Home Gatti Razze di Gatti Non solo paura! 10 razze di gatti che amano l’acqua

Non solo paura! 10 razze di gatti che amano l’acqua

CONDIVIDI

I gatti hanno il terrore dell’acqua? Sì, ma non tutti. Ci sono alcune razze di gatti che amano l’acqua. Vi diciamo quali.

Gatto acqua
Il gatto gioca con l’acqua (Foto fonte Pixabay)

È risaputo che, per diversi motivi, i gatti hanno paura dell’acqua ma vi sorprenderà sapere che non tutte le razze hanno il terrore di trovarsi difronte a uno specchio d’acqua. Se volete adottare un felino che non abbia questa fobia date un’occhiata a questo elenco. Ci sono infatti ben 8 razze di gatti che non hanno paura dell’acqua.

Quali sono i gatti che amano l’acqua?

gatto acqua
Gatto gioca in piscina (Foto fonte Pixabay)
  1. Savannah: razza a pelo corto ha le sue zampe lunghe, magre e muscolose e il collo slanciato. Ha un carattere amichevole, giocoso e attivo. Visto il suo amore per l’acqua adora farsi il bagno e giocare con bacinelle e tinozze piene d’acqua.
  2. Bengala: è un incrocio tra il gatto domestico e il gatto leopardo (felino asiatico che esiste ancora allo stato brado). Ha la coda spessa, le orecchie piccole ed è attivo, affettuoso, curioso, estroverso e intelligente. Ovviamente, al contrario dei sui simili che hanno paura dell’acqua, lui adora giocarci.
  3. Turkish Van: è noto anche col nome di “swimming cat” ovvero “gatto nuotatore” proprio per il suo amore per l’acqua. Convive bene anche con altri gatti e cani, ama molto giocare ed è sempre in movimento, alla ricerca di prede o oggetti con cui interagire.
  4. Turkish Angora: come il suo cugino Turkish Van (vedi punto 3), anche il Turkish Angora è amante dell’acqua tanto da giocarci per diverso tempo. Estremamente affettuoso e legato alla sua anima gemella umana ha una spiccata capacità di adattamento a ogni situazione, sia alla vita all’aria aperta che in appartamento. È amante delle coccole e delle carezze.
  5. Maine Coon: il gigante peloso Maine Coon, originario del Maine, ha un pelo lungo, coda spessa, orecchie grandi e si adatta bene al freddo e agli ambienti umidi. È uno dei gatti giganti più popolari e amati in Italia. Caratterialmente è forte, estroverso, affettuoso curioso ed estremamente intelligente.
  6. Bobtail Giapponese: è molto apprezzato e conosciuto in Giappone (tanto da essere stato apostrofato come “gatto nazionale”) anche se con il tempo si è fatto conoscere in tutto il mondo. La sua peculiarità fisica è la coda estremamente corta. Caratterialmente è molto socievole, intelligente, amico di tutta la famiglia e socievole con gli estranei.
  7. Bobtail americano: come il cugino giapponese anche il Bobtail americano adora l’acqua. Ha il corpo muscoloso, un pelo morbido e e folto e la coda “mozza”. Ama la compagnia sia degli esseri umani sia di altri gatti o anche di cani; è affettuoso, mite e generoso tanto da essere utilizzato nella pet therapy.
  8. Abissino: è originario dell’Etiopia infatti prende il suo nome da questa terra chiamata anche Abissinia. Ama giocare e muoversi, tende ad affezionarsi a una singola persona in famiglia, è dolce sia con i bambini che con gli altri animali. Non gli piace essere lasciato solo a lungo ed è una delle razze più “adatte” al guinzaglio.
  9. Manx: la sua caratteristica fisica più visibile è l’assenza della coda. È molto affettuoso, giocherellone, ubbidiente, non è litigioso e non è timido con gli estranei.
  10. Gatto delle foreste norvegesi: non ha problemi a bagnarsi e il motivo si ritrova nella sua storia. Essendo originario della Scandinavia questo gatto ha sofferto e combattuto il freddo e l’umidità col pesante e doppio mantello resistente all’acqua. È sensibile, empatico, ama e necessita di compagnia e adora i bambini.

Potrebbe interessarti anche >>>

S.C.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI