Home Gatti Collare al gatto sì o no? Pro e contro di questo accessorio...

Collare al gatto sì o no? Pro e contro di questo accessorio felino

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:54
CONDIVIDI

I gatti dovrebbero indossare il collare come i cani? Una domanda lecita, se stai pensando di adottare un micio: scopri la risposta alla domanda collare al gatto, sì o no?

collare al gatto
Far indossare il collare al gatto: sì o no? (Foto iStock)

Quando si considera l’adozione di un cucciolo o di un cane adulto, l’acquisto del collare per il nuovo arrivato in famiglia non è in discussione ed è solitamente una delle primissime spese che si effettua. Far indossare il collare al cane, infatti, è un comportamento responsabile e doveroso, per far sì che l’animale possa essere ritrovato e riportato sano e salvo a casa grazie alle informazioni di contatto riportate sul collare stesso o la medaglietta ad esso applicata.

Ma siamo sicuri che questo discorso sia valido solamente per i cani? Potrebbe essere utile far indossare il collare al gatto oppure no? Scopriamo insieme se questo accessorio tipicamente canino è importante anche per micio.

Collare al gatto: perché è importante e quando acquistarlo

gatto al guinzaglio
Oltre al collare, alcuni gatti imparano anche ad andare al guinzaglio (Foto Pixabay)

Di solito non si pensa immediatamente alla necessità di acquistare un collare per il gatto, invece questo accessorio può essere molto utile: ovviamente è fondamentale che il felino si abitui ad indossarlo, ma una volta che micio sarà tranquillo con il suo collarino potremo vederne tutti i vantaggi. La cosa migliore a tal proposito è far abituare il gattino a indossare il collare fin da cucciolo.

Far indossare un collare al gatto anziano, adulto o cucciolo è uno strumento di protezione per l’animale, soprattutto se il gatto è abituato ad uscire da solo di casa: esattamente come si fa con i cani, si può infatti appendere al collare una targhetta con i contatti in caso di smarrimento, oppure con particolari indicazioni mediche.

Ciò che non bisogna fare è appendere una campanella al collo del gatto: questi animali hanno un udito molto sviluppato e il rumore continuo che il ciondolo emette ad ogni movimento può disturbare moltissimo il micio, soprattutto se è un esemplare giovane e abituato a saltare e ad arrampicarsi.

Il collare è pericoloso per il gatto?

Molti proprietari di gatti domestici hanno paura che il collare possa essere pericoloso per il loro amico: si teme che facendo indossare il collare al gatto si possa aprire la strada a pericolosi incidenti, che possono addirittura causare il soffocamento del malcapitato micio.

Questa paura nasce probabilmente dal fatto che i gatti giocano da soli, tra simili o con gli esseri umani in maniera totalmente diversa da ciò che fanno i cani e si teme che il collare possa impigliarsi e intrappolare il micio da qualche parte, quando va in giro a nascondersi.

Tuttavia, se si sceglie il collare adatto al gatto e lo si indossa in maniera corretta, i rischi si azzerano: bisogna quindi assicurarsi che sia della misura giusta e sistemarlo adeguatamente intorno al collo del gatto. Si può scegliere anche un collare antipulci che protegga il nostro micio da parassiti, zecche e pulci.

Infine, attenzione a non stringere troppo il collarino intorno alla gola del micio: controllate sempre che sotto al collare possano passare sempre agevolmente due dita, per essere sicuri che sia indossato nel modo giusto.

Potrebbe interessarti anche:

C.B.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI