Home Curiosita Perché il gatto evita il contatto visivo? Tutti i motivi per cui...

Perché il gatto evita il contatto visivo? Tutti i motivi per cui lo fa

A volte capita che tuo micio non voglia guardarti? Scopriamo perché il gatto evita il contatto visivo e cosa significa questo comportamento.

perché gatto evita contatto visivo
(Foto Pixabay)

Evitare di guardare qualcuno per noi esseri umani è un gesto decisamente negativo. Si può dire lo stesso anche per i felini? Naturalmente, ogni specie comunica a suo modo, per questo è importante interpretare i comportamenti del micio attribuendo loro il giusto significato. Perché il gatto evita il contatto visivo? Ecco tutti i possibili motivi.

Occhi di gatto: la comunicazione felina attraverso lo sguardo

Il contatto visivo tra i mammiferi è estremamente importante. Noi, naturalmente, ne siamo la prova.

Fissare il gatto negli occhi
(Foto Pixabay)

Anche i nostri amati pelosetti non fanno eccezione. Se, infatti, il cane evita il contatto visivo è perché fissando negli occhi un suo simile o un membro di un’altra specie esprime una volontà di sfida e dominio.

Qual è, invece, il ruolo giocato dalla vista dei felini? Gli occhi del micio possono esprimere messaggi diversi, veicolati anche attraverso la contrazione e la dilatazione delle pupille.

Quando queste ultime appaiono particolarmente ingigantite, ad esempio, segnalano uno stato di agitazione del gatto. Nella maggior parte dei casi di tratta di emozioni negative, come aggressività, paura e tensione.

In alcuni casi, tuttavia, possono semplicemente segnalare il frizzante entusiasmo del quattro zampe al ritorno a casa del suo umano del cuore, con cui non vede l’ora di trascorrere momenti all’insegna del gioco e del divertimento.

Anche socchiudere gli occhi serve al micio per comunicare. Quando lo fa, il pelosetto è rilassato, tranquillo e sente di essere completamente al sicuro, al punto di poter abbassare la guardia.

Quando e perché, invece, il gatto evita il contatto visivo? Cosa vuole esprimere con questo atteggiamento? Scopriamolo nel dettaglio nel prossimo paragrafo.

Potrebbe interessarti anche: Fissare il gatto negli occhi: che significa, cosa gli comunichiamo e le possibili conseguenze

Perché il gatto evita il contatto visivo?

Dopo aver scoperto come funziona la comunicazione felina attraverso lo sguardo, rispondiamo a questa domanda: perché il gatto evita il contatto visivo?

Micio
(Foto Pixabay)

Sostanzialmente, esattamente come per Fido, anche per il gatto guardare negli occhi un altro micio equivale a sfidarlo. La posta in gioco? Il predominio di uno sull’altro.

L’obiettivo, infatti, è indurre il proprio contendente ad abbassare per primo lo sguardo. Se nessuno dei due cede, il rischio che i felini si azzuffino è molto concreto.

In caso contrario, il più timido e debole dei due tenderà a sottomettersi all’altro, riconoscendolo in una posizione di dominio.

Potrebbe interessarti anche: Perché il gatto quando dorme copre gli occhi con le zampe? Scopriamolo

E per quanto riguarda noi umani, invece, perché il gatto evita il contatto visivo? Occorre ricordare che i mici sono animali discreti, che non amano particolarmente essere sottoposti ad attenzioni incessanti.

Al contrario, troppe coccole stressano il gatto. Per questo, se il nostro quattro zampe a volte distoglie lo sguardo da noi, lasciamolo fare senza preoccuparci: non si tratta affatto di un comportamento negativo!

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

A. S.