Home Gatti Salute dei Gatti Esame fisico sul gatto: tutti i controlli da effettuare periodicamente

Esame fisico sul gatto: tutti i controlli da effettuare periodicamente

Esame fisico sul gatto, un’accurata ed essenziale osservazione del vostro animale domestico. Vediamo in cosa consiste il checkup completo.

esame bocca del gatto
(Foto AdobeStock)

Di solito, il giorno della vaccinazione, è buon momento per dare un’occhiata un po’ più approfondita ed esperta al vostro gatto, attraverso un approfondito esame fisico annuale.

Tuttavia, non tutti sanno cosa aspettarsi da questa visita ma si tratta di informazioni che vengono registrate da un programma computerizzato del veterinario.

Tutte queste informazioni torneranno utili per organizzare promemoria annuali, dati di prescrizione, eventi importanti del paziente o interventi chirurgici. 

Vediamo, in cosa consiste l’esame fisico sul gatto per capire cosa ci aspetta dal veterinario e trasmettere serenità al micio.

Esame fisico sul gatto

Un esame completo del gatto è un test necessario da effettuare sul proprio animale domestico se ci si vuole accertare che stia bene in salute.

esame fisico sul gatto
(Foto AdobeStock)

Occorre effettuarlo periodicamente, deve entrare a far parte della routine dell’animale ed è importante sapere cosa aspettarsi quando si visita il veterinario.

Ecco perché, abbiamo pensato possa essere interessante conoscere i passaggi che il veterinario effettuerà sul gatto, una volta tra le mani.

Misurazione della temperatura

La misurazione della temperatura al gatto è un primo passaggio fondamentale per individuare un’eventuale patologia nell’animale.

Occorre, però, sapere che la temperatura normale di un gatto non corrisponde a quella di un uomo, come in fatti risulta essere un po’ più alta della nostra temperatura normale.

Inoltre la temperatura al gatto viene rilevata per via rettale ma non preoccupatevi perché non causa né dolore né disagio all’animale.

Quindi quando parliamo di temperatura normale corporea del gatto sappiate che questa deve corrispondere a ai 38,5° circa e la febbre è spesso una risposta fisiologica a un’infiammazione.

Pelle e pelo

Per poter individuare a prima vista una problematica di salute del gatto, basta osservare la pelle e soprattutto il pelo, i quali sono i principali indicatori dello stato di salute dell’animale.

Il pelo del gatto per essere un animale in salute deve apparire lucido, resistente e non ruvido, mentre la pelle deve essere pulita, non grassa e nemmeno screpolata.

Nella maggior parte dei casi, i problemi di pelle e di pelo nel gatto sono dovuti ad una cattiva alimentazione.

Una dieta molto spesso basata su cereali di scarsa qualità e povera di proteine.

In questo caso sarà il vostro medico a consigliarvi i mangimi adeguati e a dargli i migliori consigli per un eventuale assunzione di integratori a base di acidi grassi.

Controllo delle orecchie

Tra i vari controlli, non può mancare l’osservazione del condotto uditivo. Infezioni e allergie evidenti sono piuttosto facili d a rilevare ma il difficile è osservare il profondo del canale uditivo.

In esso si possono annidare infezioni ma anche solo del cerume eccessivo. Il veterinario in questi casi vi mostrerà come pulire le orecchie e prescriverà eventuali farmaci se sono presenti segnali di infezione.

Potrebbe interessarti anche: Come raccogliere e conservare pipì e cacca del cane e del gatto per le analisi

Controllo del cuore e polmoni

Come anche per l’uomo, ogni buona visita approfondita include l’osservazione del petto, con l’ascolto dei polmoni e dei suoni del cuore, attraverso l’uso dello stetoscopio.

L’ascolto del ritmo cardiaco laddove non dovesse risultare normale potrebbe essere seguito da un ECG per valutare l’attività elettrica del cuore e raggi X o un ecocardiogramma per valutare le dimensioni e la forma del cuore, per accertarsi delle condizioni del gatto.

Controllo dell’addome

Il controllo dell’addome è un controllo di routine e molto spesso ci sono delle vere e proprie sorprese.

In tanti sono i proprietari che scoprono che il loro amico a quattro zampe è malato, ha un solo rene normale, è incinta, ha i calcoli alla vescica.

Ecco perché è davvero importante osservare anche l’interno del corpo e non solo l’esterno.

Ispezione della bocca

L’igiene orale nel gatto è un aspetto importantissimo ma è anche quello più trascurato negli animali domestici.

Il cavo orale può nascondere problematiche come gengive infette, oggetti incastrati tra i denti, tumori e altre patologie.

Purtroppo, in questi casi è difficile capire la sofferenza dell’animale in quanto spesso non mostra segnali di malessere. Un trattamento dentale e orale periodico migliorerebbe lo stato di salute dell’animale.

Potrebbe interessarti anche: Controlli veterinari per gatti: test e analisi indispensabili per la salute

Osservazione degli occhi

Le problematiche più comuni negli occhi del gatto, sono le semplici irritazioni che derivano dal polline, dalla polvere e dal contatto con le erbe.

Tuttavia, il controllo dello stato di salute degli occhi è importante in particolare per i gatti anziani ma non solo.

Attraverso questa valutazione oculare è possibile individuare la formazione precoce di cataratta, può essere rilevata qualsiasi nebulosità sulla superficie della cornea e può essere valutata l’infiammazione delle strutture oculari circostanti.

Zampe e unghie

Infine, le zampe e le unghie del gatto non vanno sottovalutate ma esaminate periodicamente.

zampe gatto
(Foto AdobeStock)

Le unghie lunghe dovrebbero essere accorciate da uno specialista o dallo stesso veterinario, laddove l’animale non si riesca facilmente a gestire.

Inoltre è fondamentale anche osservare eventuali lesioni ai cuscinetti che di solito per fortuna tendono a guarire con una certa rapidità.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Raffaella Lauretta