Home Gatti Il tuo gatto dorme in questa posizione? Rischia la vita: puoi salvarlo...

Il tuo gatto dorme in questa posizione? Rischia la vita: puoi salvarlo così

Sai che tutte le posizioni del gatto quando dorme hanno uno scopo preciso e lo proteggono la sua stessa vita? Ecco cosa sapere.

Gatto dorme così
Gatto dorme a mezzaluna (Canva)

Staremmo ore a osservare i nostri amati felini domestici, specialmente quando si riposano: eppure non sempre riusciamo a spiegarci come mai assumono determinati atteggiamenti da dormienti che, alla maggior parte di noi, possono sembrare molto scomode. Ecco dunque che scopo hanno alcune comuni posizioni del gatto quando dorme: tutto quello che c’è da scoprire su di loro.

Il gatto dorme: siamo proprio sicuri?

Forse non tutti immaginano che il micio in realtà ‘non si rilassa mai’, o meglio non è che riesce sempre a farsi una bella dormita e la spiegazione è da ritrovarsi proprio nel suo DNA. Infatti si tratta pur sempre di un predatore, un cacciatore che non può permettersi il ‘lusso’ di rilassarsi troppo, poiché questo lo metterebbe facilmente in pericolo.

Micio dorme
Gatto dorme su un fianco (Canva)

Il gatto mantiene sempre uno stato di allerta anche quando dorme, e possiamo notarlo facilmente poiché sobbalzerà al minimo rumore o stimolo esterno. Non lo fanno apposta, ma è nella loro natura essere pronti a combattere e reagire al ‘nemico’ anche quando in realtà dovrebbero rilassarsi. Ma non è solo un istinto egoistico, poiché il loro scopo non è solo quello di proteggere sé stessi ma anche la famiglia e il territorio in cui vivono.

Posizioni del gatto quando dorme: come si ‘mette’ e perché

Dimmi come dormi e ti dirò perché: i felini dimostrano di essere animali molto intelligenti e furbi anche quando dormono. Infatti ogni loro posizione ha uno scopo preciso per salvaguardare la loro salute e il loro corpo dal freddo, assumendo anche delle pose che a molti di noi possono apparire alquanto scomode: vediamole tutte.

Gatto dorme sul tiragraffi
Gatto dorme con la coda e le zampe a penzoloni (Canva)

La pagnottella

Quando le temperature calano il freddo può diventare un nemico, anche per i felini dotati di folta pelliccia e quando si è fermi in posizione statica si potrebbe avvertire ancora di più. Infatti la posa cosiddetta della ‘pagnottella’, ovvero con le zampe e la coda sotto al corpo, serve a mantenere ed espandere il calore per tutto il corpo. Ovviamente possiamo anche ‘aiutarlo’ con l’ausilio di copertine e tappeti, che non lo faranno stare a diretto contatto col pavimento.

Steso sul fianco

Potrebbe essere molto raro vederlo in questa posizione e alcuni potrebbero anche non vederlo mai così: non dobbiamo offenderci se il micio non ci mostrerà mai la sua pancia quando dorme, poiché questo è un gesto di estrema fiducia e relax nei nostri confronti. Il felino infatti molto raramente si mostrerà tanto ‘inerme’ e non si abbandonerà mai al sonno, quindi se lo farà significa che si fida ciecamente non solo di noi ma anche della situazione che lo circonda.

La mezzaluna

A vederlo sembrerà una palla, con la testa curva verso le zampe e la coda tra di esse: questa è la posizione più comune dei gatti ma lo scopo è lo stesso di quella ‘a pagnottella’. Infatti è sempre un ottimo modo per prendere e conservare il calore corporeo; in più però sarà anche più protetto da eventuali ‘attacchi’ esterni (così come accade in natura).

Potrebbe interessarti anche: Scopri perché il gatto dorme sul suo umano? I probabili motivi

In bilico

A proposito di posizioni scomode, non si può non citare quella in cui Micio poggia solo il busto su una superficie e lascia penzoloni zampe e spesso anche la coda. I piani di appoggio possono essere diversi ma sicuramente saranno ad una determinata altezza: sappiamo quanto i gatti amano le altezze.

Il loro scopo è sicuramente quello di controllare la situazione dall’alto, per evitare che qualcosa possa sfuggire alla loro attenzione. Eppure talvolta si rilassano e, per quanto possa sembrarci scomodo, in realtà riescono perfettamente a chiudere gli occhi (anche se sempre mantenendo uno stato di allerta).

Potrebbe interessarti anche: Scopri perché il gatto fa le fusa nel sonno: ecco i motivi di questo comportamento

Posizioni del gatto quando dorme: quando preoccuparsi

Eppure non dobbiamo considerare con superficialità il momento del sonno felino, poiché esso può darci segnali interessanti sul suo stato di salute: in particolare c’è una posizione che dovrebbe far scattare l’allarme! Quando il micio infatti poggia, anzi ‘preme’ la testa contro il muro o comunque una superficie verticale dura, significa che sente dolore all’interno.

🐾💖 SEGUICI ANCHE SU: FACEBOOK | TIKTOK | INSTAGRAM | YOUTUBE | TWITTER 🐶🐱

Non perdiamo tempo e allertiamo immediatamente il nostro veterinario di fiducia, poiché questo è spesso un segnale di encefalopatia epatica felina, dovuta a una disfunzione del fegato oppure legata a qualche trauma cranico subito.