Home Gatti Differenza tra Devon Rex e Silkirk Rex: come distinguerli e quale razza...

Differenza tra Devon Rex e Silkirk Rex: come distinguerli e quale razza scegliere

Qual è la differenza tra Devon Rex e Silkirk Rex? Scopriamo diversità e tratti comuni di queste razze di gatti dal pelo riccioluto.

differenza devon rex silkirk
(Foto Adobe Stock)

I gatti Rex, ovvero i mici dal manto ondulato, sono fedeli compagni di vita dell’essere umano da decine di anni. Alcuni esemplari, come il Mane Wave e il Persiano dal mantello riccio si sono estinti. Altri, invece, continuano ad allietare le nostre giornate con la loro preziosa presenza. Tra questi, naturalmente, rientrano il Devon Rex e il Silkirk Rex: qual è la differenza tra le due razze? Ecco tutto quello che c’è da sapere a proposito.

Similarità tra le due razze

Prima di scoprire qual è la differenza tra Devon Rex e Silkirk Rex esaminiamo gli aspetti in comune tra i due mici.

curiosità devon rex
(Foto Adobe Stock)

In primo luogo, questi due quattro zampe sono accomunati da una peculiarità fisica ben precisa: il loro pelo ondulato. Il particolare mantello conferisce loro un aspetto tenero, dolce e davvero irresistibile.

Un ulteriore tratto comune tra le due razze è a livello caratteriale. Questi gatti riccioluti, infatti, sono estremamente dolci e affettuosi nei confronti della propria famiglia umana.

Entrambi tendono a soffrire la solitudine. Per questo, la loro adozione è sconsigliata a tuti coloro che trascorrono molto tempo fuori casa.

Infine, per quanto riguarda lo stato di salute di Devon Rex e Silkirk Rex, questi due esemplari risultano decisamente longevi. La durata media della loro vita, infatti, è di circa 15 anni.

Potrebbe interessarti anche: Differenza tra Cornish Rex e Devon Rex: quale razza scegliere

Differenza tra Devon Rex e Silkirk Rex

Dopo aver esaminato quali tratti accomunano Devon Rex e Silkirk Rex, scopriamo la differenza tra le due razze.

Devon Rex
(Foto Pinterest)

In primo luogo occorre specificare che, sebbene questi gatti siano accomunati dal manto ondulato, ci sono delle caratteristiche fisiche ben precise che consentono di distinguere tra i due.

Del resto, la ragione è ben precisa: la mutazione genetica responsabile del pelo riccio dei mici è diversa per le due razze.

Ciò fa sì che il manto del Devon Rex sia più corto e meno folto rispetto a quello del Silkirk Rex.

Senza contare che quest’ultimo presenta una corporatura più massiccia e muscolosa rispetto a quella del “cugino”, che risulta snella e affusolata.

Potrebbe interessarti anche: Razze di gatti a pelo riccio: l’elenco dei pelosetti più incredibili

Un’ulteriore differenza tra Devon Rex e Silkirk Rex riguarda la provenienza dei due mici. Il primo proviene dall’omonima contea inglese e discende da un gatto randagio rinvenuto nei pressi di una miniera negli anni ’50.

Il secondo, invece, ha origini più recenti ed è il risultato dell’accoppiamento tra un quattro zampe insolitamente riccioluto e un Persiano.

La razza si è perfezionata nel tempo con altri incroci con esemplari come British Shorthair, American Shorthair ed Exotic Shorthair.

Dopo la lettura di questo articolo, hai deciso di adottare un esemplare di Devon Rex? In questo articolo troverai tutto quello che c’è da sapere prima di accoglierlo nel tuo cuore.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Laura Bellucci