Home Gatti Adottare un Abissino: quali sono i motivi e qual è il proprietario...

Adottare un Abissino: quali sono i motivi e qual è il proprietario ideale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:40
CONDIVIDI

Perché adottare un Abissino: scopriamo insieme i motivi per farlo e quali sono le caratteristiche ideali che deve possedere il proprietario.

Adottare un Abissino (Foto Adobe Stock)
(Foto Adobe Stock)

L’arrivo di un nuovo gatto caso in casa è sempre un momento speciale, ma allo stesso tempo delicato, in quanto occorre verificare la sua reazione al nuovo ambiente e come questo va ad incidere sull’armonia familiare, specie se vi sono già altri gatti. Ecco perché è una scelta che va ponderata nel migliore dei modi. In questo articolo scopriremo perché adottare un Abissino e qual è il proprietario ideale per questa razza.

Perché adottare un Abissino

gatto abissino malattie comuni
(Foto Adobe Stock)

Il gatto Abissino è estremamente sociale, molto affettuoso e giocherellone. È un animale dalla grande energia, che impiega nelle sue varie attività giornaliere: su tutte, in particolare, il gioco e la caccia.

Non a caso si tratta di una razza che ama trascorrere molto tempo all’esterno, ed immergersi nella natura, dove soddisfa i suoi innati istinti di caccia, ma anche solo per schiacciare un pisolino.

È un gatto che ama molto le altezze, e di conseguenza gli alberi; ma all’interno dell’abitazione non farà particolari eccezioni e tenderà a salire verso l’alto: mobili, scaffali e scrivanie sono avvisate. L’Abissino è un gatto dominante, molto territoriale, ma nonostante ciò è in grado di instaurare un rapporto di grande affetto con altri animali.

È preferibile tuttavia affiancargli gatti più mansueti, come ad esempio il Persiano bianco; l’ideale, a prescindere dalla razza che si affianca all’Abissino, è che i due animali si conoscano fin da cuccioli, crescendo insieme.

Il gatto Abissino è particolarmente affettuoso nei confronti delle persone, ed instaurerà un legame con ognuno dei componenti il nucleo familiare. Cerca molto il contatto fisico, adora essere preso in braccio e seguirvi in ogni angolo della casa mentre siete impegnati in qualche attività; a meno che non sia troppo indaffarato, in quel momento, nel gioco o in un pisolino.

Potrebbe interessarti anche: Cose da sapere prima di adottare un gatto: consigli per neo genitori

Il proprietario ideale

Abissino
Esemplare di gatto abissino

Prima di adottare un Abissino, vanno considerati alcuni elementi, necessari per fare una scelta ponderata. Ricordate sempre che è necessario valutare, prima di ogni altra cosa, se la vostra casa sia l’ambiente ideale per il nuovo arrivato e soprattutto se voi siete il proprietario ideale.

Il gatto Abissino è un animale estremamente socievole, curioso ed energico: è conosciuta in generale l’importanza del gioco per il gatto, ma in alcune razze, come per l’appunto l’Abissino, è ancora maggiore. È necessario dedicare ogni giorno, parte del vostro tempo per giocare con il gatto, soprattutto se non ci sono altri gatti in casa; ed è fondamentale anche per instaurare un buon rapporto con il felino.

Capitolo a parte merita la convivenza con altri felini; anche in questo caso vanno fatte, prima dell’adozione, le dovute valutazioni. Affiancare all’Abissino un gatto dominante, come ad esempio il Bengala, potrebbe non essere una buona ideale; meglio optare per gatti dal carattere più mansueto, che meglio si conciliano con il carattere dell’Abissino.

Inoltre vi sono altri parametri da considerare; una cosa è se due animali siano cresciuti insieme fin da cuccioli, altro è inserire un Abissino adulto, in nuovo ambiente in cui è già presente un altro gatto.

Pertanto è difficile stabilire quale sia la scelta giusta a priori, ma essendo l’Abissino un gatto estremamente sociale, la soluzione migliore sembra essere di quella di affiancargli almeno un altro gatto (specialmente se trascorrete tante ore al giorno fuori casa, ad esempio per il lavoro), purché la convivenza sia possibile e l’armonia familiare non ne risenta.

Altro capitolo molto importante riguarda l’ambiente in cui inserire il gatto Abissino. È un gatto estremamente curioso, ed ha bisogno di continui stimoli. L’ideale sarebbe avere a disposizione un giardino, o comunque uno spazio esterno messo in sicurezza, in cui il felino possa soddisfare la propria curiosità e spendere le sue innumerevoli energie.

Se non avete a disposizione alcuno spazio esterno, non dovete necessariamente rinunciare ad adottare un gatto Abissino, ma è fondamentale che l’ambiente interno sia sufficientemente stimolante. Per evitare o minimizzare danni a mobili, è bene fornirgli dei percorsi alternativi verso l’alto.

Comprate dei giochi appositi con cui trascorrere del tempo insieme a lui. Questo cementerà il vostro legame nel corso del tempo.

Potrebbe interessarti anche: Gatto Thai: tutti i pro e contro di adottare un micio di questa razza

Antonio Scaramozza