Home Gatti Giardino in sicurezza per il gatto: ecco cosa fare

Giardino in sicurezza per il gatto: ecco cosa fare

CONDIVIDI

Si sa i gatti sono esploratori e amano curiosare nel mondo esterno, ma a volte esso può essere pericoloso. Ecco cosa fare per avere il giardino in sicurezza per il gatto.

Giardino in sicurezza per il gatto
Giardino in sicurezza per il gatto: ecco cosa fare (foto iStock)

I gatti sono animali curiosi e amano esplorare il mondo esterno, sono cacciatori e abili scalatori. L’ambiente più idoneo per questi comportamenti è uno spazio grande e all’aperto.

Il giardino è un ottimo posto per tenere un gatto, in quanto può arrampicarsi e può stare all’aperto tranquillamente, ma c’è comunque bisogno di proteggere il micio dal mondo esterno (cani, vicini).

Per rendere la giornata tranquilla e sicura al nostro amato felino abbiamo bisogno di piccoli accorgimenti e mettere il giardino in sicurezza per il nostro gatto.

Recinti per gatti da giardino o reti

Giardino in sicurezza per il gatto
Giardino in sicurezza per il gatto: ecco cosa fare (foto Pixabay)

La recinzione del giardino può essere fatta sia per impedire al gatto di fuggire e trovarsi in pericolo, sia per impedire ai gatti vicini di entrare nel proprio giardino e quindi nel territorio del proprio gatto.

Ci sono vari tipi di recinzioni in commercio, ecco un piccolo elenco che potrebbe esservi utile:

  • Reti per gatti da giardino: sono reti che hanno una grande sporgenza nella parte alta della recinzione e possono essere usati su una struttura fissa, su staffe o su cavi. Se applicate una rete curvata verso l’interno del giardino il gatto non sarà capace di scavalcare, in quanto non può piegare la schiena.
  • Recinti maglia: ci sono alcuni tipi di recinzioni che sono fatti di un tipo di maglia che non sostiene il peso del felino se tenta di salirci su.
  • Recinzione a rulli: è una recinzione normale formata da rulli aggiunti in alto lungo tutto il perimetro del giardino, in modo tale che se il gatto cerca di saltare, andrà a finire sul rullo che ruotando porta il gatto a cadere.
  • Recinzione albero: può capitare che nel giardino sia presente un albero che può essere un problema per applicare la recinzione, anche perché il micio potrebbe arrampicarsi su e comunque fuggire nonostante la rete. In tal caso si può recintare anche l’albero con la rete. Gli arbusti che rappresentano un problema possono essere tagliati fino a 1,8 m e resi sicuri attaccando la rete metallica in senso orizzontale per evitare che i gatti si arrampichino.

Recinti per gatto o cat run

Giardino in sicurezza per il gatto
Giardino in sicurezza per il gatto: ecco cosa fare (foto Pixabay)

Se non è possibile costruire una recinzione tutta intorno al giardino, esiste il cat run, è come se fosse una gabbia che può essere costruita in rete metallica con inserti in legno.

Il cat run può essere posizionato in prossimità di una finestra aperta in modo tale che il gatto quando esce possa entrare nella gabbia con facilità, oppure essere collegato ad una gattaiola che permette al micio di entrare ed uscire di casa ogni volta che vuole.

Mettere in sicurezza il giardino per i gatti

Quando si crea un giardino in sicurezza per il gatto, bisogna ricordare che è consigliabile dividere il giardino in aree più piccole con luoghi isolati e di sicurezza, in quanto ciò incoraggerà il micio a fare uso del giardino. Potete suddividere il giardino usando piante in vaso, muretti di pietra, tralicci, siepi.

Per aiutare il micio ad uscire in giardino è opportuno che ci siano aree di isolamento proprio nei pressi dell’uscita di casa, in modo tale che il gatto si possa nascondere e osservare l ambiente per valutare se è sicuro continuare ad intraprendere la via del giardino.

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:

M.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI