Home Curiosita Il gatto scappa fuori casa in estate: perchè lo fa e come...

Il gatto scappa fuori casa in estate: perchè lo fa e come evitarlo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:07
CONDIVIDI

In estate, con l’aumento del movimento in casa e della vita all’aperto, il nostro gatto spesso scappa di casa, anche più volte. Perché lo fa e come evitarlo?

Gatto scappa di casa in estate
Gatto scappa di casa in estate: perchè succede? (Foto AdobeStock)

Con la stagione più calda, c’è un maggiore via vai di persone in casa nostra, cosa che mette un maggiore stress in circolo nella vita del nostro gatto. Inoltre, spesso lasciamo porte e finestre aperte, per far circolare più aria in casa, e questo può creare delle vere e proprie vie di fuga più accessibili per il nostro micio. Ma perché il gatto scappa in estate, più frequentemente che nel resto dell’anno? E quali sono le possibili soluzioni a questo problema?

Potrebbe interessarti anche: Gatto da interno all’esterno: come iniziare il micio in sicurezza

Soluzioni per evitare al gatto di scappare

gatto
Come ridurre le vie di fuga per il gatto. (Foto AdobeStock)

Ci sono molti rimedi per ridurre al minimo le possibilità di fuga per il nostro micio. Vediamo quali sono e quali possiamo mettere in pratica immediatamente, prima che il nostro pelosetto decida di prendersi una pausa.

Insegnare al gatto a tornare quando viene chiamato

Perché i gatti si arrampicano sui tetti
Alcuni gatti imparano ad eseguire comandi. (Foto Adobe Stock)

Sappiamo che i gatti sanno imparare dei trucchi e comandi, proprio come i cani. Questo è di certo più semplice se usiamo dei premi in cibo. E allora, perché non insegnare al micio a tornare quando lo chiamiamo?

Per addestrarlo a questo comando, sarà ideale usare delle ricompense, usando degli snack che il micio ama, quando esegue correttamente il nostro comando. E ovviamente in seguito trarremo molti frutti da questo lavoro.

Se vogliamo uscire di casa, e vogliamo evitare che sfrutti la porta principale aperta per uscire dalla porta, potremmo anche usare questi snack per distrarlo, mentre noi usciamo di soppiatto.

Usare un guinzaglio o uno spazio esterno per il gatto

I gatti
Uno spazio esterno controllato sarà perfetto per il micio. (Foto Pixabay)

Se non riusciamo in nessun modo a limitare l’accesso all’esterno al nostro micio, arrendiamoci all’evidenza e lasciamolo uscire di casa, purché sia al sicuro.

Alcuni gatti possono essere addestrati a portare un collare (o una pettorina) e un guinzaglio. Certo, dipende dal carattere del nostro micio, e ci vorrà certamente un po’ di tempo e tanta pazienza, anche perché non dovremmo mai forzarlo al guinzaglio.

Ma anche un “catio”, un patio adibito all’utilizzo da parte del nostro gatto, può essere un buon acquisto per il nostro giardino. Si tratta di uno spazio in cui il micio si sentirà libero di vagare, ma sarà sempre al sicuro.

Possiamo acquistarne uno portatile o fisso, oppure con un po’ di fai da te e voglia di divertirci possiamo allestire il nostro giardino con torri, paesaggi fantasiosi, posatoi, cubi e giochi. Conoscere bene il nostro artista della fuga sarà molto importante, per creare uno spazio a misura dei suoi bisogni.

Non diamo importanza alla porta

consigli per proteggere il gatto in estate
Non facciamo notare la porta quando entriamo o usciamo. (Foto AdobeStock)

Se all’entrata e all’uscita da casa ignoriamo un po’ il nostro micio, non assocerà la porta al nostro ingresso o uscita. Questa associazione renderà attento il nostro gatto in quel posto particolare.

E ovviamente, se presta molta attenzione alla porta, sarà più probabile che scappi appena possibile. Quando usciamo di casa o rientriamo, salutiamo il nostro micio in un punto lontano dalla porta. I gatti sono molto intelligenti, sapranno interpretare così il nostro comportamento.

Creiamo un luogo per i saluti

curiosità sulle zampe del gatto
Diciamo “ciao” al micio in un punto lontano dalla porta. (Foto AdobeStock)

Per il motivo appena spiegato, troviamo un punto della casa lontano dalla porta d’ingresso, che sia dedicato ai saluti sia all’arrivo che alla partenza da casa.

Magari una sporgenza su un posatoio, o in una stanza completamente diversa. Quando incontriamo il nostro micio in quel punto, diamo una ricompensa. E poi, ovviamente, scappiamo mentre è distratto.

Arricchiamo la casa di stimoli

Solitudine del gatto
Per distrarre il gatto, possiamo usare dei giochi (Foto Unsplash)

Se il gatto trova molti stimoli e il giusto intrattenimento in casa, non avrà probabilmente la necessità di andare alla ricerca di nuove avventure all’esterno! Cerchiamo quindi di offrirgli tanti giochi e attività, che lo possano arricchire.

Mettiamo al sicuro le finestre

Micio alla finestra
Micio alla finestra: ma che sia in tutta sicurezza (Foto Pixabay)

Se teniamo aperte le finestre per il caldo, è una buona idea schermarle e fissare bene questi schermi, così che non possa saltare e cadere mentre tenta una fuga.

In caso di visite, avvisiamo gli ospiti

Regali per la mamma di un gatto
Avvertiamo gli ospiti di fare attenzione alle fughe del gatto (Foto Unsplash)

Se sappiamo che sono in arrivo degli ospiti, avvisiamoli preventivamente che c’è un micio in casa che tenterà la fuga, mentre entrano o escono di casa. Questo potrà aiutarli a non fare gesti sbagliati come lasciare una porta aperta.

Potrebbe interessarti anche: Il gatto scappa: il motivo è molto particolare e non ha a che fare con te

Chiudere il gatto in una stanza

Il gatto ha paura di uscire
Non riusciamo a fermare il micio? Organizziamo la “sua” stanza. (Foto Pixabay)

Se mentre accogliamo i nostri ospiti, magari per una cordiale visita in estate, o che sia arrivato un professionista, come l’idraulico, a fare dei lavori in casa, dobbiamo considerare che una tale novità in casa, con tanti rumori e confusione, può essere uno stress per il gatto.

Eliminiamo direttamente il problema, tenendo il micio per un po’ in una stanza chiusa. Poniamo in questa stanza la lettiera, le ciotole di cibo e acqua, e qualche gioco così che possa passare il tempo.

Per essere sicuri di non avere sorprese, mettiamo un avviso fuori dalla stanza, per ricordare agli ospiti che c’è un gatto lì, da lasciare tranquillo e da non disturbare.

Altre soluzioni

Acne nel gatto: come riconoscerlo, cosa lo causa, come intervenire
La sicurezza del micio passa anche dal veterinario (Foto AdobeStock)

Se non abbiamo risolto il nostro problema nemmeno con queste soluzioni, ci sono delle risorse da considerare, visto che la fuga del nostro micio è all’ordine del giorno, tra cui:

F. B.