Home Gatti Razze di Gatti Razze di gatti: le 10 razze più costose del mondo

Razze di gatti: le 10 razze più costose del mondo

CONDIVIDI

Il Bengala

Il bengala è una particolarissima razza di gatto domestico incrociato il gattoleopardo asiatico. L’incrocio straordinario è avvenuto per fini sperimentali, nello specifico per provare a rendere immuni i gatti dalla leucemia felina, per opera del Dr. veterinario Centerwall, nel 1973. L’esperimento diede vita ad una bellissima razza di gatto domestico anche se continua a conservare comportamenti tipici dei gatti selvatici.

Una curiosità? Questi gatti amano nuotare. Nonostante il loro peso piuttosto imponente (tra i 4 e gli 8 kg) amano arrampicarsi sulle spalle del loro padrone.

Il suo costo si aggira intorno ai 2.500 euro.

Il Savannah

9ec70dc034

Questa razza nasce dall’incrocio tra un maschio di servalo con una gatta siamese. Ilprimo esemplareè nato nel 1986 per opera di Judee Frank. Sono i gatti più grandi del mondo: il peso di un animale adulto è in media di 15 kg e le sue dimensioni sono di 60 cm. I gatti della savana sono noti per la loro intelligenza, personalità silenziosa, curiosità e attività. A loro piace nuotare, camminare e giocare. Per ottenere un gatto come questo, è consigliabile avere spazio e molti giochi.

Una curiosità? il maschio è sterile fino alla quinta generazione

Il suo prezzo può addirittura raggiungere i 20 mila euro a esemplare.

Scottish Fold

Lo Scottish Fold,  è originario della Scozia. Questa razza si distingue per la forma delle orecchie: non puntano verso l’alto ma sono piuttosto cadenti. Questo raro dettaglio è la conseguenza di una mutazione genetica. Questi gatti sono intelligenti, vanno d’accordo con tutti in famiglia e non si rifiutano mai di giocare. Questi gatti sono anche in grado di stare in piedi sulle zampe posteriori per vedere cosa li interessa.

Il suo costo va dai 200 ai 1000 euro.

British Shorthair

British Shorthair

Il British Shorthair è  approdato in Inghilterra importato dai romani. Questo gatto si incrociò con i gatti nativi del luogo ed il risultato è questo bellissimo esemplare, che per molti secoli è rimasto selvatico e non allevato. E pensare che oggi è una razza pregiatissima, la più ricercata nel Regno Unito dal 2001, ancora più del gatto persiano.

Per averlo dovrai spendere dai 400 ai 900 euro.

Il Persiano

Il gatto persiano è il gatto domestico pereccellenza, è un gatto di corte, tanto che in epoca vittoriana la regina Vittoria vantava diversi esemplari. Originario dell’Asia Minore, è arrivato in Europa nel 1626 grazie a Pietro Della Valle.

Per questa razza il prezzo si aggira intorno ai mille euro.

Blu di Russia

Questa è una delle razze di gatti a pelo corto più particolari, il Blu di Russia è il gatto dello Zar Nicola Iil suo manto è blu con numerose sfumature di grigio. Questa razza originaria della Russia divenne famosa al di fuori della Russia nel 1893.Secondo alcuni la sua bocca arcata assomiglierebbe al sorriso della gioconda. Una particolarità?Un proverbio dice che questo gatto porta fortuna a chi lo possiede. E’ un gatto molto socievole, un gran tenerone.

Il prezzo ad esemplare parte dai 1000 euro circa.

Maine Coon

Il Maine Coon è  una delle più grandi razze di gatti di sempre. Il suo peso può raggiungere i 15 kg e la lunghezza fino a 1m20. A guardarlo sembra avere un carattere burbero ma in realtà è molto tenero eaffettuoso. Ama giocare, ma non troppo. E’originario del Nord America, esattamente dello stato del Maine, di cui è il gatto ufficiale. Il suo nome deriva da Maine, lo stato inglese e da Raccoon, orsetto lavatore in inglese, del quale  ha ereditato la foltacoda.

Il prezzo varia dai 700 ai 1000 euro a esemplare.

Siamese

Siamese kitten, 7 months old, in front of white background

Il gatto siamese è originario della Tailandia. La sua storia è molto particolare. Nel lontano 1880 il re del Siam regalò due coppie di siamesi a Owen Gould, console inglese a Bangkok. L’uomo li portò ad una mostra londinese e da lì fece innamorare molti. E’ un gatto molto aristocratico.

Il suo prezzo varia tra i 200 e i 700 euro.

Manx

Il gatto dell’Isola di Man è anche il gatto dell’arca di Noè. Il Manx o Kayt Manninagh è caratterizzato da una naturale mutazione della colonna vertebrale. Ha la coda cortissima, a volte inesistente.Le zampe posteriori sono più lunghe.

Il prezzo si aggira intorno ai 300 euro, ma se ha il manto bianco può costare fino a 3000 euro.

Sphynx

Lo Sphynx è un particolarissimo gatto privo di pelo, per via di una mutazione spontanea, molto amichevole, intelligente, giocoso, socievole, curioso e leale. E’ evidentemente molto freddoloso, quindi ideale in appartamento.

Il suo prezzo può toccare anche i 1800 euro.

A.O.