Home Gatti Razze di gatti American Bobtail: carattere, prezzo, origini, salute, cuccioli

American Bobtail: carattere, prezzo, origini, salute, cuccioli

Alla scoperta dell’American Bobtail: conosciamo tutto quello che c’è da sapere su questa razza di gatto all’interno di questa scheda completa.

coda mozza (1)
(Foto Adobe Stock)

Signori e signore, ecco a voi il Bobtail Americano. I punti di forza di questo micio? Oltre alla caratteristica coda dalla lunghezza ridotta, gli esemplari di questa razza sono super affettuosi e molto intelligenti. Esploriamo insieme il mondo dell’American Bobtail, scoprendo tutto quello che c’è da sapere sul suo conto.

Informazioni generali sulla razza

Inauguriamo la nostra scheda completa sull’American Bobtail con un elenco delle informazioni da conoscere assolutamente sugli esemplari di questa razza.

bobtail americano
(Foto Adobe Stock)
  • Soprannome: Coda Mozza
  • Origine: Nord America
  • Vita media: 15-18 anni
  • Dimensioni: medie
  • Peso: 3-7 kg
  • Anallergico: no
  • Tendenza a fuggire: no
  • Tendenza ad ingrassare: sì
  • Tendenza a miagolare: no
  • Tendenza a soffrire la solitudine: sì
  • Clima: si adatta bene a ogni tipo di clima
  • Compatibile con bambini: sì
  • Compatibile con altri animali: sì

Quanto costa un American Bobtail

Stai pensando di accogliere un American Bobtail nel tuo cuore e nella tua vita, e vuoi sapere qual è il prezzo di questo pelosetto? Il costo di un esemplare della razza si aggira tra i 700 e i 100 euro.

La cifra dipende dall’allevamento cui si sceglie di rivolgersi, oltre che dalle caratteristiche del micio, come età e genere.

Per quanto riguarda il budget mensile destinato alla cura del Bobtail Americano, tendenzialmente ammonta intorno ai 30 euro.

Habitat e stile di vita ideale

Il Bobtail Americano è un perfetto micio da appartamento. Infatti, si tratta di un felino molto affettuoso, che ama trascorrere del tempo in compagnia dei suoi umani del cuore.

Pur non avendo la tendenza a fuggire, vista la sua estrema intelligenza e la sua capacità di aprire porte e finestre con facilità è fondamentale adottare tutte le precauzioni perché questo gatto non si allontani.

Alcuni esemplari di American Bobtail risultano predisposti all’accumulo di peso. Come ovviare al problema? Oltre ad una alimentazione bilanciata e sana, dovremo stimolare il gatto, inducendolo al gioco e all’attività fisica.

Per questo, se non disponiamo di un’area all’aperto adeguatamente posta in sicurezza, potremo avvalerci di un arricchimento ambientale per il gatto, completo di mensole, percorsi, tiragraffi e giochi.

American Bobtail: origini e storia della razza

Ecco tutto quello che c’è da sapere sulle tappe e le vicissitudini che hanno caratterizzato la storia dell’American Bobtail.

American Bobtail
(Foto Adobe Stock)

Come si evince dal nome della razza, questi mici sono originari del Nord America. Il primo esemplare di Bobtail Americano è Yodie, un piccolo trovatello rivenuto in un motel dell’Arizona.

Probabilmente il gattino era stato abbandonato proprio per la caratteristica che avrebbe dato origine alla razza di cui è capostipite: la coda corta.

Non è chiaro a cosa fosse dovuta questa peculiarità; l’ipotesi più probabile è che si trattasse di una mutazione genetica naturale.

Incantata dal piccolo felino, la coppia che lo trovò decise di adottarlo e farlo accoppiare con la propria gatta Siamese.

La cucciolata presentava alcuni mici che avevano ereditato la coda dalle dimensioni del padre. Da qui ebbe inizio l’allevamento degli esemplari oggi conosciuti come American Bobtail.

Aspetto e caratteristiche fisiche

Non solo coda corta: sebbene l’American Bobtail sia principalmente noto per questa sua peculiarità fisica, le caratteristiche che lo rendono estremamente affascinante sono numerose.

coda mozza
(Foto Adobe Stock)

Corpo

Il Bobtail Americano è un micio di taglia media, dalla corporatura robusta e muscolosa.

Gli esemplari di questa razza raggiungono la loro dimensione effettiva tra i 2 e i 3 anni.

Il peso del micio oscilla tra i 3 e i 7 kg, per una lunghezza compresa tra 35 e 40 cm.

Testa

La testa dell’American Bobtail è ampia e ben proporzionata rispetto al resto del corpo. Le orecchie, di grandezza media, sono larghe e leggermente arrotondate sulla loro estremità.

Gli occhi, a forma di mandorla, possono assumere diverse colorazioni: oro, rame, verde, blu e giallo.

Manto

Ogni colore del manto è accettato dallo standard. Lo stesso vale anche per i motivi del pelo. Per quanto riguarda la lunghezza del mantello, invece, è possibile distinguere tra due varianti:

  • Bobtail americano a pelo corto, dalla consistenza morbida e lanosa e dal folto sottopelo;
  • Bobtail americano a pelo semi-lungo, dal pelo leggermente arruffato ed elastico.

Zampe

Le zampe di questo micio sono lunghe e ben proporzionate rispetto al resto del corpo. Atletiche e ben muscolose, presentano un’ossatura robusta.

Carattere dell’American Bobtail

Oltre al suo aspetto magnifico, l’American Bobtail ha in serbo numerose altre qualità caratteriali con cui riesce a conquistare facilmente i cuori degli umani, e non solo.

