Home Gatti Dormire con il gatto è dannoso per la nostra salute?

Dormire con il gatto è dannoso per la nostra salute?

CONDIVIDI

Dormire con il tuo gatto ha effetti positivi ma anche negativi: se vuoi conoscere rischi e benefici, ecco le risposte che cercavi.

Fa male dormire con il gatto? Ecco la risposta ai nostri dubbi

Dopo una lunga ed intensa giornata di lavoro, il momento preferito di tutti gli amanti dei gatti è sicuramente quello delle coccole col nostro amato felino. E quando dobbiamo andare a letto quanto è difficile abbandonare quel morbido batuffolo peloso? Allora pensiamo di dividere con lui il nostro letto, ma siamo assaliti dai dubbi: sarà dannoso per la nostra salute? O al contrario porterà dei benefici? Ecco una serie di risposte a questi importanti interrogativi.

Cinque buoni motivi per dormire con un gatto

Rafforza il legame tra gatto e padrone: dividere il letto in un momento così intimo come quello del sonno del gatto, non può fare che bene al vostro legame. Il gatto dovrà sentirsi libero e non costretto a stare sotto le coperte con voi.

Dona calore: in particolare nel caso dei cuccioli è probabile che sentano più dei loro simili adulti, l’esigenza di calore e affetto, che ricordano loro quello materno. Stare insieme a letto riscalderà entrambi e, soprattutto nel periodo invernale, può essere un vero toccasana per il vostro fisico.

Benefici per la salute psico-fisica: gli amanti dei gatti saranno felici di sapere che stare a stretto contatto con il felino aiuta a rilassare il sistema nervoso. Le sue fusa e i massaggi con le zampette riescono a donare pace e serenità all’umano, ma anche una sensazione di felicità, utile soprattutto al risveglio e prima di affrontare un’altra lunga giornata.

Sveglia naturale: potrai anche mettere via la sveglia poiché saprai sempre quando è ora di alzarsi. Il tuo gatto si preoccuperà di svegliarti con le sue fusa.

Neutralizza gli influssi negativi: secondo alcuni, le debolezze, i malanni del padrone e le energie negative che possono essere in una casa verrebbero ‘assorbite’ dal nostro gatto. Secondo la filosofia esoterica tali energie non sarebbero quindi dannose per la salute dell’uomo.

LEGGI ANCHE: Dormire con il tuo animale domestico può essere molto pericoloso!

Perché è meglio evitare di dormire col gatto

Come c’era da temere, il motivo per cui sarebbe meglio evitare di dividere il letto con un gatto è legato all’igiene.

Le allergie: il pelo del gatto potrebbe facilmente rappresentare un problema per i soggetti allergici. Se sviluppate questa allergia una volta che lo avrete in casa, l’unica soluzione è evitare il contatto epidermico e magari tenere sempre le finestre aperte, affinché il pelo non vi dia fastidio.

Zecche e pulci: i gatti purtroppo possono essere soggetti ad alcune infezioni da parassiti. Le zecche nel gatto possono condurre a determinate malattie quali la borreliosi, la babesiosi e l’anaplasmosi. Eliminare le zecche può A differenza delle zecche, le pulci possono alla lunga problemi di anemia o emobartonellosi, gastro-intestinali e al sistema emopoietico. Il gatto infetto può trasmettere infezioni a sua volta ad altri animali e umani.

Un gatto sottoposto a regolari vaccinazioni e controlli dal veterinario ha molte meno possibilità di sviluppare tali infezioni. Esistono in commercio inoltre delle comode lettiere, oppure dei letti particolari per il nostro gatto, con un vano speciale l’amato felino. Dunque dormire col gatto non dovrebbe portare particolari problemi, ma sarà necessaria sempre un’alta attenzione alla sua igiene e alla pulizia del letto.

F.C.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI