Home Gatti I gatti portano rancore? Tutto ciò che devi sapere a riguardo

I gatti portano rancore? Tutto ciò che devi sapere a riguardo

Hai calpestato la coda del tuo amico peloso e ti stai chiedendo se i gatti portano rancore? Scopriamo insieme la risposta nel seguente articolo.

i gatti portano rancore
(Foto Pixabay)

Sappiamo che i gatti sono animali che quando vogliono possono essere davvero scontrosi. Spesso ci si domanda se possano i nostri amici pelosi tenerci il punto ed essere vendicativi.

Magari quando accidentalmente gli calpestiamo la coda, o lo nutriamo in un orario diverso. Ma i gatti possono portare rancore? Scopriamolo qui di seguito.

I gatti possono portare rancore?

Chi convive con un felino può facilmente osservare come il proprio amico peloso guardi in modo “vendicativo” quando gli viene fatto un torto, e può chiedersi se il Micio provi rancore.

gatto arrabbiato
(Foto Pixabay)

Il rancore è un’emozione negativa che non ci permette di dimenticare una situazione che si è verificata e ci ha fatti del male. Sappiamo che i felini sono animali che possono provare emozioni, ma possono provare anche rancore?

Per rispondere a tale domanda è opportuno sapere quanto sia lunga la memoria di un felino. Quest’ultimo ha una memoria a breve termine, ossia ricorda cose solo per un breve periodo. Alcuni studiosi hanno rivelato che nello specifico, i nostri amici pelosi possono ricordare una cosa per soli 10 minuti.

Quindi se per esempio il felino si spaventa per qualcosa, si ricorderà di quella situazione solo per un breve periodo, poi se ne dimenticherà. Ciò però accade solo se il Micio non resta molto traumatizzato dalla situazione.

Infatti alcuni felini riescono a ricordare eventi accaduti molti anni prima, in quanto hanno provocato in loro una forte emozione, ciò fa parte di una memoria a lungo termine.

Potrebbe interessarti anche: Il gatto ha memoria dei ricordi? Funzionamento e modalità della memoria

gatto nervoso
(Foto Pixabay)

Tuttavia sebbene il rancore sia un’emozione che dipende da una memoria a lungo termine, non significa che i nostri amici a quattro zampe riservano rancore nei nostri o nei confronti di altri animali.

Ma se non riservano rancore, i nostri amici pelosi ci perdonano quando facciamo qualcosa di sbagliato nei loro confronti? Potrebbe sembrarvi strano, ma i felini sono disposti a perdonarci.

Infatti possiamo notare come quando per esempio li allontaniamo dal tavolo o gli calpestiamo involontariamente una zampa, possano dopo un po’ di tempo ritornare da noi per ricevere le coccole.

Potrebbe interessarti anche: Come capire se il gatto è arrabbiato: i segnali inequivocabili

Quindi se il vostro amico peloso fa i bisogni fuori la lettiera, sul letto o si rifiuta di mangiare, non si tratta sicuramente di rancore ma significa che c’è qualcosa che non va nel Micio, ed è opportuno “indagare” per il bene della sua salute.