Home Gatti Comportamento del gatto smarrito: cosa fa il micio quando si perde

Comportamento del gatto smarrito: cosa fa il micio quando si perde

Conoscere il comportamento del gatto smarrito può aiutarci a trovare più in fretta il nostro amico a quattro zampe: ecco cosa fa il micio.

comportamento gatto smarrito
(Foto Adobe Stock)

Perdere il proprio amico a quattro zampe è un’esperienza terribile. Anziché lasciarsi sopraffare dall’ansia e dalla paura, però, è fondamentale capire come intervenire in questa situazione. Vediamo qual è il comportamento del gatto smarrito, per capire cosa potrebbe fare il nostro micio e dove potrebbe essersi rifugiato.

Comportamento del gatto smarrito

Nel corso degli anni, gli studi hanno esaminato il modo di agire di numerosi mici che si erano persi.

Dove si nasconde il gatto
(Foto Adobe Stock)

Grazie alle analisi, è stato possibile osservare che esiste una certa ridondanza nel comportamento del gatto smarrito, a seconda che:

  • Il micio viva esclusivamente in casa;
  • Il gatto sia abituato ad uscire a proprio piacimento;
  • Il micio viva esclusivamente all’esterno.

Cosa fa il micio casalingo quando si perde

Qual è il comportamento del gatto smarrito abituato a vivere solo in casa?

gatto che dorme
(Foto Pinterest)

Sfortunatamente, si tratta di una situazione più comune di quanto si potrebbe pensare. Infatti, basta una piccola disattenzione, come una porta o una finestra aperta, perché il micio decida di curiosare all’esterno.

Oppure, potrebbe capitare che il quattro zampe cada dal balcone o fugga dal trasportino. Per questo, è fondamentale che ogni spazio a cui l’animale ha accesso sia posto in sicurezza.

Se il micio che si è perso vive esclusivamente tra le mura domestiche, è molto probabile che il felino si trovi nei pressi della sua casa, e abbia trovato un nascondiglio in cui rifugiarsi.

In questo caso, solitamente subentra il cosiddetto fattore di silenzio. Si tratta di  una strategia di protezione che il micio mette in pratica in situazioni di pericolo e paura.

In cosa consiste? Il gatto smarrito rimane nascosto immobile e in silenzio, senza bere e mangiare per un periodo di tempo compreso tra 1 e 12 giorni.

Potrebbe interessarti anche: Giardino in sicurezza per il gatto: ecco cosa fare

Comportamento del gatto smarrito con accesso all’esterno

Il micio che si è perso vive in casa ma può uscire liberamente all’aperto, qual è il comportamento del gatto smarrito?

il gatto può mangiare le scarole
(Foto Adobe Stock)

Solitamente, quando un quattro zampe diviso tra giardino e mura domestiche non fa ritorno è perché gli è accaduto qualcosa che gli impedisce di tornare a casa.

Tra le cause principali del suo allontanameno ci sono:

Solitamente, i felini domestici si trovano nascosti in spazi vicini al proprio territorio ma, a causa della perdita dell’orientamento, non sono in grado di tornare indietro.

Potrebbe interessarti anche: Il gatto scappa fuori casa in estate: perché lo fa e come evitarlo

Il micio che vive all’esterno si è perso

Infine, il gatto smarrito adotta un comportamento ancora diverso se è abituato a vivere fuori casa.

Quando portare fuori il gattino per la prima volta: l'età corretta per il gatto
(Foto Adobe Stock)

Il suo modo di agire, in questo caso, dipende strettamente dal suo carattere. Se si tratta di un micio socievole e affettuoso è probabile che si sia allontanato seguendo delle persone.

Qualora, invece, sia un animale introverso e pauroso, potrebbe essersi nascosto nelle vicinanze ed aver messo in pratica il fattore di silenzio.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

A. S.