Home Gatti Alimentazione Gatti Il gatto può mangiare la bietola? La verdura nella dieta del micio

Il gatto può mangiare la bietola? La verdura nella dieta del micio

La verdura nella dieta del micio: il gatto può mangiare la bietola? Scopriamo i rischi e i benefici connessi al consumo di questo alimento.

Il gatto può mangiare la bietola? (Foto Adobe Stock)
Il gatto può mangiare la bietola? (Foto Adobe Stock)

La verdura, come noto, non è propriamente il cibo prediletto del gatto. La nostra piccola tigre in miniatura ha bisogno di cibarsi di carne, per trarre da essa l’apporto energetico di cui ha bisogno. Ma questo non vuol dire non che non possa fare incursioni nel mondo dei vegetali. Scopriamo insieme se il gatto può mangiare la bietola.

Variare l’alimentazione del gatto sì o no

Frutta e verdura per il gatto in estate
(iStock Photo)

È noto che il gatto sia un animale carnivoro, che la carne deve occupare uno spazio predominante nel suo regime alimentare e che le altre categorie di cibo hanno poco spazio nel suo menù. Pertanto, fatta questa premessa, occorre prima di tutto comprendere il senso del chiedersi se il gatto possa mangiare la bietola, così come ogni altro vegetale.

In effetti, il quesito si presta ad una duplice interpretazione: ci si può chiedere se l’alimento sia velenoso per il gatto (ad esempio laddove il felino lo ingerisca accidentalmente, magari in un vostro momento di distrazione), così come ci si può domandare se non si tratti di un alimento che possa presentare dei benefici per il suo organismo.

Sono tanti i cibi che non sono tossici per il felino, ma che è consigliato non fargli mangiare, perché, a fronte di vantaggi sostanzialmente inesistenti per il suo metabolismo, si contrappongono diversi rischi legati ad un’assunzione costante nel corso del tempo.

D’altronde, anche nell’alimentazione, il felino è un animale abitudinario. Spesso riteniamo che il gatto sia schizzinoso, ma non è così: si tratta di vere e proprie esigenze inscritte nel suo DNA.

Potrebbe interessarti anche: Alimentazione del gatto in autunno: cosa cambiare con i primi freddi

Il gatto può mangiare la bietola?

come pesare un gatto
(Foto iStock)

La verdura contiene poche calorie, pertanto è un cibo adatto anche ai gatti in sovrappeso, ma non tutte possono essergli somministrate; alcune infatti risultano tossiche per l’animale, come l’aglio, lo scalogno, la cipolla, i pomodori verdi. E la bietola?

Questa verdura non è velenosa per il gatto; dunque, mangiandola, non corre il pericolo di avvelenamento. Inoltre possiede alcune qualità benefiche, contenendo antiossidanti, che sono fondamentali nella prevenzione del tumore, ed essendo ricca di vitamina A.

La bietola va servita cotta al gatto, ed ovviamente sempre fresca. Tuttavia non è un alimento che il felino può mangiare assiduamente. Come tutte le verdure, può soltanto integrare quello che è il regime alimentare di base del gatto, ad esempio come contorno alla pietanza principale di carne, e soltanto sporadicamente o comunque poche volte al mese.

Inoltre sono da registrare alcuni rischi correlati al consumo abituale della verdura: la cicoria, contenendo acido ossalico, favorisce l’insorgenza di calcoli.

Al di là di questo aspetto negativo, occorre prima accertarsi che il micio non sia allergico alla verdura: se è la prima volta che l’assaggia, limitiamoci a somministrargli un piccolo bocconcino, osservando la sua reazione. Ultimo fattore da considerare è il gusto: proprio come noi, i gatti hanno le loro preferenze personali. Non è detto che al tuo piaccia mangiare la bietola!

Potrebbe interessarti anche: Il gatto può mangiare la zucca? Il parere degli esperti

Antonio Scaramozza