(Foto Adobe Stock)

Gli esemplari di questa razza, infatti, sono amorevoli e devoti nei confronti della propria famiglia. Divertenti e vivaci, ma non iperattivi, questi gatti si dimostrano estremamente intelligenti e perspicaci.

Tra le loro abilità, ad esempio, rientra quella di non conoscere ostacoli. Nessuna porta o sportello è al sicuro: il Bobtail Americano, infatti, impara ad aprirli con estrema facilità.

Compatibilità con bambini e altri animali

Vista la sua indole dolce e giocherellona, questo felino domestico è un compagno di avventure ideale per i più piccoli.

Inoltre, il Bobtail Americano è adatto anche alla convivenza con altri quadrupedi, siano essi membri della sua stessa specie oppure no.

Il segreto per una solida amicizia tra i pelosetti di casa? Lasciare che ognuno si relazioni con i suoi tempi, senza forzare la zampa!

Salute e cura dell’American Bobtail

Il Bobtail americano è un micio longevo: la durata media della sua vita, infatti, si aggira tra i 13 e i 17 anni.

American Bobtail
(Foto Adobe Stock)

Pur trattandosi di un gatto che tende a godere di buona salute, l’American Bobtail risulta predisposto all’insorgenza di alcune malattie, in particolar modo di natura ereditaria. Tra queste ci sono:

  • Displasia dell’anca;
  • Sovrappeso;
  • Malattie spinali.

Come prendersi cura del pelo del Bobtail Americano? Sia gli esemplari a pelo corto che a pelo semi-lungo non sono particolarmente impegnativi. Infatti, tendono a perdere poco pelo.

Per questo, sarà sufficiente spazzolarlo una volta a settimana e, durante la muta del pelo, aumentare la frequenza a due o tre volte ogni sette giorni.

Lavare il Bobtail Americano sì o no? Come sappiamo, i gatti sono animali estremamente puliti e attenti alla loro igiene personale. Per questo, il consiglio è di farlo solo se strettamente necessario e al massimo una volta al mese.

Un’accortezza da sottovalutare nella cura degli esemplari di questa razza riguarda la pulizia delle orecchie.

Questi mici, infatti, tendono ad accumulare cerume e secrezioni. Per tale ragione, è fondamentale controllarle frequentemente, in modo da evitare l’insorgenza di infezioni e problemi cutanei.

Alimentazione ideale

Qual è l’alimentazione ideale dell’American Bobtail? Scopriamo tutti gli alimenti che non possono mancare nella dieta di questo micio, per mantenerlo forte e in salute.

american bobtail (4)
(Foto Adobe Stock)

Esattamente come ogni altro felino, anche gli esemplari di questa razza sono dei carnivori obbligati. Va da sé, dunque, che la fonte di nutrimento principale debba consistere nella carne e, occasionalmente, nel pesce.

Inoltre, tra gli altri nutrienti essenziali che non dovranno mancare nella sua dieta ci sono: carboidrati, grassi, proteine vegetali, sali mirali, vitamine e acqua.

Sebbene il Bobtail Americano non sia eccessivamente goloso, alcuni esemplari di questa razza risultano predisposti all’accumulo di peso in eccesso.

Per questo, il miglior consiglio è quello di rivolgersi al veterinario, per individuare la quantità di mangime più indicata per il micio, in base a età, stato di salute e stile di vita.

Riproduzione e cuccioli

Stai pensando di far accoppiare il tuo American Bobtail? Ecco tutte le indicazioni e i suggerimenti da seguire su riproduzione e cuccioli di questa razza.

American Bobtail
(Foto Adobe Stock)

La gestazione dei mici di questa razza dura all’incirca 60 giorni, al termine dei quali vengono alla luce dei gattini dall’indole vivace e giocherellona.

Nomi per il tuo American Bobtail

Se hai deciso di adottare un American Bobtail e hai già allestito gli spazi a lui destinati nella sua nuova casa, non ti resta che la scelta del nome.

coda mozza (2)
(Foto Adobe Stock)

Qual è il miglior appellativo per un micio di questa razza? Il consiglio è quello di trovare un nome che rifletta una peculiarità fisica o caratteriale del tuo amico a quattro zampe.

Assicurati che si tratti di un nome di lunghezza ridotta, in modo che il tuo gatto riesca a memorizzarlo con più facilità.

Sei alla ricerca di proposte e suggerimenti? In questo articolo troverai oltre 6500 nomi di gatto femmina e maschio. Tra quelli più gettonati per l’American Bobtail ci sono:

  • Maschi: Thor e Rocky;
  • Femmine: Klizia e Masha.

Curiosità sull’American Bobtail

Infine, chiudiamo la nostra scheda completa su questa razza con una carrellata di curiosità sull’American Bobtail.

american bobtail (4)
(Foto Adobe Stock)
  • A cosa è dovuto il nome di questa razza? Il termine American, naturalmente, fa riferimento alla provenienza di questi mici. Con la parola Bobtail, invece, si indica la sua particolare coda, che vista la lunghezza ridotta sembrerebbe essere stata tagliata;
  • La peculiare coda del Bobtail Americano è dovuta a una mutazione genetica naturale. Nel corredo genetico di questo micio, infatti, ci sarebbe il gene di Manx, che comporta una vera e propria modificazione della colonna vertebrale del gatto;
  • Attenzione a non confonderlo con il Japanese Bobtail e il Manx: nonostante le somiglianze, si tratta di tre razze ben distinte tra loro;
  • Le specifiche peculiarità della coda del Bobtail americano variano da gatto a gatto: è impossibile controllare il gene responsabile di questa caratteristica;
  • Nonostante il suo carattere affettuoso e il suo aspetto incantevole, l’American Bobtail è un micio raro e poco diffuso. La ragione? Senza dubbio, influisce l’elevato costo degli esemplari di questa razza.

Laura Bellucci