Home Curiosita Differenza tra gatto Bengala Longhair e gatto Savannah

Differenza tra gatto Bengala Longhair e gatto Savannah

La differenza tra Bengala Longhair e il gatto Savannah, due razze molto somiglianti tra loro. Vediamo per cosa si differenziano e cosa no.

bengala longhair
(Foto AdobeStock)

Oggi andremo a paragonare due razze di gatto apparentemente simili per tante caratteristiche ma allo stesso tempo, anche tanto diverse.

Queste distinzioni sia fisiche che caratteriali ci permetteranno di individuare quale tra le due è la razza che più si confà al nostro stile di vita e al nostro carattere.

Perciò se sei confuso nella scelta, gatto in particolare, fra queste due razze, in questo articolo andremo a delineare la differenza tra Bengala Longhair e gatto Savannah.

Differenza tra Bengala Longhair e gatto Savannah

Il Bengala Longhair e il gatto Savannah sono due razze che hanno tanto in comune, tuttavia emergono anche tante differenze che ora andremo a scoprire.

bengala longhair
(Foto AdobeStock)

Prima di procedere con la scelta tra una razza o l’altra, vi consigliamo di approfondire la conoscenza di queste due razze e soprattutto di prendere atto della differenza tra Bengala Longhair e il gatto Savannah.

L’approfondimento delle caratteristiche di queste due razze ci permetterà di capire qual è il gatto che più adatto al nostro carattere e al nostro stile di vita.

Come abbiamo precedentemente accennato, si tratta di due razze distinte e separate, ragion per cui è facile dedurre che anche le origini sono ben diverse.

Il Bengala Longhair anche conosciuto come gatto cashmere è la versione a pelo lungo del moderno bengala, varietà popolare sviluppata negli anni ’80 ed accettata da TICA nel 1986.

La varietà cashmere a pelo lungo invece, è stata riconosciuta per lo status di Campionato da TICA solo a partire dal 2017.

Per quanto riguarda il gatto Savannah è il risultato di un incrocio tra un Servalo Africano e un gatto domestico.

Il primo esemplare venne ottenuto nel 1986 da Judee Frank, che incrociò un maschio Several e una femmina Siamese.

Solo nel 2000 si ebbe il riconoscimento a livello internazionale del gatto Savannah. Questa razza ha una taglia che dipende dalla generazione (F1-F5) a cui appartiene.

Oltre alle origini, un’altra differenza tra Bengala Longhair e gatto Savannah riguarda l’aspetto fisico, in particolare per le seguenti caratteristiche:

  • il gatto Bengala Longhair è gatto di taglia medio grande con un corpo muscoloso e atletico e un peso che oscilla tra i 4 e i 5 kg; il Savannah di terza generazione (F3) oscilla sui 6 kg.
  • il Bengala Longhair la testa a forma di cuneo modificato con contorni arrotondati. Mentre il Savannah ha una testa triangolare, piuttosto piccola rispetto al corpo;
  • gli occhi sono ovali, quasi rotondi, possono essere leggermente a forma di mandorla, grandi, ben distanziati ma non prominenti e lievemente inclinati verso la base dell’orecchio. Il colore degli occhi è verde, oro, blu o acquamarina e non è legato al colore del mantello. Mentre gli occhi del Savannah sono piccoli allungati e di un colore che può variare dal verde al marrone, dall’oro all’ambra con un contorno di strisce nere che arrivano ai baffi ;
  • le orecchie sono medio-piccole, relativamente brevi, con base larga e punte arrotondate; le orecchie del Savannah invece sono grandi con base larga e leggermente arrotondate;
  • la coda è di media lunghezza, spessa alla base, si assottiglia fino ad una punta arrotondata;
  • Il mantello è sontuoso, morbido e caratterizzato da un motivo tabby o rosetted. Alcuni gatti mostrano quello che viene definito “glitter”, una lucentezza cangiante che si nota sul mantello. Il colore più popolare è il nero/tigrato marrone nel tabby, ma possono mostrare sfumature color rame, mogano, bronzo, oro o grigio. La marmorizzazione o le macchie possono variare dal nero intenso al marrone. Le colorazioni però sono meno definite rispetto a quelle del Bengala a pelo corto, a causa proprio della lunghezza del pelo. Per quanto riguarda il mantello del Savannah invece, è corto e lucido, al tatto un po’ ruvido. Questa razza indipendentemente dal colore che può essere nero, black smoke, silver, brown spotted tabby, fulvo o arancione, deve avere piccole macchie nere sulla testa e sulle zampe.

Queste due razze se tenute bene e curate hanno una durata di vita media di circa 15 anni ma entrambe possono raggiungere anche i 20 anni.  Molto dipende da come ci prendiamo cura di loro.

Potrebbe interessarti anche: Salute del gatto Bengala: l’elenco delle malattie più comuni

Differenza caratteriale tra Bengala Longhair e gatto Savannah

Caratterialmente di differenze tra queste due razze per quanto fisicamente diversi, seppur somiglianti per i principianti, non se ne riscontrano, ma sono molto di più le somiglianze.

gatto savannah
(Foto AdobeStock)

Il Bengala Longhair è un gatto socievoli, curioso e chiacchierone. Ha un buon temperamento e ciò gli permette di andare d’accordo con tutti, compresi altri animali domestici, specialmente se correttamente presentati.

Si tratta di una razza di gatto molto intelligenti e perciò facile da addestrare, addirittura riesce a tenere il guinzaglio.

È un gatto però che non ama restare da solo, soffre molto la solitudine e necessita perciò della compagnia del suo padrone e soprattutto del contatto.

Il gatto Savannah nonostante la sua indole selvatica, possiede un carattere affettuoso e coccolone, ama le attenzioni dei propri umani ma di certo non è adatto a tutti, soprattutto a qualcuno che è alla prima esperienza.

È estremamente intelligente, curioso e attivo, necessita di molte attenzioni e interazioni continue per questo motivo consigliato mettergli a disposizione un tiragraffi e dei giochi.

È un grande saltatore e può raggiungere un’altezza superiore a 2 metri con un solo salto da fermo. Di sicuro è poco adatto alla vita d’appartamento, gli piace correre e giocare negli spazi aperti.

In comune con il Bengala ha il tipo di legame che instaura con il suo umano, l’intelligenza, la vivacità e l’amore per l’acqua.

Ora che la differenza tra Bengala Longhair e gatto Savannah è sicuramente più chiara, sarai felice di accogliere la razza più adatta a te.

Se invece ancora non sei soddisfatto puoi approfondire l’argomento leggendo un nostro articolo sul perché adottare un Bengala Longhair.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Raffaella Lauretta