Home Gatti Fontanella fai da te per il gatto: la procedura da seguire

Fontanella fai da te per il gatto: la procedura da seguire

Vuoi costruire una fontanella fai da te per il gatto ma non sai da dove cominciare? Ecco qualche idea sulla procedura da seguire per far felice il tuo micio.

Fontanella fai da te per il gatto
(Foto Adobe Stock)

Il mercato degli accessori per gli animali domestici è sempre più in espansione. Alcuni di essi sono assolutamente indispensabili. L’esempio di scuola è la ciotola, necessaria sia per il cibo che per l’acqua da dare ai nostri piccoli amici a quattro zampe. Un’alternativa alla ciotola, almeno per ciò che concerne l’acqua, è la fontanella: scopriamo come costruirne una fai da te per il gatto.

Perché scegliere un’alternativa alla ciotola

Il gatto, si sa, ha gusti molto abitudinari, e allo stesso tempo particolari. Così non è raro associare una certa forma di snobismo e pretenziosità alla figura del felino, in contrapposizione a Fido, l’altro animale d’affezione per eccellenza nella cultura della nostra società.

gattino fredda acqua
(Foto Pixabay)

Non si tratta di capricci, tuttavia. Il gatto, in natura, tende a mangiare più volte al giorno, cibandosi di piccole prede. Per quanto oggi sia un animale domestico a tutti gli effetti, tende a conservare queste caratteristiche insite nel suo DNA; per questo predilige fare piccoli pasti dilazionati nell’arco della giornata, rifiutando cibo non fresco.

Per l’acqua le motivazioni non sono così dissimili. Tanti proprietari lamentano che il proprio gatto beve dal rubinetto. Per quale motivo accade? Semplicemente perché il felino predilige l’acqua corrente, e per svariati motivi:

  • L’acqua in movimento conserva una temperatura fresca, più appetibile per il gatto;
  • In natura il felino tende ad evitare l’acqua stagnante, dove potrebbero nascondersi delle eventuali insidie; pertanto l’animale tende a conservare questa abitudine anche oggi, e spesso evita di bere dalla ciotola;
  • Perché possono rinfrescarsi più facilmente le zampe e la faccia;
  • L’acqua in movimento crea maggiore curiosità nel felino.

Pertanto la migliore alternativa alla ciotola è la fontanella per il gatto; è possibile ricorrere anche al fai da te per procurarne una al nostro piccolo amico a quattro zampe.

Potrebbe interessarti anche: Cuccia fai da te per gatti: come tenere al caldo il micio

Fontanella per il gatto fai da te: i passaggi da seguire

Perché ricorrere al fai da te per costruire una fontanella per il gatto?

Fontanella per gatti
(Foto Adobe Stock)

Ovviamente non si tratta di una necessità; è possibile acquistarne una rivolgendosi ad un negozio specializzato in materia di animali, scegliendo tra i vari modelli che il mercato offre (sull’argomento vedi fontanella per il gatto).

Tuttavia il fai da te è uno dei pochi hobbies che unisce l’utile al dilettevole: consente di praticare la propria passione, e allo stesso tempo di risparmiare qualche soldo sugli acquisti, con l’impiego di materiali ormai vecchi che non utilizziamo più; anche l’ambiente ringrazierà.

Passiamo nell’illustrare la procedura da seguire per costruire una fontanella fai da te per il gatto. Prima di tutto, i materiali; occorrerà munirci:

  • una bacinella (in alternativa va bene qualsiasi recipiente, che sia sufficientemente grande da contenere la ciotola)
  • una ciotola
  • un piccolo filtro

Potrebbe interessarti anche: Collare elisabettiano fai da te per il gatto: la procedura da seguire

Il procedimento è molto semplice. La ciotola va inserita all’interno della bacinella, che a sua volta va riempita con dell’acqua. Il filtro va applicato sul bordo esterno della bacinella, posizionando l’apertura dello stesso in corrispondenza della ciotola.

A questo punto, non resta altro che posizionare la fontanella fai da te nel luogo in cui si trova la ciotola dell’acqua del nostro gatto. Siamo sicuri che apprezzerà.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

A. S.