Home Gatti Razze di gatti Gatto Chausie: prezzo, cuccioli, carattere, salute, alimentazione, cura

Gatto Chausie: prezzo, cuccioli, carattere, salute, alimentazione, cura

Scheda completa sul gatto Chausie: tutto quello che c’è da sapere su questo micio ibrido, nato dall’incrocio tra un gatto domestico e un felino selvatico.

gatto chausie
(Foto Adobe Stock)

Stai pensando di adottare un gatto Chausie? Ci sono una serie di informazioni sulla sua indole e sul suo stile di vita ideale che dovresti assolutamente conoscere, per riuscire a prendertene cura al meglio. Da origini e curiosità sulla razza, a identikit del proprietario ideale: ecco una panoramica esaustiva su questo meraviglioso quattro zampe.

Informazioni generali sulla razza

Signori e signore, ecco a voi il gatto Chausie. Iniziamo a conoscere questa intrigante razza felina attraverso una carrellata di informazioni generali.

micio puma
(Foto Adobe Stock)
  • Soprannome: Gigante buono, Puma, Gatto della giungla
  • Origine: Stati Uniti
  • Vita media: 12-14 anni
  • Dimensioni: grandi
  • Peso: 6-11 kg
  • Anallergico: no
  • Tendenza a fuggire: sì
  • Tendenza ad ingrassare: sì
  • Tendenza a miagolare: no
  • Tendenza a soffrire la solitudine: sì
  • Clima: si adatta bene ad ogni tipo di clima
  • Compatibile con bambini: sì
  • Compatibile con altri animali: tende ad andare d’accordo con i cani, ma la convivenza con i gatti è sconsigliata

Quanto costa un gatto Chausie

Stai pensando di accogliere un Chausie nella tua vita e nel tuo cuore? Il costo per un esemplare di questa razza si aggira intorno ai 1000 euro.

Sulla cifra influiscono svariati fattori, come allevamento cui ci si rivolge, età e sesso del gatto.

Le spese di mantenimento mensili del micio ammontano a circa 30 euro.

Habitat e stile di vita ideale

Il gatto Chausie è un micio in costante movimento. Per questo, ha bisogno di uno spazio ampio e stimolante in cui potersi scatenare.

Quindi, è assolutamente necessario mettere a disposizione del quattro zampe una zona all’aria aperta, dove correre, arrampicarsi e saltare.

Attenzione: l’area deve essere adeguatamente recintata e posta in sicurezza. Vista la sua estrema curiosità, infatti, non è raro che questo felino si allontani, mosso dal desiderio di esplorazione.

Nonostante la sua indole allegra e giocosa, il gatto Chausie è molto affezionato alla propria famiglia. Tende a legarsi a un umano in particolare e, in sua assenza, soffre la solitudine.

Per questo, la sua adozione è sconsigliata a persone anziane, che non riuscirebbero a gestire il temperamento a volte turbolento del quattro zampe, ma anche a chi trascorre molto tempo fuori casa.

Origini e storia della razza

Da dove viene il gatto Chausie e quali tappe hanno caratterizzato la storia di questa razza felina? Scopriamolo insieme.

Chausie
(Foto Pinterest)

Questo micio ha origini davvero antiche. Infatti, alcuni studi archeologici hanno dimostrato che il progenitore selvatico del Chausie, chiamato Felis Chaus, fosse in contatto con l’essere umano migliaia di anni fa, presso le regioni che costeggiano il Nilo.

Quindi, è possibile che anche all’epoca venisse impiegato nell’accoppiamento con i gatti domestici, per generare mici dall’aspetto selvatico ma dal carattere docile.

L’allevamento moderno della razza risale agli anni ’70. Negli Stati Uniti, gli esemplari di Felis Chaus furono incrociati con Bengala, Abissini e altri gatti domestici senza pedigree. La razza venne ufficialmente riconosciuta nel 2003.

Aspetto e caratteristiche fisiche

Il Chausie è un gatto dall’aspetto affascinante e misterioso: ecco tutto quello che c’è da sapere sulle sue peculiarità fisiche.

gatto Chausie
(Foto Pinterest)

Corpo

Il Chausie è un gatto di taglia grande, con una muscolatura massiccia e robusta.

Il peso di questo micio è compreso tra i 6 e gli 11 kg, per una lunghezza massima di 50 cm.

Testa

La test degli esemplari di questa razza è a forma di triangolo e presenta zigomi marcati. Da essa fanno capolino le orecchie, ampie alla base e con ciuffi di pelo più lunghi sulle estremità.

Gli occhi del gatto Chausie sono ovali e poco distanziati tra loro. Essi possono assumere diverse colorazioni, tra cui verde, oro, nocciola e giallo.

Manto

Gli esemplari di questa razza sono a pelo corto. Il colore del mantello varia dall’argento al nero al bruno. Il motivo del manto può essere solido, a strisce o tabby.

In questo caso, il pelo presenta striature composte dall’alternanza di diverse tonalità e sfumature.

Zampe

Le zampe del gatto Chausie sono potenti e muscolose, ben proporzionate rispetto al resto del corpo.

Carattere del gatto Chausie

Oltre all’aspetto magnetico, il gatto Chausie affascina gli esseri umani grazie al suo temperamento davvero irresistibile.

micio puma
(Foto Adobe Stock)

Gli esemplari di questa razza sono dei veri e propri uragani: amanti dell’attività fisica, coinvolgono la propria famiglia in continui giochi e sono sempre alla ricerca di stimoli.

Tra una corsa e un salto, tuttavia, non disdegnano affatto le coccole dei propri umani del cuore. Al contrario, risultano molto dolci, teneri e affezionati nei confronti dei propri “amici a due zampe”.

