Home Gatti Salute dei Gatti La cura del gatto Somalo: dalla toelettatura all’igiene del corpo

La cura del gatto Somalo: dalla toelettatura all’igiene del corpo

La cura del gatto Somalo e tutto ciò che riguarda l’igiene e la toelettatura quotidiana fino al bagnetto di questa razza felina.

gatto somalo
(Foto Pixabay)

Per quanto il gatto sia un animale che da solo ama provvedere alla cura del suo corpo, quando il gatto in questione è domestico, subentrano alcune difficoltà, come ad esempio la possibilità di accorciarsi le unghie in modo naturale.

In queste situazioni è il proprietario a dover intervenire per poter avere accanto un gatto sano e veder splendere il suo prezioso pelo.

Vediamo invece qual è il nostro compito per poterci occupare della cura del gatto Somalo.

Cura del gatto Somalo

Il gatto Somalo è un felino di taglia media, con un corpo compatto, agile e muscoloso. e un mantello medio lungo.

accessori gatti
(Foto AdobeStock)

ll gatto Somalo ha origini australiane, anche se spesso viene dato per statunitense. Possiede un pelo di media lunghezza, morbido e fine, folto ma aderente al corpo.

Il mantello del gatto Somalo si presenta in 28 colori. Il più comune’ è un ricco marrone dorato con una base color albicocca, puntato di nero.

Su ogni manto dovrebbero esserci almeno tre fasce di colore diverso che compongono il ticking, sezioni di colore contrastanti dalla base alla punta.

Per poter mantenere il mantello del gatto Somalo in buono stato, basterà una spazzolatura settimanale ma costante.

Anche l’alimentazione del gatto ha la sua importanza nel determinare la bellezza del mantello, in quanto in commercio esistono mangimi con un elevato apporto di vitamine utili ad evitare la perdita eccessiva di peli.

In alternativa è possibile offrire del pesce che contiene acidi grassi omega 3 che ugualmente donano al mantello forza e lucentezza.

Per sapere di più sull’alimentazione del gatto Somalo, in questo articolo troverai un approfondimento completo.

Le spazzole ideali per il pelo del gatto Somalo

Per la spazzolatura del gatto Somalo occorrono diversi accessori per ogni fase di toelettatura, come ad esempio:

  • Il pettine: per eliminare i possibili nodi;
  • spazzola a setole dure: con la punta protetta da pallini. Utile a spazzolare il pelo lungo del gatto ma senza arrecare danno alla pelle dell’animale;
  • spazzola a setole morbide: realizzata con setole lunghe, morbide e fitte. Utile ad eliminare polvere e qualsiasi altra cosa rimasta attaccata al pelo del gatto

Potrebbe interessarti anche: Spazzole adatte al gatto con il pelo lungo: accessori indispensabili

Igiene e pulizia del gatto Somalo

Potrebbe sembrare non necessario ma a completamento dell’igiene del gatto Somalo non può mancare il bagnetto.

accessori toelettatura
(Foto AdobeStock)

Il gatto Somalo, come tutti i gatti, non va lavato se non strettamente necessario e ad ogni modo solo ed esclusivamente con prodotti specifici per l’igiene dei nostri animali domestici.

Attualmente esistono tantissimi negozi per animali specializzati nella vendita di prodotti per l’igiene, come shampoo per gatti, saponi e creme.

Per quanto riguarda l’asciugatura del mantello, per quanto quello del gatto Somalo possa essere medio lungo è opportuno evitare l’uso del phon per non spaventarlo.

Tuttavia l’utilizzo di morbido asciugamano può invece essere utile per non irritargli la pelle, tamponandolo in modo delicato.

Esistono per delle valide e pratiche alternative per evitare il bagnetto o comunque farlo solo in casi di estrema sporcizia.

Le alternative sono:

  • salviettine: salviettine detergenti, imbevute e profumate adatte ai gatti. Un ‘ottima alternativa per pulire qualsiasi parte del corpo del gatto;
  • shampoo a schiuma secca: viene distribuito sul pelo asciutto per poi rimuoverlo con un panno e spazzolare. Come si può intuire stesso dal nome non necessita di acqua.

In merito all’igiene del corpo del gatto, il discorso è diverso. Occorre infatti provvedere alla pulizia delle orecchie, della bocca e delle unghie molto più frequentemente (anche tutti i giorni).

Questo per evitare che il tuo gatto Somalo possa ammalarsi o soffrire di infezioni, secrezioni, malattie della bocca o persino ferirsi con le sue stesse unghie.

Per le unghie gli esperti consigliano di farle tagliare al medico o allo stesso toelettatore, poiché non sarà un’azione che il gatto vi lascerà fare con tranquillità e potrebbe ferirsi.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Ettore D’Andrea