Home Gatti Salute dei Gatti Come capire se il gatto ha caldo: i segnali da osservare

Come capire se il gatto ha caldo: i segnali da osservare

Sebbene i felini siano abituati alle temperature alte, ciò non significa che non soffrano il caldo. Vediamo come capire se il nostro gatto ha caldo.

capire se il gatto ha caldo
(Foto Pixabay)

Il felino, considerato un animale desertico, rispetto all’essere umano sopporta di più il calore. Ciò è dovuto sia alla sua temperatura corporea media che è più alta di quella dell’uomo, sia perché il pelo del Micio funge da isolante.

Infatti possiamo facilmente notare i nostri amici a quattro zampe come si stendono beati al sole e come resistono ai raggi solari. Tuttavia sebbene i felini possano sopportare il caldo più di noi, anche loro possono soffrire le alte temperature e i colpi di calore.

Per prevenire ciò è importante saper riconoscere i sintomi del gatto quando ha caldo e ricorrere “ai ripari”. Vediamo qui di seguito come capire se il gatto ha caldo.

Capire se il gatto ha caldo: i sintomi da osservare

Come ben sappiamo, i gatti, come anche i cani, non sudano, o meglio non lo fanno come noi esseri umani.

pelo opaco nel gatto
(Foto Pixabay)

Infatti i nostri amici a quattro zampe non presentano le ghiandole sudoripare su tutto il corpo come l’uomo ma sudano attraverso i cuscinetti delle zampe.

Tuttavia anche i felini proprio come noi esseri umani non sopportano certe determinate temperature ed è necessario saper riconoscere i sintomi di un felino che ha caldo, in modo tale da poterlo rinfrescare prima che abbia un colpo di calore. I principali segnali di un gatto che ha caldo sono:

  • Il gatto si lecca sempre le zampe: i felini come detto precedentemente sudano attraverso le zampe, e per eliminare il calore in eccesso iniziano a leccarsi spesso queste ultime;
  • Il felino ha la lingua fuori: proprio come accade all’essere umano, quando fa caldo la respirazione aumenta. Il gatto però invece di ansimare come fa il cane, mette semplicemente la lingua fuori;
  • Il gatto si mette nel lavandino: il lavandino è un posto umido e difficilmente Micio ci si accovaccia dentro, a meno che non abbia caldo ed il lavandino è abbastanza freddo per rinfrescarlo;
  • Il gatto si mette davanti al ventilatore: un gatto che ha caldo potrebbe decidere di mettersi anche davanti ad un ventilatore acceso senza considerare le conseguenze che l’aria di quest’ultimo potrebbe avere sul suo pelo

Infine se notate il vostro amico a quattro zampe stendersi completamente sul pavimento con gli occhi aperti e non in una posizione solita per dormire, significa che è al limite del calore, il gatto in questo caso potrebbe avere anche un colpo di calore.

Potrebbe interessarti anche: Caldo e sete: cosa può bere il gatto e cosa no (Video)

Cosa fare se il gatto ha caldo

Quando abbiamo capito che il nostro amico a quattro zampe ha caldo, cosa bisogna fare?

Bevande gassate al gatto
(Foto Adobe Stock)

Innanzitutto se Micio ha caldo, diversamente da ciò che si dice, non bisogna accendere il condizionatore. Quest’ultimo fa male non solo a noi esseri umani ma anche al felino.

Infatti l’aria fredda del condizionatore può facilmente portare il gatto a prendere l’influenza, in quanto l’aria fredda diminuisce anche le difese immunitarie.

Per questo motivo sarebbe meglio utilizzare un ventilatore che non fa altro che far girare l’aria o il deumidificatore. Un’altra cosa che si pensa di fare quando il gatto ha caldo è quello di lavarlo, pensiero del tutto sbagliato in quanto sappiamo benissimo che i gatti non amano farsi il bagno.

Tuttavia potremmo inumidirlo, semplicemente bagnando le nostre mani e accarezzando con queste ultime ricoperte di acqua, il nostro amico peloso soffermandoci di più sulla testa e le zampe.

Non dimentichiamoci che quando fa caldo il felino andrà sicuramente alla ricerca dell’acqua. Quindi mettiamo sempre a disposizione acqua fresca nella ciotola del Micio, potete aggiungere anche qualche cubetto di ghiaccio per far in modo che l’acqua non si riscaldi con il calore.

Oltre all’idratazione anche l’alimentazione è importante per il Micio quando fa caldo. Quindi cercate di offrire al felino una dieta leggera.

Potrebbe interessarti anche: Alimentazione del gatto in estate: cosa dargli da mangiare e cosa evitare

Infine possono essere utili una cuccia rinfrescante o un tappetino rinfrescante che potete trovare in commercio. Tuttavia basterebbe tenere la cuccia del vostro amico peloso all’ombra e magari aggiungere un panno inumidito nelle vicinanze della cuccia dove il vostro gatto potrà stendersi e rinfrescarsi quando lo desidera.

Avendo tutte queste attenzioni, eviterete che il gatto possa avere un colpo di calore.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Marianna Durante