Home Gatti Salute dei Gatti Ernia inguinale nel gatto: sintomi, cause e trattamento

Ernia inguinale nel gatto: sintomi, cause e trattamento

Una condizione che può presentarsi raramente nei nostri amici pelosi, ma che è importante conoscere. Vediamo cos’è l’ernia inguinale nel gatto.

ernia inguinale nel gatto
(Foto Adobe Stock)

Molto spesso i felini si ammalano, ed è compito nostro prenderci cura di loro. Per fare ciò è opportuno osservare il Micio e comprendere i sintomi di malessere che il nostro amico a quattro zampe può presentare.

Ci sono molti tipi di patologie che possono colpire Micio, ed anche se alcune di esse sono rare, è opportuno conoscerle. In questo articolo vedremo cos’è l’ernia inguinale nel gatto, quali sono i sintomi, le cause e cosa bisogna fare a riguardo.

Ernia inguinale nel gatto: cause e sintomi

Si parla di ernia quando una parte del corpo, per esempio un organo, fuoriesce dalla parete muscolare o dal tessuto che la contiene. Mentre la parola “inguinale” sta ad indicare la posizione dell’ernia.

ernia al disco gatto
(Foto Adobe Stock)

L’ernia inguinale si manifesta nell’addome inferiore, nelle vicinanze dell’inguine. Sebbene tale ernia non è molto comune nei felini, può comunque presentarsi, soprattutto nelle gatte incinte.

La causa principale dell’ernia inguinale è la presenza di una parete muscolare debole. Quest’ultima solitamente è abbastanza forte da mantenere l’organo interno, tuttavia alcuni felini possono nascere con pareti muscolari sottili. Ci sono inoltre alcune condizioni che possono rendere la parete muscolare debole, come:

  • Gonfiore addominale costante
  • Costipazione
  • Obesità
  • Gravidanza

L’ernia inguinale nel felino può essere semplice e complicata. Nel primo caso il gatto presenta un leggero gonfiore nella zona inguinale. Mentre nel caso in cui l’ernia sia complicata, il nostro amico a quattro zampe potrebbe presentare i seguenti sintomi:

In presenza di qualsiasi sintomo sopraelencato, è necessario contattare il veterinario, in quanto un’ernia inguinale trascurata potrebbe essere fatale per il Micio.

Potrebbe interessarti anche: Ernia diaframmatica nel gatto: cos’è, sintomi, diagnosi, trattamento

Ernia inguinale nel gatto: diagnosi e trattamento

L’ernia inguinale, proprio come quasi tutti gli altri tipi di ernie, viene diagnosticata semplicemente dall’osservazione e la palpazione del veterinario.

gatto veterinario amore dottore
(Foto Pexels)

Attraverso la palpazione, lo specialista può determinare la gravità della situazione. Infatti se il felino presenta un’ernia inguinale strozzata, ossia l’organo fuoriuscito è “strozzato” dalla parete muscolare, il felino presenterà un gonfiore più duro al tatto.

Se non trattata in tempo l’ernia inguinale strozzata potrebbe essere fatale per il Micio, infatti il gatto potrebbe morire nel giro di 24-48 ore. Il principale trattamento utilizzato per l’ernia inguinale, è la chirurgia.

Potrebbe interessarti anche: Milza ingrossata nel gatto: cause, sintomi e trattamento

Il procedimento chirurgico prevende di rimettere l’organo nella sua posizione originaria e chiudere la parete muscolare. Lo specialista, potrebbe anche aggiungere una rete medica per rinforzare quest’ultima.