Home Gatti Razze di gatti Gatto Minuet: cuccioli, prezzo, carattere, alimentazione, curiosità, salute

Gatto Minuet: cuccioli, prezzo, carattere, alimentazione, curiosità, salute

Scheda completa sul gatto Minuet: ecco tutto quello che c’è da sapere su questo quattro zampe, anche noto come gatto Napoleone.

minuet gatto
(Foto Pixabay)

Signori e signore, ecco a voi il gatto Minuet. Questo irresistibile e particolarissimo micio è frutto dell’incrocio tra un Persiano e un Munchkin. Per questo, gli esemplari della razza sintetizzano al meglio tutti i pregi dei loro progenitori. Esploriamo insieme le informazioni sul micio Napoleone.

Informazioni generali sulla razza

Iniziamo le presentazioni con il gatto Minuet elencando una serie di notizie generali che lo riguardano.

minuet
(Foto Pixabay)
  • Soprannome: gatto Napoleone
  • Origine: Stati Uniti
  • Vita media: 15-18 anni
  • Dimensioni: medie
  • Peso: 2-5 kg
  • Anallergico: no
  • Tendenza a fuggire: no
  • Tendenza ad ingrassare: no
  • Tendenza a miagolare: no
  • Tendenza a soffrire la solitudine: sì
  • Clima: caldo-temperato, tende a soffrire il freddo
  • Compatibile con bambini: sì
  • Compatibile con altri animali: sì

Quanto costa un gatto Minuet

Hai deciso di accogliere nel tuo cuore e nella tua vita un esemplare di gatto Minuet? Il costo di un esemplare di questa razza si aggira intorno ai 3000 euro.

La ragione di un prezzo tanto alto dipende dal fatto che si tratta di una razza molto rara e poco diffusa.

Inoltre, ulteriori variazioni di costo potrebbero essere dettate da una serie di fattori, tra cui il sesso del micio, la sua età e l’allevamento cui ci si rivolge.

Per quanto riguarda le spese di mantenimento mensili del quattro zampe, esse ammontano a 30 euro circa.

Habitat e stile di vita ideale

Il Minuet è un gatto versatile ed equilibrato, che ben si adatta alla vita in diversi contesti.

Tuttavia, considerata la sua indole pacata e la scarsa agilità che le sue zampette corte gli conferiscono, il suo habitat ideale è rappresentato da un appartamento, in cui il micio abbia a disposizione tutti i comfort e gli strumenti che gli consentano di soddisfare i suoi bisogni etologici.

Non possono mancare giocattoli, mensole, percorsi rialzati, tunnel, tiragraffi e via dicendo.

L’adozione di questo pelosetto è consigliata a famiglie con bambini e a persone anziane. Chi trascorre molto tempo fuori casa, invece, farebbe meglio a prediligere esemplari di altre razze.

Il gatto Minuet, infatti, soffre molto la solitudine e non è affatto indipendente.

Origini e storia della razza

Le origini di questa razza sono molto recenti: ecco da dove proviene il gatto Minuet e quali vicissitudini hanno caratterizzato la sua storia.

minuet
(Foto Adobe Stock)

Nel 1996, un allevatore di cani si cimentò nella creazione di una razza dalle zampe corte. Per far ciò, fece accoppiare mici Muchkin con Persiani Doll Face, che non presentano il caratteristico muso brachicefalo.

Nel 2001, i gatti vennero registrati nell’elenco delle razze sperimentali. Ad oggi, non tutte le associazioni feline hanno riconosciuto ufficialmente la razza.

Aspetto e caratteristiche fisiche

napoleon
(Foto Instagram)

Corpo

Il gatto Minuet è un micio di taglia media, con un peso compreso tra i 2,5 e i 4 kg. La sua corporatura è robusta, muscolosa e di forma allungata.

Testa

La testa degli esemplari di questa razza è tonda. Sulla sommità del capo spuntano due piccole orecchie, che conferiscono al micio l’aspetto di un tenero orsacchiotto.

Gli occhi del gatto Minuet sono grandi e tondi, dal colore intenso e brillante.

Manto

Il manto di questo micio è corto, dal sottopelo pressoché assente e dalla consistenza morbida.

Lo standard ammette tutte le tonalità e i motivi del pelo.

Zampe

Le zampe del gatto Minuet sono corte, tozze e muscolose: devono sorreggere l’intero peso corporeo del felino!

Carattere del gatto Minuet

Oltre ad un aspetto irresistibile, il gatto Minuet ha in serbo un carattere davvero coinvolgente: ecco cosa sapere a proposito.

napoleon
(Foto Instagram)

Si tratta di un micio tenero, dolce e affettuoso, che ama trascorrere del tempo in compagnia della sua famiglia umana.

Per nulla diffidente e sospettoso nei confronti degli estranei, è sempre pronto a ricevere una buona dose di coccole.

Questo quattro zampe sintetizza l’indole mansueta e pacata del Persiano e il temperamento giocoso e avventuroso del Munchkin. Attenzione, però, a non lasciarlo solo in casa: tende a soffrire la solitudine.

Compatibilità con bambini e altri animali

Visto il suo carattere placido, curioso e dolce, il gatto Minuet è un perfetto amico a quattro zampe per i più piccoli.

Convivenza con altri animali sì o no? La risposta è affermativa: grazie alla sua indole socievole va d’accordo sia con i cani che con i gatti.

Salute e cura del gatto Minuet

Gli esemplari di questa razza tendono a godere di buona salute. Grazie alla loro robusta costituzione, tendenzialmente la durata media della loro vita è superiore ai 15 anni.

veterinario
(Foto Adobe Stock)

Esistono però una serie di malattie comuni nel gatto Minuet, che si trasmettono per via ereditaria da una generazione all’altra. Nell’elenco delle patologie genetiche rientrano:

  • Cataratta;
  • Policistosi renale;
  • Lacrimazione eccessiva degli occhi.

Come prendersi cura del gatto Minuet? Trattandosi della varietà a pelo corto, questi quattro zampe non perdono ingenti quantità di pelo.

Per questo, sarà sufficiente spazzolare il loro mantello 2-3 volte a settimana, aumentando la frequenza nel periodo di muta.

Alimentazione ideale

Qual è l’alimentazione ideale del gatto Minuet? Esaminiamo insieme ingredienti, dosi e preparazioni che garantiscono al micio salute e benessere.

Cibo secco per il gatto
(Foto Pixabay)

Trattandosi di un carnivoro obbligato, la dieta di questo micio deve essere principalmente basata sull’apporto di carne e pesce, che contengono nutrenti essenziali per il suo benessere.

Tra questi rientrano cobalamina e niacina, che l’organismo del gatto non è in grado di sintetizzare da sé. Tra i cibi più indicati per il pelosetto ci sono pollo, manzo, tacchino, spigola, alici e tonno.

Inoltre, è consigliabile somministrare al micio alimenti ricchi di calcio, che rafforzino le ossa, conferendo alle zampette robustezza e forza per sorreggere l’intero peso corporeo.

Riproduzione e cuccioli

Ti piacerebbe far accoppiare il tuo gatto Minuet? Ecco cosa sapere su riproduzione e cuccioli di questa razza.

minuet
(Foto Adobe Stock)

Lo standard consente l’accoppiamento tra mici shorthair e a pelo lungo, oltre che tra felini dalle zampe corte e normali.

La gestazioni della gatta ha una durata compresa tra 63 e 68 giorni, al termine dei quali vengono alla luce 2-3 gattini. I cuccioli raggiungono le dimensioni adulte intorno al primo anno di vita.

Nomi per il tuo gatto Minuet

Hai deciso: vuoi adottare un gatto Minuet. La prima decisione da prendere, allora, riguarda il nome da dare al tuo nuovo amico a quattro zampe.

minuet
(Foto Adobe Stock)

Se sei alla ricerca di suggerimenti e idee, non perderti questo articolo, dove troverai oltre 6500 nomi di gatto femmina e maschio. Tra gli appellativi più gettonati per gli esemplari di questa razza ci sono:

  • Femmine: Sandy e Lily;
  • Maschi: Gringo e Gino.

Quali accorgimenti adottare per trovare il nome perfetto per il proprio pelosetto? Se desideri che il suo appellativo sia davvero originale e rifletta l’unicità del micio, punta tutto su una peculiarità fisica o caratteriale dell’animale.

Scegliere parole brevi e composte dalla ripetizione degli stessi suoni è una carta vincente: aiuterà il micio a comprendere come si chiama, a memorizzarlo più in fretta e ad accorrere prontamente al tuo richiamo.

Curiosità sul gatto Minuet

Infine, chiudiamo la nostra scheda con una carrellata di chicche e curiosità sul gatto Minuet da non perdere.

minuet
(Foto Adobe Stock)
  • Inizialmente gli esemplari di questa razza erano stati chiamati gatti Napoleone. Il motivo? Si alludeva all’analoga bassa statura di Napoleone Bonaparte;
  • Nel 2015, da Napoleon il nome della razza fu cambiato in Minuet. La Federazione Cat Fanciers, però, lo chiama ancora gatto Napoleone;
  • Esistono due varietà di gatto Minuet: una a pelo corto e una shorthair;
  • Non solo zampe corte: infatti, ci sono esemplari che hanno le zampe di lunghezza normale.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Laura Bellucci