Home Gatti Come insegnare al gatto a girare: un addestramento davvero divertente

Come insegnare al gatto a girare: un addestramento davvero divertente

Vuoi addestrare il tuo Micio a fare un trucco divertente per rafforzare il vostro rapporto? Ecco come insegnare al gatto a girare su se stesso.

insegnare al gatto a girare
(Foto Adobe Stock)

Addestrare un felino può risultare difficile, ma non è impossibile. L’addestramento aiuta il nostro amico a quattro zampe ad essere attivo non solo fisicamente ma anche mentalmente.

Inoltre insegnare al proprio Micio alcuni trucchi, anche divertenti, è un modo utile per rafforzare il rapporto con il proprio amico peloso. Nell’articolo seguente vedremo come insegnare al gatto a girare su se stesso.

Insegnare al gatto a girare: ecco come fare

Addestrare un felino potrebbe risultare difficile, tuttavia i nostri amici a quattro zampe sono intelligenti e possono imparare diversi trucchi proprio come i cani.

come insegnare al gatto a dare il cinque
(Foto Adobe Stock)

Ovviamente prima di insegnare un comando al Micio, bisogna sapere che quest’ultimo è molto schizzinoso e potrebbe decidere lui se e quando imparare. Per questo motivo è necessario avere molta pazienza quando si decide di addestrare un gatto.

Inoltre, dato che i nostri amici pelosi sono molto curiosi, è opportuno, per far si che il felino sia attento all’addestramento, svolgere l’esercizio in un luogo privo di distrazioni: presenza di altri animali o rumori. Detto ciò, ecco i due metodi migliori per insegnare al gatto a girare.

Metodo “segui il tuo naso”

Per far sì che un addestramento possa funzionare, è necessario utilizzare il rinforzo positivo. Uno dei primi metodi per insegnare al Micio a girare, è il metodo “segui il tuo naso”.

Tale metodo consiste nel prendere un bocconcino, che può essere un nuovo croccantino o un pezzo di pollo bollito, metterlo in una mano e porre quest’ultima dinanzi al naso del proprio gatto.

Dopodiché muovere la mano in cerchio e aspettare che il Micio segui la vostra mano, e una volta che il gatto ha compiuto l’esercizio, premiatelo con il bocconcino.

Esercitatevi a far seguire al felino la vostra mano che si muove formando un cerchio, finché il gatto non esegue il cerchio naturalmente. Una volta che il felino svolge l’azione con naturalezza, è possibile aggiungere il comando “gira”.

Ripetere l’esercizio per 2-3 sessioni, prima di eliminare il bocconcino e dare solo il comando “gira” al proprio amico peloso. E’ importante fare una pausa ogni volta che il gatto ne ha abbastanza, in quanto un felino scocciato non si concentrerà mai a seguire l’addestramento.

Potrebbe interessarti anche: Come insegnare al gatto a dare il cinque: i vari passaggi

Metodo del giocattolo

Un altro metodo per insegnare al proprio amico peloso a girare in cerchio, è il metodo del giocattolo.

gatto acchiappa laser
(Foto Pexels)

Per questo metodo è necessario avere a disposizione un giocattolo del proprio Micio, in quanto quest’ultimo è più propenso a seguirne il movimento.

Infatti una volta preso il gioco preferito del gatto, ponetelo dinanzi a quest’ultimo, e convincete il felino a girare la testa verso il gioco, formando un cerchio con quest’ultimo.

Inizialmente il gatto potrebbe girare la testa, formando solo un semicerchio, tuttavia ripetendo l’esercizio più volte e con molta pazienza, il felino riuscirà a seguire il gioco a 360°C riuscendo a girare del tutto.

Potrebbe interessarti anche: Come insegnare al gatto a sdraiarsi: i consigli utili (Video)

Quando il vostro amico a quattro zampe riesce a fare il giro completo, potete introdurre il comando “gira”, dopo 2-3 sessione vedrete che il gatto girerà su se stesso seguendo solo il vostro comando.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.