Home Gatti Differenza tra Ojos Azules e Birmano: come distinguere le due razze

Differenza tra Ojos Azules e Birmano: come distinguere le due razze

In cosa consiste la differenza tra Ojos Azules e Birmano? Scopriamolo insieme per capire come riconoscere i due felini.

Differenza ojos azules birmano
(Foto Adobe Stock)

Simili, eppure diversi. Questi due pelosetti dallo sguardo incantatore hanno molto in comune, ma appartengono a due razze distinte. Esploriamo nel dettaglio l’universo felino del Birmano e dell’Ojos Azules per comprendere qual è la differenza tra i quattro zampe.

Similarità tra le due razze

Prima di scoprire in cosa consiste la differenza tra i due felini, esaminiamo tutte le caratteristiche comuni che legano Ojos Azules e Birmano.

ojos azules
Esemplare di Ojos Azules (Foto Adobe Stock)

La prima peculiarità è davvero impossibile da non notare: entrambi i pelosetti hanno dei meravigliosi occhi blu, che rendono il loro sguardo magnetico.

Dal punto di vista fisico, i due gatti sono di taglia media, con un peso massimo di 6 kg circa.

Entrambi i mici possono essere avvolti da un mantello folto e lungo. Nel caso del Sacro di Birmania si tratta di una caratteristica dettata dallo standard della razza.

Per quel che riguarda l’Ojos Azules, invece, sono presenti quattro zampe di entrambe le varietà, sia shorthair che longhair.

Anche caratterialmente non mancano tratti comuni tra le due razze. Entrambi risultano indipendenti e autonomi. Per questo, la loro adozione è consigliata anche a chi trascorre alcune ore fuori casa.

Inoltre, i due mici vanno d’accordo con altri animali, siano essi cani o gatti.

Potrebbe interessarti anche: Differenza tra Burmilla Longhair e Birmano: quale razza scegliere

Differenza tra Ojos Azules e Birmano

Infine, non ci resta che scoprire qual è la differenza tra Ojos Azules e Birmano.

Gatto Birmano (Foto AdobeStock)
Esemplare di Sacro di Birmania (Foto Adobe Stock)

In primis, i due felini hanno origini diverse. Il Sacro di Birmania, come si intuisce facilmente dal nome della razza, proviene dal Myanmar.

L’Ojos Azules, invece, è originario del New Mexico. Anche dal punto di vista fisico non è difficile distinguere i gatti.

A differenza dell’Ojos Azules, infatti, il Birmano è avvolto da un mantello che può presentare solo tre motivi: fumoso, tartarugato o rigato.

Le varianti di colore ammesse dallo standard sono lilla, crema, rosso, blu, nero e cioccolato. Il micio del New Mexico, invece, può avere il pelo di tutti i colori e i disegni possibili.

Potrebbe interessarti anche: Adottare un Birmano: carattere, stile di vita, proprietario ideale del Sacro di Birmania

Proprio grazie al suo mantello folto, il Sacro di Birmania sopporta bene qualsiasi temperatura. L’Ojos Azules, al contrario, tende a soffrire il freddo.

Quindi, il clima ideale del micio dovrebbe essere caldo-temperato.

Se tra i due pelosetti hai una predilezione per il micio del New Mexico, consulta questo articolo in cui potrai scoprire tutte le informazioni da conoscere prima di adottare un Ojos Azules.

In questo modo, avrai la possibilità di verificare l’effettiva compatibilità con il gatto, sapendo di più su carattere, stile di vita e bisogni del pelosetto.