Home Gatti Salute dei Gatti Cura del Minuet: dalla toelettatura all’igiene di questa razza di gatto

Cura del Minuet: dalla toelettatura all’igiene di questa razza di gatto

Cura del Minuet: dalla toelettatura, all’igiene. Tutti consigli di bellezza per il benessere di questo gatto.

minuet
(Foto AdobeStock)

Il Minuet è un gatto di taglia media, come accennavamo, a pelo corto che nasce dall’unione di un gatto Munchkin e un persiano.

Tutto questo grazie ad un allevatore di nome Joe Smith che nel 1996, diede inizio all’allevamento di Minuet, razza conosciuta anche con il nome Napoleone.

Il Minuet, ha un’indole mista tra la gentilezza dei Persiani e la vivacità e curiosità di Munchkin.

Cura del pelo del Minuet

Il Minuet possiede un mantello corto, morbido e felpato.

minuet
(Foto AdobeStock)

Per quanto riguarda i colori del Minuet, sono ammessi tutti i colori e modelli, compresi quelli che sono al di fuori dei tipici colori persiani.

Ad esempio, è possibile trovare gattini Minuetto ombreggiati, visone, a punta, color cioccolato, lilla, bicolore e cannella.

Possono anche essere bianchi con gli occhi verdi, così come gli occhi strabici, il che significa che un occhio sarà di un colore diverso dall’altro.

Proprio perché si tratta di un gatto a pelo corto, una sola spazzolatura è più che sufficiente per evitare l’accumulo di eccesso di pelo morto sul corpo del gatto ,che poi ritroveremo sul pavimento o osservare il micio mentre lo raccoglie con la lingua.

Ovviamente un discorso diverso occorre farlo per i periodi di muta del gatto, ovvero in autunno e in primavera.

Durante questa fase dell’anno è consigliato spazzolare il gatto ogni giorno, per rimuovere lo strato di pelo morto.

Per quanto fastidiosa, la muta è necessaria per adattare il mantello del gatto alla stagione in corso, ossia una più folta e morbida pelliccia di inverno, per proteggerlo dal freddo e più fresca e sottile in estate, per difenderlo dal caldo torrido.

È importante poi non sottovalutare che ogni tipo di pelo necessita della spazzola adeguata.

Ecco perché esistono diverse tipologie di spazzole per pelo di gatto, ognuna di esse adatte per la spazzolatura del pelo specifico, nel caso del Minuet, pelo corto.

Gli accessori utili per aiutare il gatto Minuet ad avere il pelo pulito e lucido, sono:

  • guanto per gatto: una spazzola con design a cinque dita può rimuovere rapidamente e delicatamente i peli e modificare i punti difficili da raggiungere. Allo stesso tempo, può massaggiare completamente la pelle dell’animale e favorire la circolazione sanguigna;
  • un pettine a denti larghi: denti in metallo cromato, molto delicato sulla pelle del gatto, grazie ai dentini arrotondati;
  • uno slanatore: rimuove efficacemente sporco, peli, grovigli e nodi in modo adeguato.

Potrebbe interessarti anche: Differenza tra Minuet e Munchkin: la razza più adatta al tuo stile di vita

Igiene e pulizia del Minuet

Oltre alla spazzolatura quotidiana, il Minuet necessita di un’adeguata igiene. Vediamo in cosa consiste, l’igiene per questa razza di gatto.

accessori toelettatura
(Foto AdobeStock)

Il gatto, in genere, è noto per essere uno degli animali più attenti alla propria igiene, in quanto trascorre molte ore della giornata ad occuparsi della pulizia del suo corpo.

Purtroppo però nonostante la sua favolosa lingua, non sempre riesce ad arrivare in tutti i punti critici del suo corpo, per i quali necessita dell’aiuto del suo amico umano.

Le parti del corpo per cui ha bisogno di aiuto sono:

  • pulire le orecchie delicatamente, per poter rimuovere il cerume che si accumula e può generare problemi. Devono essere utilizzati tamponi di cotone, garze o un semplice tovagliolo, facendo attenzione a non danneggiarle;
  • pulire i denti, spazzolandoli ogni due o tre settimane, con uno spazzolino apposito in vendita nei negozi specializzati;
  • tagliare le unghie al gatto, con attenzione e delicatezza, con l’utilizzo di forbicine specifiche. Si tratta di un’operazione complicata che il gatto non gradisce. Gli esperti consigliano di non svolgere l’operazione a casa da soli ma rivolgersi ad un professionista della toelettatura.

Per quanto riguarda il bagnetto uno al mese, a meno che non si sporchi pesantemente, è abbastanza.

Occorrerà adoperare prodotti specifici per la pulizia del gatto per non danneggiare il pelo e irritare la pelle del felino.

Ricordiamo che la bellezza e la salute del pelo del Minuet sono possibili anche grazie ad un’alimentazione sana e di qualità.

Se volete approfondire l’argomento potete leggere l’articolo “Alimentazione del Minuet”.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Ettore D’Andrea