Home Gatti Alimentazione Gatti Alimentazione del Manx: cibo, dosi e frequenza dei pasti

Alimentazione del Manx: cibo, dosi e frequenza dei pasti

Ecco tutto quello che c’è da sapere sull’alimentazione perfetta per il Manx: i cibi più golosi e nutrienti per tenerlo in salute.

alimentazione manx
(Foto Pixabay)

Preoccuparci della qualità dei cibi che somministriamo al nostro pelosetto è il primo modo per far sì che la sua vita sia lunga, serena e in salute. Scopriamo insieme le informazioni da conoscere per pianificare un’alimentazione davvero perfetta per il nostro amato Manx.

Alimentazione del Manx: quantità e frequenza dei pasti

Per pianificare un’alimentazione davvero perfetta per il Manx è fondamentale sapere quando dargli da mangiare e in che quantità.

manx gatto
(Foto Instagram)

Gli esemplari di questa razza sono predisposti all’accumulo di peso in eccesso. Per questo, è fondamentale individuare delle dosi che siano in grado di soddisfarli dal punto di vista nutrizionale, fornendo loro le energie necessarie per affrontare la giornata, senza rischiare di causare obesità nel micio.

L’ideale sarebbe chiedere consiglio al veterinario, per formulare insieme un piano alimentare che tenga conto dello stile di vita del gatto, della sua età e delle sue condizioni di salute.

In linea di massima, la quantità di umido per il quattro zampe dovrebbe essere pari a 40 grammi per ogni kg di peso dell’animale.

Per ottenere la dose di secco, invece, basterà dividere la cifra ottenuta per 3. Quando dare da mangiare al proprio amico peloso? Generalmente, si consiglia di farlo due volte al giorno, una al mattino e una alla sera.

Se il micio preferisce fare piccoli spuntini nell’arco della giornata, si potrà suddividere la sua razione quotidiana in dosi da somministrargli periodicamente o usufruire di un pratico dispenser di crocchette automatico.

Potrebbe interessarti anche: Dieta BARF per il gatto: cos’è, quali cibi, i pro e i contro per il micio

Cosa dare da mangiare al Manx

Infine, non ci resta che scoprire quali sono i cibi che rientrano nell’alimentazione ideale del gatto Manx.

gatto Manx
(Foto Adobe Stock)

La dieta dei felini domestici deve essere principalmente basata sull’apporto di proteine di origine animale. Del resto, si stratta di carnivori obbligati. Quindi, via libera alla carne, in particolare di pollo, coniglio, tacchino e manzo.

Anche il pesce può essere somministrato al micio, seppur meno frequentemente rispetto alla carne. Tra i cibi più indicati ci sono spigola, alici e salmone.

Potrebbe interessarti anche: Meglio l’acqua da bottiglia o da rubinetto per il gatto?

Questi alimenti, infatti, contengono una serie di nutrienti essenziali per il benessere dell’animale, che l’organismo del gatto non riesce a produrre da sé e necessita di introdurre attraverso la dieta. Tra questi, ad esempio, rientrano niacina e cobalamina.

A seconda delle tue preferenze, potrai optare per l’alimentazione casalinga del tuo Manx, oppure per la somministrazione di prodotti preconfezionati.

Nel primo caso, ti occuperai di comprare e cucinare gli ingredienti per il tuo pelosetto. Fondamentale è l’intervento del veterinario, che saprà indicarti cibi e dosi adeguate affinché non si verifichino carenze nutrizionali nel gatto.

Per sapere quali sono le malattie comuni nel Manx, consulta questo articolo interamente dedicato alla salute del micio.

Nel secondo caso, è indispensabile leggere la tabella nutrizionale riportata sul retro delle confezioni, per assicurarsi che gli alimenti siano bilanciati, completi e di qualità.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Laura Bellucci