Home Gatti Il gatto piega le zampe: cosa è necessario sapere sul felino

Il gatto piega le zampe: cosa è necessario sapere sul felino

Il gatto piega le zampe? Si tratta di qualcosa che vorrebbe comunicare al padrone. Vediamo di capire quali sono i motivi che lo spingono a comportarsi così.

Il gatto piega le zampe
(Foto Unsplash)

Per il padrone di micio ogni suo movimento e gesto risulta curioso e misterioso. Sono tante le azioni quotidiane che il gatto compie, tali da catturare la nostra attenzione e farci fermare a osservarli per molto tempo, quasi ipnotizzati. Il felino, con il suo sguardo penetrante e il suo linguaggio del corpo, è sempre pronto a comunicarci qualcosa. Vediamo, in questo articolo, perché il gatto piega le zampe e come interpretarlo.

Il gatto piega le zampe: i vari motivi del suo gesto

É uno dei comportamenti più comuni e curiosi del felino domestico. Quando micio fa così si tenta di spiegare il suo gesto con tante interpretazioni, ma saranno quelle giuste? Vediamo di capire quali sono le ragioni per cui il peloso fa così e cosa aspettarsi da lui.

Felino piega le sue zampe
(Foto Pexels)

Molti padroni alle prime armi con un felino in casa pensano che i comportamenti di questo animale siano di difficile interpretazione o che siano impossibili da capire.

Quando il gatto assume delle posizioni particolari, in qualsiasi luogo della casa o accanto al nostro corpo disteso sul letto, c’è sempre un messaggio interiore che vuole essere espresso da lui e che vorrebbe far arrivare correttamente al padrone.

Se il caro pelosetto potesse parlare non si fermerebbe più dal comunicare con il suo proprietario umano.

Vedere il micio nella posizione della “pagnotta” ovvero notare che il gatto piega le zampine indietro per nasconderle indica, a parere degli esperti di questo animale, un atteggiamento di tranquillità e rilassatezza.

Quello di sedersi a pagnotta, inoltre, è un gesto che permette al micino di conservare il suo calore: proteggere il suo corpo fa trattenere più a lungo il calore corporeo.

Oltre a rilassarsi, il felino piega le zampe da seduto per ottenere questo beneficio. Ma non sono soltanto questi due motivi per cui micio può piegare le zampine.

Altri motivi per cui micio piega le zampe

Micio potrebbe piegare le zampe perché non apprezza che vengano toccate.

Può accadere che il gatto desideri stare in compagnia del suo padrone ma senza essere toccato in alcun modo. Non è raro che alcune razze di gatti indifferenti preferiscano non avere un costante contatto fisico con le persone.

Ai gatti piacciono le persone ma non sempre sono predisposto ad un incontro ravvicinato con loro. Questa caratteristica fa parte del loro grande fascino e mistero che li rende così irresistibili se non irrinunciabili.

Un altro motivo per cui il gatto piega le zampine da seduto sta nel fatto di potersi rilassare e rialzare velocemente nel caso di pericolo. Il micio deve poter scattare libero da ostacoli e costrizioni, poiché la sua natura istintiva glielo permette.

Si tratterebbe, dunque, di una posizione comoda e vantaggiosa per il peloso, che ama avere tutto sotto controllo nell’ambiente in cui vive.

Potrebbe interessarti anche: Perché il gatto scuote le zampe? Quando è motivo di preoccupazione

Il felino e il suo comportamento: interpretare bene

Saper interpretare in modo giusto il comportamento del proprio felino è essenziale per costruire un buon rapporto di fiducia reciproca e instaurare una bella amicizia con lui. Vediamo come ‘leggere’ correttamente le sue posizioni e i suoi gesti in questo contesto.

Il comportamento del gatto
(Foto Pixabay)

É sorprendente sapere che gli atteggiamenti felini possono avere diverse chiavi di lettura e che c’è sempre quell’aurea misteriosa intorno alla sua figura.

Del resto, imparare a interpretare bene il linguaggio del corpo del gatto permette a noi padroni umani di relazionarci meglio con lui, senza soffrire disagi ed evitando errori che possono danneggiare il rapporto.

Oltre alla motivazioni sopra citate, occorre sapere che micio potrebbe piegare le zampe per la presenza di un malessere o di un disturbo di cui non si sa nulla. In questo caso, meglio essere dubbiosi e recarsi dal proprio veterinario per una visita di controllo.

É pur vero che molti gesti e dinamiche feline dipendono anche dalla razza di appartenenza. Esistono delle razze di gatti che si mostrano meno affettuosi di con i loro umani ma su cui non ci deve essere alcun dubbio circa il sentimento che provano.

Molti degli amici felini tendono a mantenere le distanze e vogliono essere loro a cercare il contatto con il padrone, quando si sentono pronti e desiderano ricevere tante coccole.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Ilaria G