Il proprietario ideale del gatto Chausie non dovrebbe trascorrere troppo tempo fuori casa: questo micio, infatti, tende a soffrire la solitudine.

Infatti, si tratta di un quattro zampe poco indipendente, che ha bisogno della compagnia della propria famiglia nel corso delle attività più svariate, a cui si dedica con successo grazie a perspicacia e intelligenza tipiche della razza.

Compatibilità con bambini e altri animali

Grazie alla sua indole giocosa e divertente, questo micio è un perfetto compagno di avventure per i più piccoli.

Convivenza con altri animali sì o no? La presenza di altri gatti in casa è sconsigliata, mentre il Chausie tende ad andare d’accordo con i cani, purché adeguatamente socializzati.

Salute e cura del gatto Chausie

Gli esemplari di questa razza tendono a godere di buona salute. La durata media della loro vita è compresa tra i 12 e i 14 anni.

micio puma
(Foto Adobe Stock)

In ogni caso, ci sono una serie di malattie comuni del gatto Chausie. Si tratta prevalentemente di patologie di natura ereditaria, fra cui:

  • Atrofia progressiva della retina;
  • Deficit di piruvato chinasi;
  • Obesità;
  • Sterilità;
  • Disturbi gastro-intestinali.

Come prendersi cura del gatto Chausie? Trattandosi di un micio a pelo corto, è sufficiente spazzolarlo una volta a settimana, aumentando la frequenza durante il periodo di muta.

In questo modo, si eviterà la formazione di nodi e boli di pelo, oltre ad avere la possibilità di ispezionare regolarmente il mantello dell’animale, per individuare sul nascere eventuali infestazioni di zecche e pulci, o dei disturbi cutanei.

Alimentazione ideale

Qual è l’alimentazione ideale del gatto Chausie, da somministrargli per far sì che questo micio si mantenga in forma?

chausie curiosità
(Foto Adobe Stock)

Trattandosi di un carnivoro obbligato, come del resto tutti i felini, la dieta di questo micio deve essere principalmente basata sull’apporto di carne.

Attenzione alle dosi! Il gatto Chausie è molto goloso e vorace: rischia di accumulare peso in eccesso fino a diventare obeso.

Il segreto consiste nell’individuare una razione che possa fornire al quattro zampe tutti i nutrienti essenziali per soddisfare il suo fabbisogno nutrizionale, garantendogli la giusta dose di energia per dedicarsi alle attività di movimento che tanto ama.

Per questo, il miglior consiglio è quello di rivolgersi al veterinario, che saprà formulare un piano alimentare personalizzato sulla base delle caratteristiche individuali del quattro zampe.

Infine, nell’alimentazione del Chausie occorre prediligere sempre la qualità. Infatti, alcuni esemplari di questa razza tendono a soffrire di disturbi gastro-intestinali, come problemi digestivi e intolleranza al glutine.

Riproduzione e cuccioli

Stai pensando di fare accoppiare il tuo gatto Chausie? Ecco tutto quello che dovresti sapere su riproduzione e cuccioli della razza.

gatto chausie
(Foto Adobe Stock)

Lo standard ammette l’accoppiamento tra esemplari della stessa specie, ma anche incroci con l’Abissino e mici senza pedigree.

Inoltre, è consentita l’unione con il Chaus, a patto che vengano rispettate tutte le norme indicate nella CITES, relative alla cura dei felini selvatici.

La gestazione delle gatte ha una durata compresa tra i 64 e i 68 giorni, al termine dei quali vengono alla luce un massimo di quattro gattini.

I cuccioli raggiungono le dimensioni adulte intorno ai 2 anni di età. Il colore definitivo del pelo, invece, si stabilizza verso i 3 anni.

Nomi per il tuo gatto Chausie

Hai deciso di adottare un gatto Chausie? Non ti resta che scegliere il nome per il tuo nuovo amico a quattro zampe.

chausie
(Foto Adobe Stock)

Se non hai idea di quale appellativo dare al quattro zampe, segui questi utili accorgimenti. In primo luogo, prediligi parole brevi, che consistano nella ripetizione di suoni simili. Questo, infatti, aiuterà il micio nella memorizzazione.

Inoltre, punta tutto su una caratteristica davvero peculiare del tuo pelosetto, che lo rende originale e unico ai tuoi occhi. Se sei alla ricerca di proposte e idee, consulta questo articolo, in cui troverai ben più di 6500 nomi di gatto maschio e femmina.

Tra i nomi più gettonati per il gatto Chausie ci sono:

  • Femmine: Idra e Venus;
  • Maschi: Ciro e Thor.

Curiosità sul gatto Chausie

Infine, chiudiamo la nostra scheda completa con una carrellata di imperdibili chicche e curiosità sul gatto Chausie.

chausie
(Foto Adobe Stock)
  • Gli esemplari di questa razza possiedono un fisico muscoloso e potente, che consente loro di dare il meglio in termini di agilità: i loro salti e le loro prodezze durante la corsa sono davvero sorprendenti;
  • I maschi delle generazioni tra F1 e F3, ma anche F4, solitamente sono sterili;
  • Il gatto Chausie è molto vispo e intelligente. Ciò fa sì che possa essere facilmente addestrato e condotto al guinzaglio;
  • L’aspetto di questo micio è molto peculiare: infatti, assomiglia molto a un piccolo puma. Con questo felino selvatico non condivide solo tratti fisici in comune, ma anche delle doti di cacciatore provetto e  un’energia pressoché inesauribile.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Laura Bellucci