Home Gatti Rimedi naturali per calmare il gatto: i migliori tranquillanti contro lo stress

Rimedi naturali per calmare il gatto: i migliori tranquillanti contro lo stress

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:25
CONDIVIDI

Il micio appare stressato e aggressivo? Ecco una lista dei migliori rimedi naturali per calmare il gatto, a base di erbe ed essenze.

rimedi naturali calmare gatto
(Foto Pixabay)

Il gatto è un animale abitudinario: cambiamenti improvvisi potrebbero renderlo agitato e insicuro. Come aiutare il nostro amico a quattro zampe a recuperare serenità e benessere? A volte, basta semplicemente affidarsi a madre natura: vediamo quali sono i migliori rimedi naturali per calmare il gatto.

Perché il gatto è inquieto? Le possibili motivazioni

gatto che soffia
(Foto Pixabay)

Oltre a conoscere i rimedi naturali più efficaci per calmare il gatto, dovresti comprendere quali sono le ragioni del suo stato d’animo. Questo ti aiuterà a intervenire in maniera mirata, per permettere al micio di tornare a sentirsi sereno e sicuro all’interno del suo ambiente.

Le principali cause di aggressività nel gatto sono:

  • Cambiamenti improvvisi, come un trasloco o l’adozione di un altro animale
  • Malattie, che causano dolore nel gatto
  • Traumi e paura, legati a situazioni spiacevoli precedentemente vissute dal micio
  • Disturbi del comportamento
  • Noia e frustrazione, a causa di un ambiente poco stimolante o inadatto a soddisfare le sue esigenze

Per prima cosa, rivolgiti al veterinario per escludere la presenza di patologie che causano dolore e malessere nel gatto. Dopodiché, analizza la routine dell’animale per individuare e risolvere la problematica di fondo.

Gatto aggressivo: come riconoscerlo

gatto soffia
(Foto Pixabay)

Quali sono le principali manifestazioni di agitazione e aggressività da parte del micio? Ecco i segnali per riconoscere che il gatto è inquieto:

  • Il gatto inarca la schiena
  • I peli del micio si drizzano, in modo da farlo sembrare più grosso e minaccioso, incutendo timore al suo “nemico”
  • Le orecchie sono abbassate e rivolte all’indietro
  • Il gatto soffia e ringhia
  • Le pupille sono dilatate

Che fare in questo caso? La cosa migliore è allontanarsi dal micio e lasciarlo in pace. Tendenzialmente, il gatto assume questo atteggiamento semplicemente per spaventare chi ha di fronte: il felino non attacca mai per primo.

Se l’animale manifesta spesso aggressività e i rimedi naturali per calmare il gatto non funzionano, rivolgiti ad un professionista del comportamento felino per valutare una strategia specifica.

Potrebbe interessarti anche: Come ridurre lo stress nel gatto: rendere micio più sereno

I migliori rimedi naturali per calmare il gatto

Il gatto ha paura di uscire
(Foto Pixabay)

Si può calmare il gatto ricorrendo a dei rimedi naturali? La risposta è sì. Infatti, madre natura ci offre alcuni tranquillanti che lo aiutano a mitigare ansia e stress. Vediamo quali sono i più efficaci:

  • Valeriana, si tratta di un’erba molto nota ed utilizzata per le sue proprietà calmanti, che funzionano anche sul micio. Il gatto è molto attratto dal suo odore, ma un dosaggio sbagliato potrebbe avere degli effetti collaterali sull’animale. Per questo, è importante rivolgersi al veterinario per chiedergli consiglio su modalità e tempi di somministrazione.
  • Camomilla, ideale per tranquillizzare un gatto ansioso. Niente tisana nella tazza per Fuffi: molto più indicato inserire i fiori secchi di questa pianta all’interno di un sacchettino, lasciando che la loro fragranza aiuti il micio a rilassarsi.
  • Melissa, questa erba officinale è un perfetto alleato contro la tachicardia e l’ansia nel gatto. Il miglior consiglio è quello di somministrarla al micio alcuni giorni prima di un avvenimento particolarmente stressante. La melissa è disponibile sia sotto forma di gocce, da versare nella ciotola dell’acqua, o come integratore alimentare per il gatto.
  • Fiori di Bach, che sono tra i migliori rimedi naturali per calmare il gatto. Tuttavia, è fondamentale chiedere il parere del veterinario, prima di somministrarli al micio. Infatti, alcune piante che esercitano effetti benefici sugli esseri umani sono velenose per i felini.

Potrebbe interessarti anche: 10 Segni di stress nel gatto: ecco a cosa fare attenzione

Laura Bellucci