Alimentazione del gatto Somalo: dosi, frequenza pasti e alimenti

Foto dell'autore

By Ettore

Alimentazione Gatti

Alimentazione del gatto Somalo tutto gli alimenti adatti, nelle dosi giuste e nei tempi adeguati per nutrire questa stupenda razza di gatto.

somalo

(Foto Pixabay)Per tutti colore che hanno deciso di condividere la propria vita con un gatto Somalo, è importante sapere come occuparsi del nuovo arrivato e cosa dargli da mangiare.

In questo articolo ci occuperemo dell’alimentazione del gatto Somalo, della frequenza dei pasti e le quantità necessarie al fabbisogno giornaliero di questa razza di gatto.

Il Somalo, è una razza di gatto di taglia media, con un corpo compatto, agile e muscoloso. Proprio per questo necessità di un’alimentazione correttamente adeguata.

Scopriamo qual è l’alimentazione del gatto Somalo e le dosi giuste per soddisfare il suo fabbisogno giornaliero.

Cosa dare da mangiare al gatto Somalo

Se stai pensando che tutti i gatti sono uguali e mangiano tutti la stessa cosa, ti sbagli. Ogni gatto ha le sue esigenze e anche i suoi gusti.

somalo
(Foto Pixabay)

Informarsi sul tipo di dieta che il Somalo deve rispettare è un importante per la sua salute e anche per il suo aspetto.

Una buona alimentazione gli permetterà di avere un pelo lucente e una corporatura negli standard.

Ciò che non è sbagliato pensare che l’alimentazione del Somalo è una dieta basata sulle proteine animali (carne).

Non è importante se si utilizzano prodotti industriali (reperibili in commercio) o se vengono preparate delle gustose ricette per gatti fai da te in casa.

Ciò che conta è avere un programma di alimentazione e mantenere un regime controllato e disciplinato, onde evitare obesità nel gatto.

È fondamentale che vengano rispettati i valori nutrizionali, la qualità dei prodotti freschi e una buona igiene nella preparazione.

Qualsiasi sia la tipologia di scelta alimentare, è sempre il veterinario che deve stabilire il giusto tipo e la giusta quantità dei pasti del gatto.

Per quanto carnivoro è importante non somministragli solo carne ma offrirgli un pasto completo e bilanciato.

L’ordine dei valori nutritivi da somministrare ad ogni pasto deve essere:

  • proteine: basilari in quanto utili alla formazione e al mantenimento dei muscoli, degli altri tessuti, del sangue ma anche per la rigenerazione e la conservazione delle cellule corporee e dei tessuti.
  • grassi: fonte di energia necessaria e sono i principali responsabili per il trasporto di sostanze nel corpo oltre che per il supporto e lo sviluppo delle articolazioni e del sistema nervoso;
  • carboidrati: fonte immediata di energia per affrontare uno sforzo improvviso come una corsa, un inseguimento, una fuga, uno stress improvviso ecc.
  • minerali: fondamentali per lo sviluppo ed il mantenimento dei tessuti;
  • vitamine per gatti: utili a mantenere forte e sano il sistema immunitario. È necessario però farne un uso appropriato magari rivolgendosi al veterinario.

Gli alimenti da utilizzare per eventuali ricette per gatti, sono: pollo, tacchino, manzo, salmone, tonno, trota, sgombro, frutta e verdura fresca, prodotti a base di latte fermentato, probiotici.

Senza escludere alimenti come frattaglie, fegato e muscoli, ricchi di nutrienti essenziali per il benessere dell’animale, tra cui la taurina; la tiamina; la niacina; Vitamina B12 per il gatto.

Potrebbe interessarti anche: I gatti possono condividere la ciotola del cibo? Ciò che dovresti sapere

Alimentazione del gatto Somalo: dosi e frequenza dei pasti

Esistono dei criteri secondo i quali è possibile stabilire dosi e frequenza pasto per il proprio gatto Somalo.

Questi parametri sono: età, stile di vita, salute generale e sesso. In ogni caso essendo un gatto molto goloso, occorre stare attenti a non esagerare nelle dosi.

Perciò, gli esperti consigliano di somministrare iniziando dai primi mesi di vita del gatto con 3 e 4 porzioni al giorno, da 25 a 30 grammi ciascuna.

Passando poi a consumare ogni giorno 160 gr di alimento umido o in alternativa del cibo secco (crocchette).

Superati, poi, i 7 anni bisognerà adattare la dieta del gatto anziano alle sue esigenze, in modo da potergli garantire uno stato di buona salute.

Non dimenticare mai di lasciargli una fontanella con acqua fresca, in quanto qualsiasi, il gatto ha una scarsa tendenza a bere e ciò influisce sul suo stato di salute.

Se vuoi approfondire l’argomento sulla salute di questa razza, consigliamo l’articolo relativo alle malattie del gatto Somalo.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Ettore D’Andrea

Gestione cookie