Home Gatti Differenza tra Australian Mist e Abissino: quale razza scegliere

Differenza tra Australian Mist e Abissino: quale razza scegliere

Siete appassionati di due razze feline, e non sapete quale scegliere? Ecco in cosa consiste la differenza tra Abissino e Australian Mist.

differenza australian mist abissino
(Foto Adobe Stock)

Scegliere di accogliere un amico a quattro zampe nel proprio cuore e nella propria casa è un gesto di grande responsabilità: da noi dipenderanno il suo benessere e la sua felicità. Per questo, quando si è indecisi sulla razza felina per cui optare, è bene esaminare esigenze e stile di vita del micio, in modo da capire se fa per noi. Scopriamo insieme la differenza tra Abissino e Australian Mist.

Similarità tra le due razze

Non c’è dubbio: tra Australian Mist e Abissino c’è più di una differenza. Diversi, però, sono anche i tratti in comune condivisi dagli esemplari di queste due razze: vediamoli insieme.

australian mist
(Foto Adobe Stock)

Il primo punto che accomuna questi mici è rappresentato dal codice genetico. L’Australian Mist, infatti, ha un patrimonio genetico incredibilmente vasto.

Tra le razze di gatti da cui questo quattro zampe discende, c’è anche l’Abissino. Da lui il gatto australiano ha ereditato il motivo del pelo e i colori caldi che possono caratterizzare il suo manto, come cioccolato, caramello, bruno e oro.

Anche dal punto di vista caratteriale, questi due mici condividono delle similarità. Infatti, si tratta di animali molto vispi, vivaci e intelligenti, ma anche estremamente affezionati alla propria famiglia, al punto da soffrire di solitudine in assenza dei propri umani del cuore.

Abissino e Australian Mist sono perfettamente adatti per la convivenza con bambini e altri animali. Queste due razze, infatti, risultano estremamente pazienti, equilibrate e amichevoli.

L’Abissino, tuttavia, potrebbe dimostrarsi geloso nei confronti di altri quattro zampe. Per questo, è fondamentale calibrare attenzioni e coccole nelle medesime “dosi”, in modo da non scatenare invidie e litigi tra i pelosetti.

Dal punto di vista della salute entrambe le razze risultano predisposte all’accumulo di peso.

Infine, per quanto riguarda le operazioni di pulizia, la cura di questi mici non risulta particolarmente impegnativa, essendo caratterizzati da un manto corto e perdendo poco pelo.

Potrebbe interessarti anche: Adottare un Abissino: quali sono i motivi e qual è il proprietario ideale

Differenza tra Australian Mist e Abissino

Dopo aver esplorato i punti in comune tra le due razze, vediamo insieme qual è la differenza tra Australian Mist e Abissino.

gatto australian mist
(Foto Adobe Stock)

In primo luogo, la prima diversità consiste nella provenienza di questi mici. L’Australian Mist, come si evince facilmente dal nome, è un gatto australiano di origini recenti: questa razza è stata riconosciuta ufficialmente solo nel 1987.

L’Abissino, invece, appartiene a una delle razze più antiche del mondo. A discapito del nome, le sue origini sono sconosciute.

Tuttavia, vista la sua somiglianza con i mici raffigurati in dipinti e statue, c’è chi ipotizza che possa provenire dall’Antico Egitto.

Potrebbe interessarti anche: Differenza tra gatto Abissino e Somalo: come riconoscerli e quale scegliere

Una ulteriore differenza tra Australian Mist e Abissino è rappresentata dalle esigenze delle due razze.

Sebbene entrambi siano mici molto attivi e giocherelloni, il gatto australiano risulta maggiormente versatile: si adatta a molteplici stili di vita e soluzioni abitative.

L’Abissino, invece, ama correre, saltare, giocare e scatenarsi; per questo, è molto importante per lui avere uno spazio all’aperto, che sia posto in totale sicurezza, all’interno del quale sfogare tutte le sue numerose energie.

Dopo aver scoperto la differenza tra queste due razze, sei propenso ad accogliere nella tua vita il gatto australiano? Allora non perderti questo articolo con tutte le informazioni da conoscere prima di adottare un Australian Mist.

Laura Bellucci