirerebbe intorno ai 50-60 grammi per chilogrammo.

Tuttavia, affinché l’alimentazione del proprio Bobtail Giapponese Longhair sia davvero perfetta, sarebbe preferibile chiedere una consulenza veterinaria.

In questo modo, la dieta del micio verrà pianificata sulla base di caratteristiche specifiche come peso, età, stato di salute e stile di vita.

Ogni quanto dare da mangiare al gatto? Tendenzialmente, si consiglia di somministrare la pappa al micio due volte al giorno, una al mattino e una la sera, prima di andare a dormire.

In questo modo non rischieremo che il nostro amico a quattro zampe ci svegli nel cuore della notte perché è affamato.

Potrebbe interessarti anche: Dieta BARF per il gatto: cos’è, quali cibi, i pro e i contro per il micio

Alimentazione del Bobtail Giapponese Longhair: i nutrienti essenziali

Quali sono i cibi da somministrare al Bobtail Giapponese Longhair, affinché la sua alimentazione sia equilibrata, nutriente e gustosa?

bobtail giapponese
(Foto Adobe Stock)

Esattamente come tutti gli altri felini domestici, anche questo micio è un carnivoro obbligato. Pertanto, la sua dieta deve essere principalmente basata sull’apporto di proteine di origine animale.

La carne non dovrebbe mai mancare nell’alimentazione del gatto. In particolare, tra i cibi più idonei ci sono: coniglio, pollo e manzo.

Ottimi alimenti ricchi di vitamina B12, un nutriente essenziale per il benessere del micio, sono le frattaglie, il cuore e il fegato.

Nell’alimentazione ideale del Bobtail Giapponese Longhair rientra anche il pesce, seppur in minor misura, come merluzzo, sogliola e spigola.

Potrebbe interessarti anche: Gatto mangia troppo velocemente: cause possibili, rischi e rimedi per la salute

Infine, completano la sua dieta perfetta proteine di origine vegetale, carboidrati, grassi, vitamine e sali minerali.

A seconda delle tue esigenze potrai optare per la somministrazione di mangimi industriali, o per la preparazione dei pasti da somministrare al micio direttamente con le tue mani.

In caso di alimentazione casalinga, però, occorre prestare estrema attenzione all’apporto di tutti i nutrienti essenziali per il benessere del micio. Il rischio di carenze alimentari, infatti, è molto concreto.

Per scoprire tutto quello che c’è da sapere sulle malattie del Bobtail Giapponese Longhair, consulta questo articolo.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Laura Bellucci