Home Gatti I gatti cadono sempre in piedi? Mito o realtà

I gatti cadono sempre in piedi? Mito o realtà

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:26
CONDIVIDI

Sono in molti a porsi la domanda se è vero che i gatti cadono sempre in piedi, con questo articolo scopriremo se si tratta di mito o realtà.

i gatti cadono sempre in piedi? Mito o realtà (fonte Pixabay)
i gatti cadono sempre in piedi? Mito o realtà (fonte Pixabay)

Almeno una volta nella vita vi siete chiesti se è vero che i gatti cadono sempre in piedi. Sappiamo tutti che quando si parla di felini esistono varie credenze, per esempio se il gatto nero porti sfortuna oppure se i gatti hanno 7 vite.

Possiamo affermare che la leggenda del gatto che ha 7 vite è dovuta proprio al fatto che si pensa che il gatto cade sempre in piedi. Qui di seguito vi confermeremo se quest’ultima credenza sia un semplice mito oppure realtà.

I gatti cadono sempre in piedi mito o realtà?

Zampe del gatto
Gatto cade sempre in piedi

Come abbiamo detto, sostenere che il gatto cade sempre in piedi ha portato a credere che i nostri amati felini abbiano 7 vite. Diciamo che, non è vero che il micio cade sempre in piedi e che quella volta che ci riesce non è detto che non si procuri lesioni.

Anche se sappiamo che i gatti sono abituati a saltare da grandi altezze, sarebbe meglio evitare situazioni in cui egli debba farlo, affinché non ci sia la probabilità che il micio si possa far male.

E’ consigliabile dunque non dare al micio libero accesso a finestre e balconi per evitare che egli possa procurarsi eventuali lesioni nel caso in cui cadesse male.

I gatti cadono sempre in piedi

Molto spesso sentiamo di felini che cadono da altezze elevate senza nessun problema, ma non sempre è così.
Infatti la maggior parte dei gatti caduti da altezze vertiginose, seppur rimasti vivi, si sono trovati parecchie lesioni da dover curare.

A tal proposito i veterinari hanno dato un vero e proprio nome a questa sindrome, chiamata appunto sindrome del grattacielo.
Ma dobbiamo anche confermare che la maggior parte dei gatti si sono ritrovati con lesioni anche cadendo da altezze non tanto elevate.

Ciò accade in quanto il felino non ha il tempo necessario per svolgere i movimenti giusti per arrivare a terra. Proseguiremo l’articolo spiegandovi tutto il movimento che fa il micio per cadere da una grande o piccola altezza.

Il movimento del gatto in fase di caduta

movimento del gatto (foto iStock)
movimento del gatto (foto iStock)

In una caduta ci sono due fattori fondamentali per far si che il micio cada a quattro zampe, essi sono l’udito e la flessibilità.
L’udito del gatto, come in ogni altro mammifero, si trova all’interno del sistema vestibolare che serve ad accertare l’equilibrio del corpo.

All’interno dell’apparato vestibolare è presente un liquido, chiamato endolinfa, che muovendosi all’interno dell’orecchio del micio, gli permette di percepire la mancanza di equilibrio e del centro di gravità.

Il primo gesto che esegue il gatto nel momento della caduta è quello di raddrizzare testa e collo. In un secondo momento il micio applica la legge della fisica sulla conservazione del movimento angolare.

Secondo questa legge, un corpo che ruota sul proprio asse origina resistenza e cambia la sua velocità. Infatti il micio è in grado di girarsi a 180° rimettendo in posizione dritta tutta la colonna vertebrale, ritraendo le zampe anteriori e stirando quelle posteriori. Ciò avviene grazie alla flessibilità del suo corpo.

Una volta che si trova rivolto verso il pavimento, ritrae le zampe leggermente e inarca la schiena, come fosse un paracadute. Questa posizione aiuta il gatto ad ammortizzare la caduta e ad atterrare con le quattro zampe a terra.

Detto ciò non è sicuro che il gatto quando cade in piedi non si faccia male. Infatti la velocità della caduta ad altezze elevate non diminuisce, quindi è molto probabile che il micio si faccia male alle zampe o alla colonna vertebrale.

Cosa fare se il gatto si fa male

Sappiamo che i gatti sono ottimi scalatori e animali molto curiosi, quindi è normale che cercano di esplorare finestre e balconi di casa.Le piccole avventure del micio fanno parte della sua natura da predatore, quindi non possiamo impedirgli questo comportamento.

Possiamo quindi solo evitare vari incidenti,per esempio potremmo utilizzare delle reti al balcone per far si che il micio possa esplorarlo senza pericolo.
Nel caso di caduta e lesione bisogna utilizzare soluzioni di primo soccorso e portare il gatto dl veterinario.

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli>>>

M.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News. Se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI.