Home Gatti Alimentazione Gatti Alimentazione del gatto Siberiano: cibo, dosi e frequenza dei pasti

Alimentazione del gatto Siberiano: cibo, dosi e frequenza dei pasti

Ecco quali nutrienti non possono mancare nell’alimentazione perfetta per il Siberiano: scopriamo tutto sulla sua dieta ideale.

alimentazione-siberiano-(1)_optimized
(Foto Adobe Stock)

Pianificare un’alimentazione sana e bilanciata per il nostro gatto Siberiano è essenziale per far sì che il micio sia sempre energico e in salute. Vediamo tutto quello che c’è da sapere a riguardo, dalle quantità di pappa raccomandate alla frequenza dei pasti.

Alimentazione del gatto Siberiano: dosi e frequenza dei pasti

Quali sono le dosi di cibo giornaliere da somministrare al Siberiano?

siberiano cura
(Foto Adobe Stock)

In merito alle quantità, occorrerebbe prestare la massima attenzione. Questo pelosetto, infatti, è propenso all’accumulo di peso in eccesso.

Per questo, l’ideale sarebbe consultare il veterinario, che sulla base di fattori come età, peso e stile di vita dell’animale potrà stabilire un piano alimentare personalizzato.

In linea di massima, comunque, le dosi di umido da non superare ammontano a 40 grammi per ogni kg di peso del felino.

Per ottenere la quantità di crocchette perfetta, basterà dividere la cifra per 3.

Ogni quanto dare da mangiare al gatto Siberiano? Abbiamo due possibilità: suddividere la sua razione quotidiana in piccole porzioni, da somministrargli a intervalli di tempo regolare, o nutrirlo due volte al giorno.

Sarebbe preferibile farlo al mattino e alla sera, in modo da evitare che il micio affamato ci svegli nel cuore della notte pretendendo del cibo.

Potrebbe interessarti anche: Quanta acqua deve bere il gatto ogni giorno? Quantità e come regolarsi

Cosa dare da mangiare al micio

Quali cibi non possono mancare nell’alimentazione ideale del gatto Siberiano?

siberiano-malattie-comuni_optimized
(Foto Adobe Stock)

Questi mici, esattamente come tutti gli altri esemplari della loro stessa specie, sono dei carnivori obbligati.

Ciò significa che hanno bisogno di assumere proteine di origine animale tramite la dieta, poiché il loro organismo non è in grado di sintetizzare da sé i nutrienti essenziali contenuti all’interno di carne e pesce.

Si tratta di sostanze fondamentali per il loro benessere e per il corretto funzionamento dei sistemi nervoso e immunitario.

Tra queste, ad esempio, ci sono niacina, tiamina e cobalamina.

Potrebbe interessarti anche: Alimentazione casalinga del gatto: vantaggi, svantaggi, tabelle e ricette

Alimentazione casalinga o industriale per il gatto Siberiano?

Infine, non ci resta che scoprire se sia più opportuno pianificare un’alimentazione casalinga o industriale per il nostro amato gatto Siberiano.

differenza-persiano-siberiano_optimized
(Foto Adobe Stock)

Nel primo caso, la preparazione completa dei pasti del micio spetterà a noi, dalla selezione degli ingredienti alla loro cottura.

Nel secondo caso, invece, basterà acquistare i mangimi già pronti direttamente dagli scaffali dei negozi per animali.

In realtà, non esiste un’opzione migliore dell’altra: la modalità perfetta è quella che meglio si adatta alle nostre esigenze e al nostro stile di vita.

Tra i pro dell’alimentazione casalinga ci sono:

  • Possibilità di scegliere materie prime di alta qualità;
  • Conoscenza di ogni fase di trasformazione degli ingredienti scelti, compresa la modalità di cottura.

I contro, invece, riguardano il maggior dispendio di tempo ed energie per preparare da mangiare all’animale. Non solo: si tratta di un tipo di dieta che deve essere necessariamente pianificata dal veterinario.

Infatti, mentre crocchette e cibi umidi disponibili nei negozi risultano perfettamente bilanciati e completi di tutti i nutrienti di cui il micio necessita, un’alimentazione casalinga mal programmata potrebbe provocare l’insorgenza di deficit alimentari e patologie nel gatto.

Vuoi scoprire tutto quello che c’è da sapere sulla salute del Siberiano? Consulta questo articolo dove troverai tutte le informazioni a riguardo.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.