Il gatto spruzza urina ovunque: come evitare che micio faccia pipì dappertutto

Foto dell'autore

By Diana Cavalieri

Gatti

Se hai il gatto che spruzza urina ovunque e non sai che cosa fare ecco qualche indicazione utile per farlo smettere.

gatto rosso
Gatto in giardino (Pixabay – Canva – Amoreaquattrozampe.it)

Il gatto ha due modi per fare pipì, soprattutto se si tratta di un maschio. Il primo è accovacciarsi per il bisogno di espellere l’urina e svuotare la vescica come tutti, ma il secondo è spruzzare su superfici verticali la sua pipì per segnare il territorio.

Se vedete il gatto andare nella lettiera, sicuramente ha questo bisogno fisiologico. Ma se lo vedete annusare una parete, girarsi e alzare la coda, allora il misfatto sta per essere compiuto.

È molto fastidioso avere un gatto che spruzza urina ovunque, soprattutto perché l’urina del gatto ha un odore molto forte e fastidioso.

Prima di compiere gesti inopportuni, come abbandonare un animale, cerchiamo di capire perché ha questo tipo di comportamento e cosa fare per farlo smettere.

Il gatto spruzza urina ovunque: come farlo smettere subito

Questo comportamento è tipico di un gatto maschio adulto in cerca di una femmina per accoppiarsi. È molto più frequente in primavera e, di sicuro, sterilizzare o castrare il micio potrebbe impedire questa azione.

Gatto nero
Gatto con sguardo fisso (Pixabay – Amoreaquattrozampe.it)

Tuttavia, oltre a marcare il territorio e spruzzare urina per motivi sessuali, il gatto può essere vittima di questo comportamento a causa dello stress.

Avere altri gatti attorno o nella stessa casa può indurlo ad avere questi comportamenti. In questo caso, la sterilizzazione non basterà, ma occorrerà capire la causa per poter agire nel modo giusto.

Se ci sono altri gatti in casa, ad esempio, è opportuno separarli per un po’ e cercare di tranquillizzare e premiare quello che spruzza pipì per lo stress. Se, invece, lo fa perché ci sono gatti all’esterno che lo attaccano, bisogna allontanare questi gatti.

In generale, però, è importante gestire bene gli spazi e i suoi accessori. Quindi, ecco qualche suggerimento pratico:

  • pulire la lettiera tutti i giorni con detergente enzimatico;
  • creare degli spazi appositi per il micio: quelli adibiti al gioco, quelli per il riposo e per mangiare;
  • mettere in giro per la casa cuscini, più ciotole di acqua e più ciotole con il cibo.

SEGUICI ANCHE SU: FACEBOOK | TIKTOK | INSTAGRAM | YOUTUBE | TWITTER

Inoltre, è opportuno consultare il veterinario oppure un esperto del comportamento felino, in modo da poter avere informazioni più dettagliate.

Questo è senz’altro un ottimo punto di partenza per migliorare la situazione e non dover trascorrere il proprio tempo a pulire la pipì del gatto dai muri.

Gestione cookie